Contenuto sponsorizzato

"Yes, she can! Votate donna, perché più donne in politica significa migliorare la qualità della democrazia"

Gli spot per la campagna, in italiano e tedesco, sono stati creati dai due "poetry slammer"  Lene Morgenstern e Wolfgang Nöckler; "vogliamo sostenere le donne nel loro cammino in politica" dice Oberhammer

Pubblicato il - 08 settembre 2020 - 16:04

BOLZANO. “Anche in Alto Adige le donne sono ancora una minoranza negli organi decisionali. Una buona politica per l’intera società si deve basare sulle opinioni, i punti di vista e la partecipazione di donne e uomini allo stesso modo. Con la nostra campagna vogliamo sostenere le donne nel loro cammino in politica".  Questo spiega Ulrike Oberhammer, presidente del Comitato per le pari opportunità di Bolzano, che in questo modo vuole lanciare un chiaro messaggio agli elettori.  

 

Vuole incoraggiarli a votare per le donne alle prossime elezioni comunali, che si terranno il 20 e 21 settembre. Per questo motivo il Comitato per le pari opportunità e l'Ufficio donna hanno lanciato una campagna di sensibilizzazione dal nome di "Yes, she can!" per trasmettere agli elettori l'importanza di un'equilibrata rappresentanza di genere nelle amministrazioni e aumentare la percentuale di donne in politica.

 

Due “poetry slammer”, Lene Morgenstern e Wolfgang Nöckler, hanno preparato degli spot appositi per la campagna, sia in tedesco che in italiano; questi vengono trasmessi sulla homepage del  Comitato e in varie stazioni radio

 

Quando si parla di presenza equilibrata nelle istituzioni e negli organi decisionali,"la strada da percorrere è ancora lunga” secondo il Comitato. Una maggiore presenza femminile però equivale ad una maggiore e migliore rappresentanza di tutti i cittadini e di conseguenza, maggiore pluralità. Tutto ciò migliora la qualità della democrazia, rendendola più vivace e attiva. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 novembre - 20:20

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

23 novembre - 19:10

Ecco come cambiano le regole di comportamento se in casa qualcuno avverte dei sintomi legati al coronavirus. La “regola dei 21 giorni” di isolamento e le altre istruzioni, l’Apss: “Le persone asintomatiche dei servizi essenziali continueranno a lavorare con la mascherina, poi in quinta giornata faranno un tampone”

23 novembre - 18:32

Il tema è quello dell'apertura degli impianti per il periodo di Natale e Capodanno, ipotesi in questo momento bloccata da Roma. Nel tentativo di forzare una decisione diversa, la Provincia di Trento e quella di Bolzano, valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto e Piemonte hanno trovato un'intesa unanime sul protocollo di sicurezza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato