Contenuto sponsorizzato

''Equivalenza - il senso del profumo" di Trento protagonista delle strisce realizzate dal fumettista Flavio Rosati

Il negozio si trova in via SS. Trinità ed è nato nel 2015. Da oggi è protagonista anche di un fumetto con il progetto "Trento fuori dal tempo"

Pubblicato il - 18 settembre 2020 - 20:15

TRENTO. Ben 75 profumazioni femminili e 60 profumazioni maschili. Si possono trovare nel negozio "Equivalenza" che si trova in via Santissima Trinità a Trento dove i profumi e altri cosmetici vengono venduti sfusi.

 

Proprio questo punto vendita è protagonista questa settimana del progetto "Trento fuori dal Tempo" con le strisce del fumettista Flavio Rosati  con il Consorzio Trento Iniziative, con la partecipazione de ilDolomiti, per raccontare la nostra città, le sue passioni, l'inventiva, la caparbietà e  l'impegno quotidiano messo dai cittadini. 

 

QUI IL NUOVO EPISODIO  (Link per il precedente)

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 04:01

Una ricerca dell'Ispi, l'Istituto per gli studi di politica internazionale prova a valutare dati alla mano l'ipotesi dell'isolamento per fasce d'età. Secondo una proiezione, imponendo un lockdown ai soli over 80 la mortalità da Covid verrebbe dimezzata, mentre l'isolamento per gli over 60 diminuirebbe di 10 volte la letalità del virus. Le criticità però non mancano

30 ottobre - 20:13

Ci sono 127 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 12 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 222 positivi a fronte dell'analisi di 2.861 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,6%

30 ottobre - 18:15

La misura introdotta per evitare assembramenti: l’1 e il 2 novembre i cimiteri di tutto il Trentino rimarranno chiusi. Fugatti: “L’azienda sanitaria ci segnala un rischio aumento dei contagi sugli anziani, una settimana dopo le feste di Ognissanti”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato