Contenuto sponsorizzato

Asta dei formaggi di malga, la forma più ambita venduta a 360 euro. Successo per la sesta edizione dell'evento tutto trentino

La sesta asta dei formaggi stagionati trentini ha visto l’attiva ed entusiasta partecipazione di Philippe Lévéillé, Alessandro Gilmozzi e Alfio Ghezzi. Tra i grandi partecipanti anche il noto agronomo e maestro assaggiatore di formaggi Francesco Gubert, nonché l’esperto professore Silvio Barbero

Pubblicato il - 06 settembre 2021 - 12:56

VAL DI SOLE. E' stato un successo l'atteso appuntamento che vede i migliori chef d'Italia sfidarsi 'all'ultimo rialzo' per accaparrarsi i migliori formaggi di malga. L'insolito spettacolo è andato in scena domenica 5 settembre nel Teatro Comunale di Malè in Val di Sole in occasione della sesta “Asta dei Formaggi di Malga della Val di Sole e del Trentino”.

 

Il saporito itinerario tra storia e prodotto ha visto avvincenti “lotte” a colpi di aumenti per aggiudicarsi i 24 formaggi stagionati tra 1 e 6 anni, prodotti da altrettante malghe da latte delle valli di Sole e Rabbi e da altre vallate trentine, portati a stagionatura da Adriano Dalpez, qualificato ed esperto affinatore.

 

Le varie forme di formaggio, assolute protagoniste del singolare evento, sono state acquistate da un minimo di 140 euro sino ad un massimo di 360 euro, per un semigrasso a latte crudo, semicotto, di 7 chili e 250 grammi del 2018, prodotto dalla malga Basson di Sotto: una struttura nel territorio comunale di Levico Terme e posta a quota 1432 metri, su un piccolo altorilievo nella piana di Vezzena (fra Asiago e Lavarone), dove i pascoli si aprono in una veduta particolarmente ampia.

 

La sesta asta dei formaggi stagionati trentini, introdotta dal brillante Sandro de Manincor e condotta con maestria dall’abile ed esperto banditore Sergio Pelone a gestire lo speciale processo di compravendita al rialzo, ha visto l’attiva ed entusiasta partecipazione di tre nomi assolutamente d’eccellenza della cucina italiana e trentina particolarmente noti a livello televisivo: Philippe Lévéillé, chef bretone due stelle Michelin, da diversi anni attivo a Concesio (Bs) con il suo note ristorante Miramonti L’Altro; il fiemmese Alessandro Gilmozzi, chef stellato del ristorante El Molin di Cavalese; Alfio Ghezzi, esperto chef stellato originario di Breguzzo ed ora operativo all’interno del Mart di Rovereto con il suo innovativo Senso.

 

Tra i grandi partecipanti anche il noto agronomo e maestro assaggiatore di formaggi Francesco Gubert, nonché l’esperto professore Silvio Barbero, Vice Presidente dell’Università della Scienze Gastronomiche di Pollenzo, già segretario nazionale e fondatore di Slow Food Italia.

 

Il Presidente dell’Apt Val di Sole Luciano Rizzi, il Presidente della Trentino Marketing Gianni Battaiola e l’assessore provinciale trentino Roberto Failoni, nel ringraziare vivamente gli allevatori ed i casari, ha evidenziato ”la basilare importanza di puntare sulla valorizzazione della qualità: un obiettivo prioritario per il quale il connubio agricoltura-turismo-cultura è decisamente essenziale, nell’intento di distinguere ancora di più il meraviglioso territorio trentino in maniera chiaramente sostenibile”.

 

La gustosa manifestazione ha inteso valorizzare nel migliore dei modi i prodotti dell’alpeggio e attribuire i giusti riconoscimenti alle numerose malghe tuttora presenti sul territorio locale, in perfetta armonia con l'incedere lento del tempo e delle stagioni e con i ritmi lenti e pacati della natura.

 

La speciale asta rappresenta inoltre il fiore all’occhiello del Cheese FestiVal di Sole, la grande festa di sapori in programma sino al 26 settembre con gli imperdibili incontri gourmet con il tipico formaggio locale presidio sloow food: l’eccellenza della produzione casearia valligiana incontra infatti i maestri della cucina, in un connubio dai profumi e sapori sopraffini, per provare emozioni con piccolo capolavori del gusto. Momenti da vivere, speciali e mai uguali, nel corso dei quali ciascuno degli 11 ristoranti aderenti intratterrà gli ospiti in modo originale.

 

Si tratta di un evento organizzato dall’Apt Val di Sole in stretta collaborazione con Identità Golose, Trentino Marketing, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Trento, Università delle Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Cuneo), Comune di Malè e Comune di Caldes.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 ottobre - 20:01
La denuncia è arrivata dal Gruppo MeToo Rovereto e riguarderebbe un dipendente dell'Apss del reparto otorinolaringoiatra di Rovereto poi [...]
Politica
27 ottobre - 20:52
Il consigliere comunale Walter Lenzi ha presentato un'interrogazione alla Giunta Ianeselli (firmata da tutti i capogruppo di maggioranza) per [...]
Cronaca
27 ottobre - 20:46
L'incidente è avvenuto in via Fratelli Fontana. I pezzi del pullman hanno colpito uno scooter in transito. Una persona è stata trasferita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato