Contenuto sponsorizzato

Un nuovo linguaggio per parlare di vino. A Condominio 101 c’è Eros Teboni, eletto nel 2018 miglior sommelier del mondo

Parlare di vino significa descrivere un prodotto che è simbolo non solo di un’industria, ma di una parte importante della cultura italiana. Tuttavia, la comunicazione di questo settore è influenzata da meccanismi che rischiano di allontanare il grande pubblico. Eros Teboni, miglior sommelier del mondo 2018 e promotore di un linguaggio innovativo per raccontare il vino, è l’ospite del tredicesimo episodio di Condominio 101

Di Francesco Cestari - 03 marzo 2024 - 20:28

TRENTO. Tra la nuova normativa Irlandese, più restrittiva circa le informazioni sanitarie obbligatorie da evidenziare in etichetta, e l’inchiesta giornalistica di Report che ha sollevato dei dubbi sull’effettiva qualità del vino prodotto in alcune cantine italiane, il settore vitivinicolo è recentemente salito alle cronache nazionali. Stando al comunicato stampa del Ministero dell'agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste (Masaf) risalente al 23 gennaio scorso, il vino italiano sembra essere vittima di un vero e proprio attacco e trovarsi quindi costretto a ribadire la propria eccellenza in termini di qualità del prodotto.

 

Tuttavia, anche se questo di primo acchito potrebbe indurre a pensare il contrario, quello dell’enologia è un mondo complesso e che richiede competenze specifiche man mano che ci si addentra nei suoi meandri. Ecco che, dunque, raccontare e parlare di vino diventa una specializzazione a sé stante, che richiede, oltre alle conoscenze tecniche di settore, anche grande passione e dedizione. Nell’immaginario più comune, il parlare di vino viene spesso associato alla figura stereotipata del sommelier intento a descrivere il calice con retorica e lirismi riguardanti proprietà organolettiche a stento percepibili, chiamando in gioco solerti sforzi immaginativi da parte della platea.

 

C’è, tuttavia, chi nel tempo è riuscito a mettere in primo piano la qualità del prodotto enologico, comunicandola con un linguaggio semplice e per questo innovativo. Si tratta di Eros Teboni, classe 90 originario di Colle Isarco e miglior sommelier del mondo 2018 per la Worldwide Sommelier Association (WSA), associazione di categoria internazionale a cui fanno riferimento le più note associazioni italiane AIS e FIS.

 

Teboni, che incontra il mondo del vino per la prima volta grazie all’enoteca di famiglia, capisce ben presto di essere portato e provare una forte fascinazione verso le narrazioni che si possono creare attorno al prodotto. Al tempo stesso, Teboni riesce a distinguersi per la sua capacità di mantenere il discorso semplice e accessibile ai più. “Certo, il vino è una cosa difficile - commenta il sommelier - e nel momento in cui provi ad addentrartici diventa ancor più difficile. Ma a volte è lo stesso linguaggio che si usa a renderlo tale. Va a finire che molto spesso le gare diventano una gara di retorica, una corsa a dimostrare chi conosce più frutti”.

 

Dai primi passi, su una strada spianata dal titolo mondiale arrivato prestissimo, Teboni coltiva un linguaggio basato su esperienze tattili, che puntano ad arrivare a tutti. “L’obiettivo - continua l’esperto - è che la gente impari ad apprezzare un prodotto di qualità. L’idea è quella di incentivare la ricerca di qualità a tutti i livelli, così da migliorare la vita di tutti. Spesso, infatti, è sufficiente scegliere il vino più adatto e non per forza quello più costoso”.

 

Un ulteriore aspetto da tenere in considerazione per quanto riguarda la comunicazione del settore vitivinicolo è quello legato ai social media. Il sommelier di Colle Isarco mette quindi in guardia da profili di influencer, sedicenti esperti in materia, con numeri di like e follower gonfiati, dove spesso viene presentato un prodotto con finalità puramente commerciali.

 

Per conoscere più da vicino il mondo delle degustazioni e capire quali sono le tecniche di comunicazione più efficaci, a Condominio 101 c’è Eros Teboni, miglior sommelier del mondo nel 2018. L’appuntamento con il Condominio 101 è sulla piattaforma Twitch, Youtube e sulla pagina Facebook de il Dolomiti con la diretta della puntata. Come tradizione, vi aspettiamo numerosi lunedì sera alle 20:30.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
22 aprile - 20:25
Diversi casi di gelate, in particolare sulla Destra Adige e in Vallagarina. Il presidente di Cia-Agricoltori italiani del Trentino, Paolo Calovi: [...]
altra montagna
22 aprile - 18:00
Venendo perlopiù da altrove, queste donne si sono fermate ad Anversa degli Abruzzi per recuperare e reinventare una vita da "Donne Rurali". [...]
Cronaca
22 aprile - 18:41
Depositate le motivazioni con cui i giudici d'Appello hanno confermato le pene in primo grado ai due manager colpevoli della morte di Greta Nedotti [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato