Contenuto sponsorizzato

Inizia l'era Filippini per il Trento: "Questa è una piazza importante, c'è voglia di riscatto"

Le prime parole dell'ex calciatore di serie A all'arrivo nel capoluogo per risollevare le sorti del sodalizio gialloblu nei bassifondi della serie D: "L'obiettivo è riportare entusiasmo. Lavoriamo giorno per giorno per raggiungere i risultati"

Di Luca Andreazza - 09 novembre 2017 - 20:43

TRENTO. "L'obiettivo è quello di riaccendere l'entusiasmo. E' fondamentale prima mantenere aritmeticamente la serie D e solo dopo si potranno fare altre valutazioni. Bisogna lavorare per piccoli passi", si presenta così Antonio Filippini, neo-tecnico del Trento (Qui articolo). 

 

E' quasi trascorsa la prima settimana dall'avvicendamento in panchina e nonostante il passato in serie A tra Brescia, Lazio, Palermo e Livorno, il bresciano si è calato con umiltà nella nuova realtà trentina. 

 

"Ho grande entusiasmo - dice il tecnico - questa è una piazza importante, la società è seria e con grandi ambizioni. La classifica è negativa, ma vedo grande voglia di riscatto e di partire con il piede giusto già da domenica".

 

Domenica i gialloblu affrontano la Romanese, fanalino di coda della serie D, alla ricerca di punti preziosi in ottica salvezza e per rilanciare le proprie ambizioni. "La squadra - commenta Filippini - non è intimorita, ma è necessario migliorare l'autostima. La stagione è lunga e c'è ancora tempo per recuperare. L'avversario di domenica è ultimo, ma non dobbiamo fare calcoli. Conta quello che si fa giorno dopo giorno per costruire i risultati. Cercherò di portare la mia metodologia e imprimere la mentalità di lottare in ogni partita per uscire da questa situazione e trovare la nostra identità".

 

Nessuna richiesta dal mercato invernale: "L'intenzione - conclude Filippini - è quella di valorizzare la rosa attuale. Ho trovato una squadra ben allenata da Roberto Vecchiato. Per quanto mi riguarda adatterò il modulo e il nostro gioco ai calciatori a disposizione. Il mio compito è trovare la collocazione giusta per far rendere i giocatori al meglio nel minor tempo possibile".

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 February - 05:01

Il Cibio è stato tra i primissimi centri di ricerca in Italia a ipotizzare di sviluppare un vaccino per contrastare Covid-19. I laboratori coordinati da Pizzato e Grandi erano arrivati, anche piuttosto velocemente, a chiudere la fase pre-clinica. Poi a luglio ci si è fermati per l'impossibilità di raccogliere un finanziamento di un paio di milioni: "Ci sarebbe un modo anche per comprendere nel prodotto l’efficacia contro specifiche varianti del virus"

26 February - 20:08

Sono 211 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 38 pazienti sono in terapia intensiva. Oggi 1 decesso. Sono 87 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

26 February - 18:14

Il dirigente dell'Azienda Sanitaria Pier Paolo Benetollo ha spiegato che ad oggi "Il numero di varianti che stiamo trovando è limitato''. Sono in totale quattro le mutazioni inglesi registrate fino ad oggi in Trentino 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato