Contenuto sponsorizzato

Bernie visto in zona Rango. Trentino Dogs: "Non è pericoloso. Non avvicinatelo, ma segnalate la posizione"

Il cane è scappato il 6 agosto scorso da Villa Rendena. Un primo avvistamento è stato registrato il 23 settembre scorso in zona Saone. Ora un'ulteriore segnalazione da Rango

Pubblicato il - 26 novembre 2016 - 11:40

RANGO. Bernie è scappato da Villa Rendena il 6 agosto, le speranze di ritrovarlo si stavano spegnendo quando, il 23 settembre è stato segnalato in zona Saone. Ora il cane si è fatto rivedere nei dintorni di Rango.

 

"E' un cagnone tranquillo e schivo - dice l'Associazione di Trentino Dogs - per questo motivo non è pericoloso nè verso gli umani nè verso gli animali: indossa ancora la pettorina rossa e nera. Se lo vedete chiamate subito i numeri 348 4335369 e 340 9703287. Ci sono in zona delle fototrappole e postazioni cibo, quindi preghiamo gli escursionisti di non toccare niente e di non disturbarlo in caso di avvistamento, ma di segnalare la posizione“.

 

Trentino Dogsun portale attivo dal 2011 che conta circa 4.000 likes, si occupa di cinofilia trentina, aggiornando quotidianamente gli interessati con tutte le notizie della Provincia di Trento: "Cerchiamo di seguire - dice l'associazione - gli eventi cinofili e pubblicizziamo tutto ciò che riguarda una sana, rispettosa e moderna cinofilia. Grazie all'aiuto di tutti, cercheremo di riportare Bernie a casa".

 

.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 12:57

Il presidente del Mart Vittorio Sgarbi presenterà in conferenza stampa alla Camera un nuovo strumento tecnologico capace di fermare il virus sfruttando le particelle d'argento. "Membrana culture" è una pellicola che si può applicare alle superfici e che non necessita di interventi umani per essere sanificata. "Al museo di Rovereto la prima sperimentazione in Italia. Così i visitatori possono visitare in sicurezza"

29 novembre - 19:28

Museo di scienze naturali dell'Alto Adige, Eurac e Unitn insieme per studiare i grandi carnivori, anche in relazione con le attività outdoor. L’esperta: “Gli animali sanno bene dove e quando passano le persone, limitando di conseguenza gli spostamenti nelle ore intensamente frequentate da escursionisti e corridori”

30 novembre - 13:12

La denuncia arriva dai consiglieri del Patt Paola Demagri, Ugo Rossi e Michele Dallapiccola: ''Oggi per una questione fra l’altro nota già da qualche mese, il medico oncologo lascia il servizio del quale se ne occupava da più di due anni e l’Assessorato alla Salute in controtendenza con quanto sempre dichiarato acconsente alla chiusura di un servizio irrinunciabile, quale è il Dho, anche se forse temporaneamente''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato