Contenuto sponsorizzato

In Val di Non l'agenzia che cerca "mogli siberiane": dalla Russia con amore

Tra i "vouti" e gli androni di Fondo su una vetrata di un palazzo antico si trovano immagini di donne e ragazze dell'Est con la frase "Cerchi l'anima gemella?". Si tratta di una delle sei filiali italiane (un'altra è a Bolzano) dell'agenzia matrimoniale Lidia che si occupa di trovare mogli russe agli italici maschietti 

Di Luca Pianesi - 30 marzo 2017 - 06:12

FONDO. E' proprio il caso di dire "Dalla Russia con amore", ma qui James Bond non c'entra niente, come non c'entrano Sean Connery, Daniela Bianchi e l'Orient Express. Nessuna spy story, parliamo semplicemente (!!!) di matrimoni per corrispondenza con ragazze dell'Est, in particolare siberiane. Tutto è trasparente e alla luce del sole e più che di treni, a fare da sfondo a questa vicenda, ci sono gli aerei fondamentali mezzi di comunicazione in grado di portare dalla Russia, appunto, nel nostro Paese, ragazze e donne bellissime per aiutare i nostri maschietti a trovare l'amore.

 

Dalla Russia con amore, a Fondo, in val di Non. A due passi dal mitico Canyon del Rio Sass, tra gli androni e i "vouti" che a metà agosto ospitano la festa dei Somasi e sotto all'affresco della Madonna con Bambino tra S. Antonio Abate, S. Leonardo e San Vigilio del XVI° secolo, infatti, si trova una delle sei filiali italiane dell'agenzia matrimoniale internazionale Lidia. Un'altra è a Bolzano (si vede che in regione le cose vanno particolarmente bene), una è a Verona, un'altra è a Novara, in Piemonte, una a Livorno e l'ultima a Catania. E a cosa serva lo si capisce subito guardando la vetrina dell'agenzia del paese trentino: tra le immagini di volti e corpi di donne e ragazze bellissime, la scritta "Cerchi la tua anima gemella?" e sotto, una sorta di implicita risposta: "Donne e ragazze russe". Il sito, poi, è ancora più chiaro: si sceglie la fascia d'età 18-24 anni, 25-30, 31-40, 41-50, più di 51 e appaiono le immagini delle ragazze e delle donne corrispondenti con tanto di profilo. Nadezhda per esempio ha 29 anni, è ucraina, segno zodiacale Pesci, è bionda, ha gli occhi verdi ed è ingegnere. E' "disponibile a venire in Italia" e "cerca un uomo allegro, con buon senso dell'umorismo".

 


 

A quel punto "decidi tu - si legge sul sito dell'agenzia - dove e come incontrarsi con le ragazze. Contatterai sempre direttamente le ragazze, tramite email personali, facebook, telefono, skype. Consigliamo vivamente di vedersi in skype tramite webcam con le ragazze che vuoi incontrare. Se la ragazza si trova già in Italia per telefono decidete voi due dove e quando incontrarvi. Se la ragazza è residente all'estero - invece, prosegue l'agenzia - noi consigliamo, prima di organizzare il viaggio, di parlare con lei telefonicamente, corrispondere tramite posta ordinaria o e-mail, scambiarsi più foto, vedersi tramite web-cam, cioè conoscersi un po' meglio. Dopodiché si può invitarla. Le ragazze sono disponibili a venire in Italia. Oppure andare a trovarla a tua scelta e secondo i tuoi tempi per conoscere non solo la ragazza, ma la sua famiglia e l'ambiente in cui vive".

 

Insomma le raccomandazioni sono massime e la serietà sembra garantita dalla possibilità di organizzare viaggi, incontri, chiacchierate con parenti e amici nel Paese di provenienza delle ragazze o degli italici maschietti. Sul sito, poi, si trovano le storie di chi ha già fatto questa esperienza, gli spezzoni di servizi di Canale 5 e Rai 1 che si sono occupati dell'agenzia Lidia, alcune pagine di giornali. E l'agenzia prosegue spiegando che "iscriviamo solo donne e ragazze seriamente intenzionate a crearsi una famiglia e a trasferirsi in Italia - si legge sul loro sito -. Viene fatta una selezione rigorosa delle ragazze serie e brave. Sono di piccoli paesi, semplici, affettuose, dedite ai tradizionali valori della famiglia e capaci di grande attaccamento sentimentale verso il loro compagno e tra di loro ci sarà sicuramente l'anima gemella che tu cerchi". E sembra siano tantissime. D'altronde, aggiungono, "la statistica spiega tutto: in Russia per un uomo ci sono sei donne. E ci sono veramente pochi uomini russi non sposati e veramente tante donne single".

 


 

E poi ci sono i soliti luoghi comuni da quello sul maschio italiano, buono e romantico e desiderato dalle splendide siberiane, a quelli sulle donne dell'Est, angeli del focolare ma allo stesso tempo sexi e appassionate. E si cerca di smontarne di altri: su tutti quello che le ragazze vengano qui in cerca di un marito solo per ottenere la cittadinanza. "Questo rischio proprio non c'è - proseguono sul sito dell'agenzia - perché non è cosi semplice ottenere la cittadinanza come molti pensano. Per legge si può fare la domanda di cittadinanza non prima che passino sei mesi dal matrimonio, e poi bisogna aspettare per 3-5 anni, e non la danno automaticamente a tutte le straniere". Dunque, aggiungono, la ragazza russa sposata con un italiano ottiene la cittadinanza italiana solo se il suo matrimonio è effettivo e duraturo.  

 

Insomma "Dalla Russia - a Fondo - con amore" con un unico, grande obiettivo: l'anello, sia per i nostri maschietti che per le belle donne dell'Est. Per dirla alla 007 (in Goldfinger, però) "Tu cosa ne sai in fatto di oro, Moneypenny?". "Il solo oro che mi interessa è quello che si porta, sai, all'anulare della mano sinistra". Con un avvertimento finale, che non è tutto oro quel che luccica: "c'è - spiega sempre l'agenzia - come in tutti i matrimoni, il rischio di trovare una persona sbagliata; la soluzione è solo una scelta prudente e senza fretta". 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 19:58
Trovati 73 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 79 guarigioni. Sono 73 i pazienti in ospedale. Sono 892.851 le dosi di [...]
Società
06 dicembre - 19:02
La città di Belluno dedica una piazza in memoria di Angelina Zampieri, vittima di femminicidio nel 1913. La ragazza, che si era trasferita a Povo [...]
Cronaca
06 dicembre - 20:45
Nell'aggiornamento delle autorità sanitarie risultano effettuate 36.514 vaccinazioni con prenotazione, oltre a 7.531 somministrazioni a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato