Contenuto sponsorizzato

Ritorna Ski family in Trentino, se i genitori comprano lo skipass i minorenni possono sciare gratis

Un progetto di forte successo a livello locale e nazionale, come dimostrano i numeri delle precedenti edizioni: sono stati oltre 2.200 i voucher venduti per un totale di più di 34 mila passaggi. 

Foto Archivio Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi (foto A. Russolo)
Pubblicato il - 07 dicembre 2019 - 15:48

TRENTO. La stagione invernale significa anche "Ski Family in Trentino", un'iniziativa che festeggia la decima edizione. Riparte, infatti, anche quest'anno il progetto pensato per le famiglie residenti e ospiti in Trentino, che prevede l'accesso gratuito per tutti i figli minorenni al costo degli skipass di mamma e papà nelle sette stazioni aderenti

 

Un progetto di forte successo a livello locale e nazionale, come dimostrano i numeri delle precedenti edizioni: sono stati oltre 2.200 i voucher venduti per un totale di più di 34 mila passaggi. E se è vero che sono le famiglie trentine le maggiori utilizzatrici della formula, c'è comunque una crescita della componente italiana e in particolare delle famiglie provenienti dal Veneto, seguite da Lombardia e Emilia Romagna.

 

Sette anche quest'anno le stazioni sciistiche trentine che aderiscono a Ski Family in Trentino: Pinzolo, Lavarone, Panarotta, Passo Brocon, Monte Roen – Monte Nock e Predaia, Monte Bondone e Pejo.  La rinnovata adesione è un dato che conferma il valore strategico del progetto e il grande potenziale che possiede all'interno del circuito di crescita economica per il comparto turistico trentino (Qui info).

 

C'è una novità, la promozione è rivolta per la prima volta anche alle famiglie residenti nei comuni certificati “Family in Italia”. I dipendenti delle organizzazioni certificate “Family Audit” con sede fuori provincia e le famiglie residenti in comuni certificati “Family in Italia” possono poi usufruire dei servizi Ski Family fino ad un massimo di tre giorni consecutivi nella medesima stazione sciistica.

 

"Questo progetto - commenta l'assessora Stefania Segnana - racchiude alcuni importanti obiettivi del Piano strategico di legislatura per la natalità che abbiamo approvato da pochi giorni, nell'ottica di quel 'Sistema Trentino Qualità Famiglia' che sempre più dovrà diventare elemento strategico e qualificante del Trentino. Ritroviamo infatti qui l'elemento dell'attrattività territoriale anche e perché sa investire nel benessere delle famiglie, sa promuovere offrire proposte vantaggiose alle famiglie residenti e ospiti. C'è poi un ulteriore aspetto, quello della saturazione del capitale territoriale, offrire nuovi servizi alle famiglie senza costi economici per l'ente pubblico, ma semplicemente attraverso l'uso del capitale territoriale esistente, nel nostro caso si valorizza una proposta delle nostre stazioni sciistiche".

 

Questa iniziativa, Ski Family in Trentino, è frutto dell’accordo tra Provincia, stazioni sciistiche e esercenti appartenenti al settore della ristorazione e del noleggio di attrezzatura invernale. Questa promozione permette di offrire alle famiglie con figli minorenni una serie di servizi a prezzi scontati, che comprendono, oltre allo skipass, anche un menù a prezzo fisso e il noleggio dell’attrezzatura per i bambini a prezzo vantaggioso.

 

Nelle stazioni sciistiche aderenti le famiglie possono trovare anche servizi family friendly, cioè spazi adeguati per l’allattamento dei neonati e per il cambio dei bambini, accessori per il riscaldamento delle pappe, spazi gioco e di animazione. Il menù Ski Family è composto da un primo, il contorno o il dolce, l'acqua a 10 euro; il noleggio di attrezzature per i bambini (sci, scarponi, casco, bastoncini fino ad esaurimento della disponibilità) è di 12 euro a giornata, mentre i servizi Family friendly propone spazi per l'allattamento dei neonati, il cambio dei bambini piccoli, il riscaldamento delle “pappe” e per il gioco.

 

Il progetto consente inoltre di generare un "co-branding" tra Ski Family e Family Audit, senza dimenticare Family in Italia; la promozione di questo Distretto tematico si rivolge, infatti, non solo ai residenti in Trentino - che per ottenere il voucher Ski Family devono prima aver attivato l’EuregioFamilyPass (Qui info) - ma anche alle famiglie di turisti ospiti e alle famiglie di dipendenti di organizzazioni non trentine certificate “Family Audit”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 18:58

Gli studenti della classe terze dell'Arcivescovile  hanno scritto una lettera alla senatrice a vita per chiederle dei consigli su come affrontare i messaggi, d'odio sempre più frequenti nel mondo d'oggi. Dopo due settimane è arrivata la risposta di Liliana Segre 

27 gennaio - 19:30

Mentre anche a livello parlamentare la discussione è aperta e il primo grande banco di prova potrebbero essere le elezioni regionali in Puglia, i tre movimenti cominciano a ragionare su un blocco in sostegno a Franco Ianeselli. Intanto Dario Maestranzi è pronto a lasciare il Patt per seguire questo progetto

27 gennaio - 18:55

Dopo la grande manifestazione che ha portato 10mila persone in Lessinia in molti riferiscono di un presidente della regione, Luca Zaia, “infuriato” perché tenuto all'oscuro della proposta di legge. Il consigliere Dem Zanoni: “I veneti amano l’ambiente che è un patrimonio di tutti e non sono più disposti a vederlo sacrificato”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato