Contenuto sponsorizzato

''Cosa vorresti fare quando tutto sarà finito?'' ecco il contest di disegni dedicati ai bambini. I vincitori sui camion vela di Bolzano

L'agenzia pubblicitaria Max Maglione marketing & communication ha lanciato un contest dedicato ai bambini. Il tema è "Cosa vorresti fare quando tutto sarà finito?". Sull'immagine messa a disposizione, i più piccoli dovranno liberare la loro creatività, con i disegni più votati sui social che verranno stampati sui camion vela e portati in giro per la città. Il promotore: "Da loro possiamo trarre un messaggio di speranza, per colorare un presente buio"

Di Davide Leveghi - 10 novembre 2020 - 12:44

BOLZANO. Colorare il domani per rendere meno buio il presente. È questo l’obiettivo dell’iniziativa lanciata da Max Maglione marketing & communication, agenzia pubblicitaria bolzanina, e titolata non a caso “I bambini colorano il domani”. Di fronte ad un quadro epidemiologico sempre più drammatico e alle conseguenti restrizioni imposte in provincia di Bolzano, il progetto mira proprio a impegnare i più piccoli, proiettando a tempi migliori i sogni di un domani diverso e in cui ci si possa finalmente ricongiungere.

 

Bastano un foglio, dei colori e la creatività tipica dei bambini per partecipare. Dopo aver messo “Mi piace” sulla pagina “Max Maglio Marketing & Communication”, i genitori dovranno stampare l’immagine del camion, darla ai propri figli e lasciare che sia la loro creatività a riempire il foglio. Una volta firmato, andrà poi spedito via messaggio privato e pubblicato sulla pagina dell’agenzia. Il tema? “Cosa vorresti fare quando tutto sarà finito?”.

 

E’ un progetto che nasce per dare colore a un periodo molto buio, viste anche le restrizioni in arrivo e il probabile nuovo lockdown – spiega il promotore dell’iniziativa Max Maglione – volevamo fare qualcosa per i bambini, che così avranno modo di spendere al meglio qualche ora progettando e colorando il disegno. I tre disegni più votati sui social saranno stampati in grande e applicati sui camion vela”.

 

Quando si tornerà a delle maggiori aperture i nostri camion gireranno per la città con i disegni – continua – ricordandoci così di questo periodo e soprattutto facendoci sperare in un domani più luminoso”.

 

Ma non è tutto: per il vincitore il premio sarà ancora più grande. “Chi otterrà più like in assoluto riceverà anche una gigantografia del proprio disegno su una tela. Per noi sarà un lavoro non da poco ma la nostra volontà è di dare un po’ di colore in più alla città in un momento così difficile. È un’iniziativa sociale che crediamo necessaria. Ognuno dovrebbe con i propri mezzi mettere a disposizione della comunità le proprie professionalità per rendere meno pesante e buio questo periodo”.

 

Qualche disegno nondimeno è già arrivato alla pagina dell’agenzia. “Sono dei disegni bellissimi – conclude Maglione – c’è chi ha disegnato un aereo per andare a trovare i nonni, che un pigiama party tra soli bambini. Dai bambini possiamo trarre un messaggio di speranza”.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 20:46

Sono 236 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 35 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 20 i Comuni con almeno 1 nuova positività

27 gennaio - 21:02

Il deputato della Lega ha incassato l'interessamento dell'associazione Millions of friend in Romania a valutare la possibilità di ospitare un orso attualmente rinchiuso al Casteller. Maturi: "Ora bisognerà comprendere le eventuali incombenze burocratiche e perfezionare eventuali accordi, ma possiamo serenamente affermare che da oggi c'è un cambio di passo"

27 gennaio - 19:08

Nella frazione tionese di Saone campeggia ancora una via dedicata al gerarca fascista Italo Balbo. Il responsabile trentino dell'Uaar Giacomini ha scritto una lettera aperta al Comune affinché si cambi: "E' una manganellata alla memoria dei trentini". Il sindaco di Tione Eugenio Antolini: "Se ci verrà posta la questione, valuteremo il da farsi"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato