Contenuto sponsorizzato

I vigili del fuoco di Trento tirano le somme: 2100 interventi per un totale di 18mila ore uomo

Alla conferenza stampa della Giunta di stamattina, lunedì 7 dicembre, hanno partecipato anche i vigili del fuoco per presentare quello che è stato il loro anno. Nonostante una diminuzione dell'interventistica il lavoro è stato molto, soprattutto in supporto alle autorità durante la pandemia

Di Mattia Sartori - 07 December 2020 - 17:08

TRENTO. 13 Corpi, 251 vigili, 84 vigili allievi e 2100 interventi per un totale di 18mila ore uomo di impegno. Questi i numeri che descrivono a grandi linee l'attività svolta dai vigili del fuoco volontari del distretto di Trento. È stato un anno intenso anche per loro, che non hanno dovuto solo occuparsi delle attività tradizionali, ma anche di quelle legate all'emergenza sanitaria.

 

Un dato negativo è stato la riduzione nel numero di vigili e allievi, quasi sicuramente a causa della pandemia. Infatti lo scatenarsi del Coronavirus ha comportato il blocco delle visite mediche e delle prove attitudinali. Va dato un occhio di riguardo a questo dato per evitare che venga a mancare il ricambio di vigili e la continuità del loro servizio. 

 

Per quanto riguarda gli interventi si registra una diminuzione del 25% dell’attività interventistica e non solo. La casistica rispecchia più o meno quella degli anni scorsi, con il 38% dell’attività per servizi tecnici e l’8% per soccorsi urgenti. La percentuale degli incendi si è alzata (seppur di poco) al 5% circa degli interventi.

 

Tuttavia quest'anno ha avuto un ruolo importante l'attività di supporto durante l'emergenza sanitaria. Sono state molte le occasioni in cui i vigili si sono messi al servizio dei cittadini in questi mesi difficili. Hanno preso parte alla distribuzione delle mascherine e alla trasmissione dei messaggi audio durante il lockdown, senza contare altri servizi vari come la distribuzione di pc e tablet ai ragazzi delle scuole, il trasporto dei banchi di scuola, ecc. Infine ci sono stati alcuni episodi di maltempo, i più importanti dei quali sono quello di fine agosto e quello di questo fine settimana, che hanno visto un numero elevato di chiamate in poco tempo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 January - 17:12

E' uno dei ponti più importanti che ci sono al confine tra Lombardia e Trentino. Siamo tra Lodrone e Bagolino e da anni il consigliere Marini chiede risposte alla Pat: ''L’unica realtà tangibile è che il ponte nuovo, ultimato nel 2017 al prezzo di alcuni milioni di euro pubblici, non è mai stato aperto, mentre quello del 1906 che tiene in piedi praticamente tutto il traffico abbisogna di interventi urgenti perché ormai cade a pezzi''

25 January - 13:34

Una questione che prosegue da ormai diversi anni. Mentre la Provincia di Trento è riuscita a portare avanti l'apertura della strada fino al confine con il Veneto, arrivando a circa 3 chilometri dal rifugio, dall'altro la Provincia di Vicenza, non ha provveduto a fare l'intervento per i chilometri di sua competenza

25 January - 10:28

Nel corso della Giornata della memoria verranno consegnate le medaglie d'onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno dovuto subire la deportazione e l'internamento nei campi nazisti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato