Contenuto sponsorizzato

Il coworking vicino casa, Cassa rurale e Impact hub del Trentino lanciano "Alta Valsugana Smart Valley'': ''Un’opportunità di sviluppo per il territorio, oltre la crisi Covid''

Nasce “Alta Valsugana Smart Valley”, un progetto che mira a mettere a disposizione degli spazi di coworking – valorizzando il patrimonio immobiliare della Cassa rurale - per le esigenze di liberi professionisti, imprenditori e start-up ma anche per i dipendenti in telelavoro o in smart working, che potranno fruire di uno spazio dove lavorare vicino a casa, incontrarsi, collaborare e stimolare la nascita di nuove idee

Pubblicato il - 15 February 2021 - 18:37

PERGINE. Alta Valsugana Smart Valley è un progetto, promosso dalla Cassa rurale Alta Valsugana in collaborazione con Impact hub Trentino, che si pone l’obiettivo di creare spazi di coworking sul territorio, cogliendo così un’opportunità di sviluppo locale, all’interno e oltre la crisi pandemica.

 

"Il difficile periodo che stiamo vivendo - dice Giorgio Vergot, vice presidente della Cassa rurale - ha introdotto un grande cambiamento del mondo del lavoro e degli stili di vita. Un momento di difficoltà che può rappresentare allo stesso tempo un'opportunità di ricerca per nuove soluzioni imprenditoriali".

 

La crisi ha portato anche alla consapevolezza che in qualche modo, nel mondo di oggi, siamo tutti interconnessi e le risposte devono essere trovate insieme. Anche da queste premesse nasce “Alta Valsugana Smart Valley”, un progetto che mira a mettere a disposizione degli spazi di coworking – valorizzando il patrimonio immobiliare della Cassa rurale - per le esigenze di liberi professionisti, imprenditori e start-up ma anche per i dipendenti in telelavoro o in smart working, che potranno fruire di uno spazio dove lavorare vicino a casa, incontrarsi, collaborare e stimolare la nascita di nuove idee.

 

“Il progetto - spiega Vergot - mira infatti a dare vita a una community capace di lavorare assieme per lo sviluppo economico e culturale del territorio, a partire dal gruppo che andrà a occupare lo spazio di coworking, spazi per loro natura capaci di dare vita a nuove connessioni".

 

Tutto nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti. "Quest’idea – sottolinea Paolo Campagnano, direttore di Impact Hub Trentino, realtà che da oltre 10 anni si occupa di innovazione social e coworking sul territorio – vuole stimolare le ambizioni imprenditoriali presenti sul territorio e per quegli imprenditori, giovani e meno giovani, che vogliano cogliere le opportunità di innovazione e di mercato che si stanno affacciando all’orizzonte”.

 

Per questo, nel corso del mese di febbraio, sarà predisposto un questionario, diffuso su tutti i canali della Cassa Rurale, volto a raccogliere le manifestazioni di interesse da parte di tutta popolazione locale: di chi ha bisogno di una scrivania o un ufficio quotidianamente, di chi cerca un punto d’appoggio per il telelavoro o per lavorare fuori casa alcune giornate, di chi necessita di un posto per incontrare i clienti o fare le riunioni. A fronte del buon esito del sondaggio verrà aperto il primo spazio di coworking.

 

In questo senso, la Cassa rurale ha espresso la volontà di valorizzare il proprio patrimonio immobiliare sul territorio trasformando alcuni locali in spazi con postazioni scrivania, uffici, sale riunioni pensati per lavoratori. Nel frattempo il gruppo di lavoro sarà a disposizione delle pubbliche amministrazioni interessate, delle associazioni e dei cittadini per proseguire nella progettazione degli spazi e dei servizi che caratterizzeranno “Alta Valsugana Smart Valley”.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 24 settembre 2022
Telegiornale
24 Sep 2022 - ore 21:22
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
25 settembre - 15:38
Fra pochi giorni sarà attivato il market place di Indaco quella che alcuni hanno ribattezzato “l’Amazon trentina”: nel giro di 24 mesi [...]
Società
25 settembre - 14:17
Federico Rossi ha 28 anni e da quando ne aveva 14 è costretto su una sedia a rotelle, nella sua ultima impresa sportiva è riuscito a scalare [...]
Società
24 settembre - 21:11
Dopo Ala, situazione complicata anche per Brentonico. Il Comune non ha, però, la possibilità di risolvere la questione, la competenza è [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato