Contenuto sponsorizzato

Essere curiosi, sapersi innovare e non piangersi addosso: la lezione di Poli e Cosi ai giovani imprenditori

A Palazzo Roccabruna ieri sera è andato in scena il primo appuntamento del Mentorspritz organizzato dai Giovani imprenditori del terziario della Confcommercio del Trentino. A dibattere Marcello Poli (Gruppo Poli) e Corrado Cosi (Galbusera) 

Di Luca Pianesi - 08 giugno 2017 - 17:56

TRENTO. Parole d'ordine: innovare sempre, mai sentirsi arrivati; non piangersi addosso e non crearsi alibi; imparare da colleghi e competitor e ibridare, assorbire quel che di buon già esiste; essere curiosi. E' stata una serata ricca di spunti quella di ieri a Palazzo Roccabruna. Protagonisti Marcello Poli, amministratore delegato e socio dell'omonima holding, e Corrado Cosi, direttore marketing di Galbusera invitati al primo appuntamento del Mentorspritz, l'evento giunto alla sua seconda edizione organizzato dai Giovani imprenditori del terziario della Confcommercio del Trentino. L'obiettivo è quello di offrire un'occasione di confronto per le "nuove leve" con "campioni" dalla comprovata esperienza imprenditoriale e ieri gli spunti emersi sono stati davvero tanti.

 


 

Si è partiti dalla storia e da quanto conta sapersi raccontare (Poli e Galbusera hanno come data di avvio entrambe il 1938 ed entrambe sono partite grazie allo spirito di intraprendenza di due fratelli, fruttivendoli nel caso di Beniamino e Giuseppe e pasticceri nel caso di Mario ed Enea) anche se Poli ha sottolineato che "più che guardare al passato lo sguardo deve essere orientato al futuro, a quello che farai domani e dopodomani". "Ma anche le radici contano molto - ha aggiunto Cosi che cura il marketing di quella che è da sempre una delle aziende leader nel settore salutistico dei prodotti dolciari e da forno - contano molto per spiegare eticità e autenticità del marchio. Anche se il punto fondamentale è sempre e comunque innovarsi". 

 

"Non bisogna mai adagiarsi, mai sentirsi arrivati - gli ha fatto eco Poli - e si può crescere molto anche mutuando le idee di altri. La curiosità può aiutarci a scoprire, imparare ed adattare quanto già esiste. Anche così si progredisce. Mai demonizzare nessuno ma essere sempre aperti al futuro. Un esempio? L'e-commerce ci costringe a cambiare modello di vendita. Bene, lo si affronta con un atteggiamento positivo e lo si cerca di integrare nel nostro modello di business il prima possibile. Possibilmente prima degli altri. Chi è curioso alle cose può arrivarci prima. Chi ha paura si chiude e perde occasioni". 

 

Uno dei punti emersi durante la discussione è come il modello di "gestione familiare" che caratterizza la stragrande maggioranza delle imprese italiane possa essere una forza più che un problema. "Molti pensano il contrario - ha detto Cosi - ma possono esserci problemi anche nei grandi gruppi industriali. Se ci si trova, magari, un manager rapace è possibile che porti tutto al collasso mentre in un'azienda familiare se anche chi eredita è poco capace può essere affiancato da buoni amministratori e nel caso uno di questi tenti di diventare 'rapace' sarà più facile metterlo alla porta perché la proprietà resta in capo alla famiglia". 

 

Si è quindi parlato di Trentino, di rapporto con il territorio e in questo senso Poli ha sottolineato come molti prodotti proposti nei suoi supermercati partano proprio dal territorio e come il concetto di filiere corta e garantita sia sempre più un modello vincente. Cosi a sua volta ha sottolineato l'importanza per la nostra provincia che si crei una strategia di marketing mixata tra diversi settori ma che punti proprio sull'autenticità e la salubrità che rimanda il "marchio" Trentino. La platea, composta da una sessantina di under 40 ha seguito con attenzione il dibattito ed è intervenuta con alcune domande: dal ruolo, sempre più emergente, dei social e della rete e a quello, sempre più annoso e irrisolvibile, delle tasse.

 

"L'importante - hanno concluso i due ospiti rivolgendosi ai giovani - è che non usiate le difficoltà e gli ostacoli per crearvi alibi. Bisogna invece coltivare le visioni e cercare di portarle avanti con intraprendenza ed energia".  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 marzo - 05:01

La vicenda risale all'agosto del 2018 a Sirmione. Nel corso della manovra una turista tedesca era stata schiacciata dal pullman, poi era deceduta in ospedale. Per i giudici non c'è stata negligenza o imperizia da parte del conducente

01 marzo - 20:17

Sono 232 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 25 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

01 marzo - 18:18

E' stato rinviato a settembre 2021 il graduale svuotamento della Residenza Fersina. Una nuova decisione, viene sottolineato dai  consiglieri provinciali che hanno presentato due interrogazioni, presa senza confronto con gli enti dell’accoglienza

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato