Contenuto sponsorizzato

A Cles arriva il "cashback del sacchetto", l'iniziativa che premia chi raccoglie le deiezioni del proprio cane

Incentivare la raccolta degli escrementi del cane offrendo in cambio buoni per il negozio di animali. Questa è la proposta che il negozio "Amico mio" di Cles e "Dog walking val di Non" stanno portando avanti in collaborazione col comune di Cles

Di M.Sartori - 20 January 2021 - 15:24

CLES. A nessuno piace camminare per la città e incappare accidentalmente in deiezioni di cani che padroni sconsiderati evitano di raccogliere. Eppure è un fenomeno a cui tutti assistiamo quotidianamente e di cui molti parlano, cercando di trovare il modo per fermarlo. Il negozio “Amico mio Cles” di mathi srls e “Dog Walking - Val di Non” hanno deciso di muoversi nel proprio piccolo per fare la differenza.

 

L’idea è semplice: incentivare la raccolta delle feci del proprio cane offrendo un cashback in cambio della consegna delle stesse al negozio “Amico mio”, in via Trento 64. Per ogni sacchetto riportato il padrone riceverà un buono di dieci centesimi da spendere subito presso il negozio o da accumulare nel tempo.

 

“L’idea ci è venuta guardando il gruppo Facebook Sei di Cles se – racconta il gestore di “Amico Mio” -. Sempre più spesso le persone pubblicavano foto, lamentandosi del fatto che nessuno raccogliesse gli escrementi dei cani, e noi abbiamo pensato di lanciare questa iniziativa per aiutare a risolvere il problema. Ci siamo messi in contatto col Comune che è stato entusiasta di aiutarci a portare avanti la nostra idea e ha accettato di prendersi carico dei rifiuti che ci vengono portati”.

 

Forse a qualcuno i dieci centesimi di ricompensa potrebbero sembrare pochi, ma contando che un cane produce mediamente tra le due e le tre deiezioni al giorno, in un anno si può risparmiare circa un centinaio di euro. Una cifra che può contribuire alle spese per il mantenimento del proprio amico a quattro zampe.

 

Finora abbiamo avuto solo riscontri positivi e speriamo che in molti aderiscano nel corso delle prossime settimane. Se avremo successo non escludiamo di cercare di espandere la nostra proposta anche in altri Comuni del Trentino”, conclude il gestore.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 March - 05:01

E' il Trentino il territorio che ha registrato in Italia il maggior eccesso di mortalità nel periodo ottobre-dicembre 2020 (+65,4%). Su tutto l'arco dell'anno, invece, la Provincia di Trento è seconda solamente alla Lombardia, con un 29,9% in più rispetto al 36,6% registrato dal vicino lombardo

 

05 March - 20:24

Sono 227 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 83 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

05 March - 19:50

E' emerso un focolaio allo studentato, 8 ragazzi a San Bartolameo sono risultati positivi e sono in corso in particolare le verifiche su un’altra quarantina di persone. Non si esclude che la diffusione di Covid sia riconducibile a una variante

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato