Contenuto sponsorizzato

Inizia l'era Filippini per il Trento: "Questa è una piazza importante, c'è voglia di riscatto"

Le prime parole dell'ex calciatore di serie A all'arrivo nel capoluogo per risollevare le sorti del sodalizio gialloblu nei bassifondi della serie D: "L'obiettivo è riportare entusiasmo. Lavoriamo giorno per giorno per raggiungere i risultati"

Di Luca Andreazza - 09 novembre 2017 - 20:43

TRENTO. "L'obiettivo è quello di riaccendere l'entusiasmo. E' fondamentale prima mantenere aritmeticamente la serie D e solo dopo si potranno fare altre valutazioni. Bisogna lavorare per piccoli passi", si presenta così Antonio Filippini, neo-tecnico del Trento (Qui articolo). 

 

E' quasi trascorsa la prima settimana dall'avvicendamento in panchina e nonostante il passato in serie A tra Brescia, Lazio, Palermo e Livorno, il bresciano si è calato con umiltà nella nuova realtà trentina. 

 

"Ho grande entusiasmo - dice il tecnico - questa è una piazza importante, la società è seria e con grandi ambizioni. La classifica è negativa, ma vedo grande voglia di riscatto e di partire con il piede giusto già da domenica".

 

Domenica i gialloblu affrontano la Romanese, fanalino di coda della serie D, alla ricerca di punti preziosi in ottica salvezza e per rilanciare le proprie ambizioni. "La squadra - commenta Filippini - non è intimorita, ma è necessario migliorare l'autostima. La stagione è lunga e c'è ancora tempo per recuperare. L'avversario di domenica è ultimo, ma non dobbiamo fare calcoli. Conta quello che si fa giorno dopo giorno per costruire i risultati. Cercherò di portare la mia metodologia e imprimere la mentalità di lottare in ogni partita per uscire da questa situazione e trovare la nostra identità".

 

Nessuna richiesta dal mercato invernale: "L'intenzione - conclude Filippini - è quella di valorizzare la rosa attuale. Ho trovato una squadra ben allenata da Roberto Vecchiato. Per quanto mi riguarda adatterò il modulo e il nostro gioco ai calciatori a disposizione. Il mio compito è trovare la collocazione giusta per far rendere i giocatori al meglio nel minor tempo possibile".

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 13:44

I fatti sono avvenuti intorno alle 11.45 come quel 7 gennaio 2015 quando morirono 20 persone. La zona è blindata e un uomo sarebbe già stato preso

24 settembre - 17:22

La mascherina è diventata dispositivo di protezione individuale indispensabile nella quotidianità di ognuno di noi. Quello che però può sembrare un semplice strumento, per altri può diventare un vero e proprio "muro". Per questa ragione è stato lanciato un modello di mascherina che permette di leggere il labiale e al tempo stesso protegge dal rischio di contagio

25 settembre - 12:26

Dal giorno della sua fuga, Denni è stata avvistata più volte, ma non si è mai riusciti a recuperarla. Si tratta di una meticcia di taglia media di 10 chili: "Si muove con destrezza e abilità: è brava, si sa gestire bene, schiva i pericoli e sceglie i posti più strategici per fermarsi a mangiare e riposare. Vuole rimanere libera, ma non può: è pericoloso per lei e per gli altri"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato