Contenuto sponsorizzato

L'Hockey Trento continua a crescere, scudetto Under 15 nel mirino

Hockey. Nella prima parte di stagione le formazioni giovanili del sodalizio di Maurizio Riganti si sono ritagliate uno spazio importante nel panorama nazionale, soprattutto le squadre Under 15, 13 e 11. Sabato 18 novembre Open day al Palaghiaccio

Di Luca Andreazza - 10 novembre 2017 - 13:42

TRENTO. Il settore giovanile dell'hockey Trento è in salute e sempre in crescita. Una società che unisce quantità e qualità per ritornare nel prossimo futuro a pattinare sul ghiaccio del campionato nazionale a livello di Prima squadra. Sono sempre più numerosi bambini e ragazzi che si infilano guanti e bastoni, mentre il sodalizio di Maurizio Riganti mette a disposizione tenici e staff di primissimo ordine.

 

L'Hockey Trento ha iniziato un nuovo ciclo, dopo due anni con Alexander Gschliesser a capo dello staff, questa stagione si affida all'ex Renon Roberto Scelfo, che dall'alto della sua esperienza e personalità sviluppa quanto di buono già seminato. Staff completato dalle conferme di Armin WiedenhoferElisa Pavan e Dino Facchini.

 

E i risultati in questa prima parte di stagione sono davvero ottimi. La formazione Under 15 ha infatti chiuso il proprio campionato al secondo posto in classifica generale, strappando il pass per il master round di novembre. "L'obiettivo - commenta Riganti - è quello di raggiungere il quarto posto e assicurarsi il ticket per disputare la fase scudetto e rientrare tra le dodici società migliori d'Italia".

 

La squadra guidata da Roberto Scelfo sogna in grande e nell'arco della prima parte di campionato è apparsa decisa e forte, tanto da mettere in difficoltà anche i campioni d'Italia dell'Asiago, mentre nella prima gara del master round si è affermata sull'Alleghe/Zoldo per 3-1 con le reti di Nicolò Girardi, Giovanni Failo e Gabriele Papalia.


L'Under 13 ha perso invece la vetta e l'imbattibilità nell'ultimo turno, ma resta comunque in scia al Renon. Il raggruppamento comprende la meglio gioventù delle squadre trentine, venete e altoatesino, un girone di ferro e nel mirino restano le prime tre posizioni valide per raggiungere la fase nazionale. 

 

"I ragazzi - dice il presidente - stanno mostrando grandi progressi: una difesa solida e un attacco prolifico. I presupposti per fare bene non mancano e speriamo di mantenere questa continuità di risultati".

 

Dopo una partenza in sordina, prende quota anche la squadra Under 11 targata Armin Wiedenhofer e Elisa Pavan: "I coach - conclude Riganti - stanno amalgamando un gruppo molto numeroso e emergono buone qualità. Sono già tre i successi in campionato e la speranza è quella di toglierci tante soddisfazioni. Ma in generale è ottima la crescita di tutte le nostre squadre giovanili".

 

Sabato 18 novembre grande appuntamento al Palaghiaccio di via Fersina dalle 11 alle 13 per l'Open day aperto a tutti i bambini e ragazzi dai 5 ai 12 anni per provare l'Hockey Trento e la maglia gialloblu.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
10 maggio - 06:01
La campagna vaccinale sta proseguendo e oggi entrerà in funzione il nuovo centro vaccinale a Cles. La dottoressa Maria Grazia Zuccali è [...]
Cronaca
09 maggio - 20:00
Trovati 57 positivi, non sono stati comunicati decessi nelle ultime 24 ore, sesto giorno consecutivo senza vittime legate all'epidemia. Sono [...]
Cronaca
09 maggio - 16:26
L'allerta è scattata poco dopo mezzogiorno all'altezza del centro abitato di Castello sul territorio comunale di Terragnolo. In azione la macchina [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato