Contenuto sponsorizzato

Manuel Degasperi conquista il record mondiale di dislivello positivo a piedi in 24 ore: un trentino nel Guinness dei primati

Lo sportivo è salito (assieme al suo cane Asia) per 33 volte sul Monte di Mezzocorona per un dislivello di 20.865 metri. Ha superato il record di 20.550 metri di Andrea Daprai (2017)

Foto tratta da Facebook
Pubblicato il - 28 aprile 2019 - 13:51

MEZZOCORONA. Ce l'ha fatta, Manuel Degasperi è ora ufficialmente il detentore del record mondiale di dislivello positivo a piedi in 24 ore. Nel Guinness dei primati il trentino è entrato superando il record di Andrea Daprai di salite a piedi sul Monte di Mezzocorona.

 

 

Degasperi, 38 anni di Nave San Felice, ma cresciuto tra Sardagna e il Bondone, ha vinto sonno, buio, fatica, caldo e freddo: ha corso ininterrottamente per l'arco di una giornata intera. La sfida, certificata da Guinness World Records, è iniziata alle pendici del Monte di Mezzocorona alle 10 di sabato (il 27 aprile) ed è terminata alle 10 del giorno successivo, domenica 28 aprile.

 

 

La sfida consisteva nella risalita a ripetizione con discese in funivia sul Monte di Mezzocorona, appunto. Il record da superare era quello di un altro trentino, il noneso Andrea Daprai che nel 2017 era riuscito a compiere questo percorso per 32 volte, per un totale di 20.550 metri di dislivello positivo.

E con 33 salite totali Manuel Degasperi ha infranto questo primato, toccando forse il punto più alto della sua carriera e guadagnandosi un posto nella hall of fame dei Guinness World Records.

A seguire la sua impresa, di giorno e di notte, c'è stata costantemente una folla di amici, supporter, appassionati e curiosi. In diversi lo hanno accompagnato nelle sue salite e discese. A valle l'attesa è stata tanta, tutto il giorno e tutta la notte, accompagnata dal ristoro da 24 ore organizzato dalla Sat. A 14 ore dall'inizio della sfida, la scorsa notte, Degasperi aveva già compiuto la risalita 22 volte.

E l'attesa si è trasformata in una grande festa questa mattina alle 10 quando il countdown è terminato ed è arrivata l'ufficialità del record mondiale. Manuel Degasperi ha percorso un dislivello complessivo di 20.865 metri. Sempre al suo fianco il fedele cane Asia.

 

Queste le prime parole pronunciate (tra stanchezza e ironia) dal recordman trentino subito dopo il traguardo: "Vi ringrazio tutti vado a farmi la doccia, ci vediamo tra un quarto d'ora". Per festeggiare.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 dicembre - 13:05

Il Dpcm firmato nelle ultime ore dal premier Giuseppe Conte non parla di Regione ma specifica la differenziazione tra Trento e Bolzano, come già avvenuto nel decreto legge del 2 dicembre scorso: questo significa che sono assimilati a due distinti territori 

04 dicembre - 15:05

Per il governatore veneto, dal punto di vista epidemiologico la chiusura dei confini comunali non ha una razio sostenibile. Nelle ultime 24 ore sono stati circa 3700 i nuovi contagi in Veneto, 83 le persone decedute 

04 dicembre - 12:02

La Schützenkompanie Trient Major Giuseppe de Betta ha deciso di aderire all'iniziativa lanciata dalla Südtiroler Heimatbund, associazione separatista, in vista del tradizionale appuntamento dell'8 dicembre, quando al cimitero di Appiano si commemora il primo capo del Bas Sepp Kerschbaumer. Al posto della cerimonia, una campagna di manifesti ha portato anche a Trento il ricordo ambiguo della figura che diede avvio al terrorismo sudtirolese

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato