Contenuto sponsorizzato

Buoni motivi per affidarsi solo a broker forex regolamentati Consob

La Consob è la Commissione nazionale per le società e la Borsa: si tratta di un ente che è stato creato attraverso la legge n. 216 del 7 giugno del 1974. La Consob è un’autorità amministrativa indipendente, il che vuol dire che è neutrale rispetto agli interessi in gioco, indipendente rispetto al potere politico e caratterizzata da un livello di competenze tecniche molto elevato

Pubblicato il - 28 giugno 2020 - 17:33

TRENTO. Scegliere un broker forex regolamentato Consob è di fondamentale importanza per avere la certezza di non correre pericoli quando si investe e, soprattutto, per evitare il rischio di truffe. Non è indispensabile lavorare con broker italiani per investire in forex, l'importante è che abbiano conseguito una licenza Consob e pertanto siano autorizzati e regolamentati dalle leggi italiane.

 

Che cos’è la Consob. La Consob è la Commissione nazionale per le società e la Borsa: si tratta di un ente che è stato creato attraverso la legge n. 216 del 7 giugno del 1974. La Consob è un’autorità amministrativa indipendente, il che vuol dire che è neutrale rispetto agli interessi in gioco, indipendente rispetto al potere politico e caratterizzata da un livello di competenze tecniche molto elevato. La Consob è, insomma, una istituzione che è stata creata allo scopo di disciplinare l’ambito economico sulla base di una regolamentazione altamente tecnica; dotata di personalità giuridica, ha il compito di tutelare gli investitori e di garantire lo sviluppo, la trasparenza e l’efficienza dei mercati finanziari nel nostro Paese. Ecco perché gli investimenti finanziari online e i broker sono sottoposti al controllo della Consob, un organismo che prende solo decisioni indipendenti.

 

Perché scegliere un broker regolamentato Consob. Nel caso in cui si decida di usufruire dei servizi di un broker regolamentato Consob, si ha la certezza di poter utilizzare un conto di trading tutelato, che non può essere violato da nessuno. Sono molteplici i sistemi di sicurezza che vengono adoperati per controllare le cifre versate, e di conseguenza non esiste la minima probabilità che i fondi depositati svaniscano nel nulla. Il denaro dei clienti è separato da quello dei broker: in più, i conti degli investitori sono assicurati fino a 20mila euro.

 

La protezione dei dati personali. Nel momento in cui si decide di effettuare un investimento online è molto importante prestare attenzione affinché i dati personali che si forniscono a terzi vengano protetti e trattati come la legge prevede. La registrazione a un broker, come si può facilmente immaginare, prevede che vengano forniti non solo i classici dati personali, ma anche informazioni bancarie. È solo affidandosi a un broker regolamentato Consob che si può essere sicuri che di quei dati non si faccia un uso sbagliato e che essi non risultino accessibili a terzi. A tale scopo vengono usati, per esempio, dei sistemi di crittografia all’avanguardia.

 

Che cosa succede se i broker sono scorretti. A volte può capitare che i soldi versati sul conto di una piattaforma di trading non possano più essere prelevati: questo, però, succede solo con i broker non regolamentati. In tutti gli altri casi i clienti hanno la possibilità di procedere al prelievo del denaro ogni volta che lo desiderano. Per altro, nel caso in cui un broker mettesse in pratica un comportamento non corretto da questo punto di vista, esso potrebbe essere denunciato alla Consob e correrebbe il rischio di essere chiuso. Inoltre, è utile sapere che sulle piattaforme dei broker regolamentati, tutti i grafici che vengono proposti mostrano dati in tempo reale e l’andamento dei mercati live. I prezzi bid e ask sono modificati dall’inizio per effetto dei costi correlati allo spread. Insomma, non bisogna temere re-quote da parte dei broker Consob.

 

Quale broker scegliere. Uno dei broker migliori tra quelli che possono vantare la regolamentazione Consob è XM.com. La licenza è del 10 dicembre del 2012, e ciò dà la conferma che sul sito in questione si può aprire un conto per fare trading senza correre alcun rischio. È possibile, per altro, usufruire di un account demo a titolo gratuito, utile per prendere dimestichezza e per acquisire familiarità con le varie strategie. La modernità e la semplicità di utilizzo sono, poi, i punti di forza della piattaforma di negoziazione. Per di più gli utenti possono contare su diverse strategie di trading pronte per essere utilizzate, disponibili in formato video e a titolo gratuito.

 

Le caratteristiche di eToro. Nel novero dei broker regolamentati Consob a cui possono fare riferimento gli investitori italiani non può non essere menzionato eToro, noto a tutti gli esperti del settore per il social trading e il copy trading: una formula che permette agli investitori di replicare le operazioni effettuate da altri trader, copiandole ovviamente con il loro permesso. Anche in questo caso si può sfruttare un conto demo gratuito: in tutto il mondo sono già oltre 6 milioni gli utenti che si sono iscritti a questa piattaforma, a dimostrazione della sua affidabilità e del livello di sicurezza che garantisce. Il copy trading è una formula utile sia per chi copia sia per chi viene copiato: i primi possono guadagnare anche senza essere esperti del settore, mentre i secondi si arricchiscono grazie agli investitori che li prendono a esempio ma non sono responsabili di loro eventuali perdite.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 05:01

Vittoria De Felice era candidata in circoscrizione a Piedicastello ma in queste settimane è finita su giornali nazionali e locali esclusivamente per il suo corpo. Sono stati usati gli aggettivi più classici delle commediacce anni '80 e così è stata definita ''bombastica'', ''sexy candidata'', ''appariscente'', ''mozzafiato''. Lei ha atteso la fine del voto ed ecco cosa ha detto

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato