Contenuto sponsorizzato

"L'Europa che si vaccina tutta assieme sarà più giusta e unita?". A due anni dalla morte, "Antonio l'europeo" protagonista di un'altra vignetta di Mauro Biani

Il vignettista romano Mauro Biani ha firmato un'altra vignetta dedicata a Antonio Megalizzi, il giornalista trentino ucciso nell'attentato ai Mercatini di Strasburgo avvenuto due anni fa. Nella giornata dell'anniversario della morte, il Comune di Trento aveva deciso di omaggiarlo proiettando proprio un disegno di Biani sulla Torre Civica

Di Davide Leveghi - 15 December 2020 - 09:43

TRENTO. Sono passati 2 anni da quel maledetto 14 dicembre 2018, quando all'ospedale di Strasburgo, colpito alla tempia da un proiettile sparato da un terrorista dell'Isis 4 giorni prima, si spegneva il trentino Antonio Megalizzi. Reporter di Europhonica, convinto europeista, il 28enne è stato omaggiato dalla sua città con la proiezione sulla Torre Civica dell'ormai celebre vignetta dell'illustratore Mauro Biani.

 

Antonio l'europeo”. Perché Megalizzi era figlio di un'Europa unita, che lavorava per una maggiore integrazione fra i Paesi che formano questo grande sogno che ha regalato al Vecchio Continente oltre 70 anni di pace. Sono passati due anni da quel terribile 11 dicembre, quando i Mercatini di Natale di una delle capitali politiche dell'Unione, sede del Parlamento europeo, veniva sconvolta dalla violenza cieca e feroce del fondamentalismo.

 

E a due anni di distanza, lo stesso vignettista che ha omaggiato “Antonio l'europeo” ha nuovamente reso il giovane trentino interprete di una domanda che aleggia nell'aria: uscirà l'Europa più o meno unita da questa terribile pandemia che ha messo in ginocchio il mondo? Sarà il vaccino, bene comune che ha a che fare con la salute di tutti, un viatico per un'Europa più giusta e unita?

 

L'interrogativo è lecito, visto che di fronte alle emergenze la costruzione europea ha spesso mostrato delle crepe, dalla crisi economica del 2008 alla crisi dei migranti del 2015. Ma perché Biani ha deciso di mettere in bocca questa domanda a Megalizzi? Perché il suo sogno, quello di un'Europa giusta e davvero unita, è ancora vivo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 maggio - 06:01
Sono un migliaio i pazienti guariti e successivamente monitorati dalla dottoressa Susanna Cozzio dell'Unità operativa medicina interna di [...]
Cronaca
13 maggio - 07:33
La decisione è arrivata nella serata di ieri dal Servizio strade della Pat dopo il distacco di alcuni calcinacci dal soffitto della galleria. Ora [...]
Cronaca
12 maggio - 20:36
Trovati 71 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 60 guarigioni. Sono 859 i casi attivi sul territorio provinciale
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato