Contenuto sponsorizzato

Tra Piazza Serra e "via Penela", ecco Perzenopoly. Gli inventori: "Portiamo la cultura nel territorio, divertendoci"

Tra “poderia eser” e “orco can”, tra piazza Serra o la centralissima via Pennella, ci si fermerà alle fermate dell’intermodale o dell’Alba. Arriva in tavola Perzenopoly: il nuovo gioco creato dall’associazione culturale Forma Mentis Tridentinae nato dalla rivisitazione in chiave locale del famoso Monopoly

Di Laura Gaggioli - 28 febbraio 2021 - 14:32

PERGINE VALSUGANA.Poderia eser” e “orco can”. Sono queste le nuove “probabilità” e “imprevisti” del famoso gioco da tavola Monopoly. Le vie della città da conquistare tra compravendite o multe questa volta però sono quelle del comune di Pergine Valsugana. Nasce così Perzenopoly: il nuovo gioco da tavola rivisitato in chiave locale dall’associazione culturale Forma Mentis Tridentinae.

 

Con il progetto “Vei a Zugar”, finanziato dal Piano Giovani dell’Alta Valsugana e Bernstol, un gruppo di “perzenaitri”, Francesco Barni, Katia Borgogno e Michele Contin, ha deciso di trasformare le vie di Pergine Valsugana in un'edizione speciale del più famoso gioco da tavola "Monopoly", il gioco che, dalla sua prima edizione, ha visto scontrarsi tra prigioni e tasse circa 750 milioni di giocatori di tutto il mondo. 

 

 

“La nostra associazione nasce per portare cultura nel territorio, una cultura a 360 gradi che possa occuparsi di tanti temi senza distinguersi per un indirizzo preciso - spiega Francesco Barni, presidente della neonata associazione - e lo abbiamo dovuto fare partendo da quello che l'attuale situazione permetteva. Non potendo fare eventi abbiamo così deciso di farlo con dei giochi da tavolo, in legno, con lo scopo di rendere le persone legate al proprio territorio e cittadini attivi".

 

Il gioco da tavolo ha infatti la capacità di rievocare momenti di aggregazione, quegli incontri che oggi mancano nella nostra quotidianità, ricreando la magia di una volta, dove famiglie, nonni e nipoti, possono ancora incontrarsi. E così, tra un “poderia eser” e un “orco can”, anziché passare per la celebre piazza della Vittoria si arriverà a piazza Serra o alla centralissima via Pennella e ci si fermerà alle fermate dell’intermodale o dell’Alba. La plancia da gioco, realizzata tramite un’incisione laser su legno ricavato dai resti della tempesta Vaia, aggiunge poi un elemento di eco sostenibilità. “Le regole sono le stesse del Monopoly, abbiamo semplicemente usato un linguaggio più dialettale per ogni frase per mantenere la particolarità linguistica del nostro territorio - spiega ancora Barni - anche le pedine rappresentano le figure tipiche dei nostri luoghi come l'orso, il falegname o il trattore".

 

Ma non finiscono qua le iniziative. Sono infatti molti altri i manufatti rivisitati in chiave locale. Come “Acchiappa Pergine”, il memory con gli edifici più importanti del comune, “Tractor Race” o "Camprus in Pergine" e poi ancora un gioco di scacchi ambientato nel Castello di Pergine Valsugana, per un totale di 450 ore di volontariato e il coinvolgimento dell’intera filiera locale, e molte altre idee per il futuro. “Siamo nati con dei giochi da tavola - spiega il presidente - ma noi vogliamo occuparci di cultura a tutto tondo, perché è proprio questo quello di cui c'è bisogno, oggi più che mai. Nel futuro ci saranno quindi cineforum, caffè letterari e eventi tematici divisi tra i più svariati ambiti: storico, letterario, cinematografico, ludico e d’informazione".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 aprile - 19:45
Trovati 104 positivi, comunicati 4 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 104 guarigioni. Sono 1.251 i casi attivi sul territorio [...]
Politica
22 aprile - 21:20
Il "vecchio" progetto ha già concluso buona parte dell'iter da parte degli uffici. Il nuovo piano è invece ancora tutto da scoprire. L'ex [...]
Politica
22 aprile - 19:38
Il Comitato scuola in Presenza prende posizione e commenta la decisione in consiglio provinciale della maggioranza che ha bocciato una [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato