Contenuto sponsorizzato

Fiemme di rigore nel big match, colpo Pergine a Varese

Hockey. Il Fiemme soffre, ma rimonta l'Appiano nella gara di cartello e vince ai rigori. Un Pergine cinico e concentrato supera il Varese e risale la classifica

Il rigore decisivo di Gilmozzi nella sfida tra Fiemme e Appiano (foto di Piero Gualdi)
Di Luca Andreazza - 31 ottobre 2017 - 18:16

TRENTO. Arrivano due vittorie per le compagini trentine nell'ultima domenica del campionato di hockey. Il Fiemme suda sette camicie, ma alla fine supera l'Appiano ai rigori, mentre il Pergine espugna il ghiaccio di Varese.

 

Sorride il Fiemme nel big match del nono turno, dopo aver impattato per due volte il punteggio contro l'Appiano. Nel primo terzo gli ospiti partono davvero forte e dopo tredici minuti spezzano l'equilibrio: Jan Waldner spezza l'equilibrio in favore dell'Appiano. 

 

Nel secondo parziale Michele Ciresa per il Fiemme e David Ceresa per l'Appiano concretizzano la superiorità numerica e lasciano immutata la distanza tra le squadre sul ghiaccio. 

 

Nell'ultima frazione ancora Michele Ciresa trova l'acuto giusto per pareggiare i conti e mandare le squadre all'overtime, che si conclude senza marcature.

 

Ai rigori è il Fiemme a portare a casa il risultato finale per 3-2.

 

Dopo una partenza in sordina, il Pergine sembra aver trovato la quadra: questa volta è il Varese a cadere sotto i colpi della formazione di Armani, risultato che rappresenta il terzo successo consecutivo. 

 

Nella prima frazione il Pergine è concentrato e cinico: Chizzola e Piva firmano il doppio vantaggio a certificare la superiorità sul ghiaccio degli ospiti.

 

Nel secondo terzo arriva la reazione del Varese. Pronti, via, primo ingaggio e i padroni di casa accorciano con Andreoni. Il Pergine accusa il colpo e incassa il pareggio di Terruggia in appena quattro minuti di gioco. Gli ospiti sono frastornati e i lombardi affondano ancora: Cortenova mette la freccia e il Varese si porta in vantaggio.

 

Nonostante la rimonta, il Pergine ha il merito di restare in partita e reagire, mentre il Varese sembra stanco e alle corde. Gli ospiti trovano infatti il pareggio con Mondon Marin in azione di superiorità numerica, quindi ancora in powerplay Munari completa il sorpasso per il 4-3. Il Varese si riversa nella metà campo alla ricerca del pareggio, ma il Pergine resiste e porta a casa la vittoria.

 

CLASSIFICA: Milano 24, Merano 23, Appiano 20, Fiemme 17, Ora 15, Varese 14, Caldaro 14, Pergine 13, Como 6, Alleghe 4, Chiavenna 3, Feltre 0

 

FIEMME-APPIANO 3-2 ai rigori

(0-1, 1-1, 1-0, 0-0, 1-0)

Reti: 13'27'' Waldner (A), 33'45'' e 50'10'' Ciresa (F), 36'58'' Ceresa (A)

Rigori. Fiemme: Ciresa (sbagliato), Locatin (sbagliato), Chelodi (rete), Nicolao (sbagliato), Gilmozzi (rete). Appiano: Waldner (sbagliato), Raffeiner (rete), Ceresa (sbagliato), Scelfo (sbagliato), Unterkofler (sbagliato)

 

Fiemme: Gasperini (Piazza), Cataldi, Lazzeri, Quirini, Vinatzer, Delladio, Mattivi, Simoni, Chelodi, Kelder, Nicolao, Varesco, Ciresa, Lauton, Tombolato, Vicenzi, Gilmozzi, Locatin, Vanzetta, Widmann. All. Chelodi

Appiano: Peiti (Tomasi), Ceresa, Siller, Spitaler, Eisenstecken, Fabris, Pichler, Unterkofler, P. Jaitner, A. Jaitner, Critelli, Waldner, Peruzzo, Ebner, Raffeiner, Fauster, Scelfo. All. Chizzali 

VARESE-PERGINE 3-4

(0-2, 3-0, 0-2)
Reti: 8’32’’ Chizzola (P), 16’14’’ Piva (P), 20’08’’ Andreoni (V), 24’13’’ Teruggia (V), 37’27’’ Cortenova (V), 42’55’’ Mondon Marin (P), 49’45’’ Munari (P)

 

Varese: Broggi (Crippa), Cesarini, Rizzo, Papalillo, Principi, Barban, Andreoni, Merzario, Teruggia, M. Mazzacane, E. Mazzacane, Cortenova, Sorrenti, P. Borghi, F. Borghi, Termanini, Pirro, Di Vicenzo, Privitera, Odoni. All. Cacciatore
Pergine: Stevan (Tononi), Al. Meneghini, Strazzabosco, Piva, Sinosi, Marchesini, Munari, Rodeghiero, Valorz, Al. Ambrosi, An. Ambrosi, Chizzola, Presti, Mondon Marin, Pertoldi, Colombini, Viliotti. All. Armani

 

Caldaro-Como 8-1

Feltre-Merano 2-6

Milano-Alleghe 4-1

Ora-Chiavenna 2-4

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 16:08

Sono circa una cinquantina i depuratori sul territorio altoatesino e la Provincia ha scelto 9 impianti per questo monitoraggio tra dimensione, punto geografico e tipo di utenza e il territorio è stato diviso in altrettante sezioni: Bolzano, Termeno, Pontives, Media Venosta, Bressanone, Wipptal, Tobl-Brunico e Wasserfeld. Un progetto con il coordinamento dell'Istituto superiore di sanità

30 ottobre - 13:09

L'assessore Widmann: "In due settimane la situazione è completamente cambiata. Si deve considerare che per ogni positivo in media ci sono tra i 20 e i 30 contatti: 350 infezioni significa circa 10 mila contatti e diventa necessario variare strategia perché è impossibile rintracciare tutti". L'ordinanza valida da sabato 31 ottobre

30 ottobre - 15:31

La Giunta trentina ha confermato la “linea morbida” sugli orari di apertura di bar e ristoranti: “Alla luce dell’operazione ascolto con i rappresentanti delle categorie interessate, l’esecutivo ha deciso di proseguire sulla via intrapresa anche nei prossimi giorni, fissando all’inizio della prossima settimana un nuovo momento di verifica”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato