Contenuto sponsorizzato

Tariffe luce, Dolomiti Energia si piazza sul podio nel confronto economico delle forniture di energia elettrica rinnovabile

Tramite il portale delle offerte dell’autorità, Dolomiti Energia ha confrontato i costi della luce per una famiglia media residente in Trentino (consumi annui di 2700 kWh): il colosso trentino si posiziona tra le offerte più economiche d’Italia

Pubblicato il - 30 maggio 2019 - 11:09

TRENTO. Grazie al portale offerte dell’Autorità di regolazione per Energia reti ed ambiente (Arera) che offre il confronto tra le diverse tariffe sul mercato, Dolomiti Energia ha ricercato le migliori offerte per una famiglia media residente in trentino per l'energia elettrica.

 

E' stato effettuato un confronto dei costi sul consumo di energia elettrica di un nucleo famigliare medio, la cui fornitura ha le seguenti caratteristiche: il consumo di 2700 kWh annui, la fornitura con potenza di 3kW, il contatore di tipo elettronico e la fornitura per utente residente. E ancora la residenza in provincia di Trento, l'offerta a prezzo fisso, l'offerta monoraria e l'energia rinnovabile.

 

Il portale, in seguito a complessi calcoli, stila un elenco ordinato di tutte le possibili offerte presenti sul mercato. Il risultato è una lunga lista, ordinata per spesa annua crescente, dove viene riportato a fianco di ciascuna offerta il nome della società di vendita. All’interno di ogni offerta è possibile visionare tutti i costi suddivisi per voci, quali: materia prima energia elettrica, trasporto, oneri e tasse.

Dolomiti Energia, grazie all’offerta Family applicata alle offerte del mercato libero, si posiziona nei primi posti per prezzo, garantendo un risparmio economico annuale molto consistente. Inoltre l’energia elettrica erogata è certificata “100% Energia Pulita” che garantisce la provenienza da fonte interamente rinnovabile: un importante passo avanti importante a favore dell’ambiente.

 

Il mercato libero offre delle ottime opportunità di risparmio. L’offerta Family di Dolomiti Energia è quindi fra le più vantaggiose del mercato libero in termini di risparmio economico in bolletta. Il passaggio verso il mercato libero diverrà a breve una scelta obbligata per il cliente finale, in quanto è imposto dall’autorità dell’energia ed è fissato per luglio 2020. Per questo motivo conviene anticipare questa data sfruttando sin da subito l’offerta più conveniente.

 

Dolomiti Energia offre soluzioni di fornitura ideate sull’esigenza delle persone: in alcune offerte il prezzo varia in base alla fascia oraria, quindi può risultare più conveniente per quei clienti che hanno la maggior parte dei consumi concentrati nelle ore notturne o nei weekend. Per i clienti invece che consumano energia in modo uniforme nell’arco della giornata è più opportuna un’offerta monoraria.

 

Da questo punto di vista, è bene valutare il proprio caso, e scegliere, all’interno della pagina delle offerte quella più coerente con il proprio stile di consumo (Scopri tutte le offerte di Dolomiti Energia). Grazie ai servizi offerti è possibile anche richiedere l’aiuto di un operatore, il quale tramite poche domande riguardanti i consumi e la fornitura, saprà indicare a quale tariffa aderire per avere il maggior risparmio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 05:01

Ieri l'incontro in Quinta Commissione provinciale tra i rappresentanti del Consiglio del sistema educativo e il direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. Sul tavolo anche le questioni sollevate da il Dolomiti sui tempi che si allungano per sapere l'esito dei tamponi per gli studenti (e si traducono in lunghi isolamenti anche per i genitori) e i test antigenici. Ecco cosa è emerso

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato