Contenuto sponsorizzato

“Stop Tampon Tax”, Coop Italia riduce l’Iva sugli assorbenti dal 22 al 4% per la festa della donna. In Trentino cosa succederà?

Mentre a livello nazionale dal 6 al 13 marzo sarà portata avanti questa importante iniziativa che si inserisce nella campagna più ampia ''Close the Gap – riduciamo le differenze'', e coinvolge le cooperative di consumatori, i soci, i dipendenti e i fornitori di prodotto a marchio, Coop Italia rilancia anche la petizione “Stop Tampon Tax – Il ciclo non è un lusso”. In Trentino la decisione se aderire o meno verrà presa lunedì

Di Marianna Malpaga - 27 febbraio 2021 - 14:56

TRENTO. Le Coop trentine aderiranno all’iniziativa di Coop Italia, che dal 6 al 13 marzo riduce l’aliquota dell’Iva sugli assorbenti dal 22 al 4%? Lo sapremo lunedì, come ci spiega Luca Picciarelli, direttore del Sait - Consorzio delle cooperative di consumo trentine, che gestisce una ventina di punti vendita Coop in Trentino. In questi giorni, anche il sindacato degli studenti Udu Trento si è attivato per la detassazione degli assorbenti.

 

“Abbiamo chiesto al Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (Cnsu) – scrivono in un post su Facebook il 25 febbraio, giorno in cui Coop Italia ha pubblicizzato l’iniziativa – che le università si facciano promotrici del contrasto alla povertà mestruale e inseriscano dei distributori di assorbenti gratuiti. Stiamo portando avanti questa battaglia anche nella nostra università e non ci fermeremo. Le mestruazioni non sono un tabù e meritano l’attenzione dell’opinione pubblica”.

L’iniziativa della Coop nazionale nasce in occasione dell’8 marzo, Giornata internazionale dei diritti delle donne, ma s’inserisce all’interno di una campagna più ampia, “Close the Gap – riduciamo le differenze”, che coinvolge le cooperative di consumatori, i soci, i dipendenti e i fornitori di prodotto a marchio.

 

Oltre alla riduzione dell’aliquota dell’Iva tra il 6 e il 13 marzo, Coop Italia rilancia anche la petizione “Stop Tampon Tax – Il ciclo non è un lusso”, promossa sulla piattaforma Change.org dall’associazione Onde Rosa. L’obiettivo della petizione, che ha raggiunto sinora poco meno di 450mila firme, è l’abbassamento dell’aliquota dell’Iva sugli assorbenti dal 22 al 4% in modo definitivo, non solo dal 6 al 13 marzo. Durante la settimana della campagna, gli assorbenti della linea “Vivi Verde Coop”, già con aliquota ridotta perché compostabili, saranno venduti in apposite confezioni che inviteranno a firmare la petizione di Change.org.

 

“Gli assorbenti femminili, bene tutt’altro che di lusso, subiscono un’Iva del 22%, al pari di articoli di abbigliamento, sigarette, vino, che non sono considerati di prima necessità – ha sottolineato Maura Latini, amministratrice delegata di Coop Italia -. Quella dell’abbassamento dell’Iva sugli assorbenti non è solo una questione economica, di puro risparmio, ma anche culturale. La scelta di tassare come bene di lusso un assorbente è prima di tutto un errore di valutazione e un messaggio sbagliato, che si traduce in una discriminazione concreta contro la quale vogliamo contribuire ad attivare l’attenzione di donne e uomini”.

 

Quali sono le altre azioni della campagna “Close the Gap”? Si parte anzitutto dalla trasparenza e dal resoconto delle iniziative delle cooperative di consumo. Attualmente il 70% dei dipendenti e il 44% dei membri dei consigli d’amministrazione delle cooperative di consumo sono donne, mentre il 32% dei ruoli direttivi nelle Coop sono ricoperti da donne. “La strada da percorrere verso la parità è ancora lunga – ammette Coop Italia – ma intendiamo percorrerla rendicontando i nostri risultati anno dopo anno”.

 

Per favorire un cambio di cultura, Coop Italia si propone anche di offrire della formazione ai propri dipendenti, “per sensibilizzarli alla cultura dell’inclusione, nei luoghi di lavoro e nelle relazioni con i consumatori attraverso attività formative”.

Ogni anno, poi, Coop premierà i comportamenti più virtuosi nei confronti della parità di genere. Anche tra i suoi fornitori.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 19:36
Trovati 13 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 38 guarigioni. Sono 1.342 i casi attivi sul territorio provinciale
Ambiente
19 aprile - 18:35
L'incontro tra il plantigrado e l'escursionista, documentato da un video pubblicato da quest'ultimo su Facebook, è avvenuto ieri fra i boschi [...]
Cronaca
19 aprile - 19:27
Le ricerche erano cominciate già ieri ma si erano concluse senza esito. Questa mattina il corpo dell'animale è stato trovato purtroppo senza vita
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato