Contenuto sponsorizzato

Gianni Moscon difende la maglia tricolore a crono e beffa Filippo Ganna per 2 secondi

Dopo un duello a distanza appassionante il trentino del Team Sky, sempre indietro negli intermedi, riesce a strappare il tempo migliore. Terzo Fabio Felline

Di Luca Andreazza - 04 October 2018 - 16:40

TORINO. La strada delle mele piemontese porta fortuna a Gianni Moscon. Il trentino in forza al Team Sky si conferma per il secondo anno consecutivo campione italiano a cronometro.

 

Il teatro di gara dei campionati italiano parte da Cavour in provincia di Torino e il percorso si snoda tra Campiglione e Bibiana su un circuito di 21 chilometri da ripetere due volte per un totale di 42 chilometri.

 

Un falsopiano in leggera discesa nel finale che ben si adatta a corridori in grado di azionare rapporti più lunghi. L'osservato speciale è proprio Moscon, reduce dal brillante quinto posto ai mondiali su strada di Innbruck e campione in carica nella specialità contro il tempo.

 

Il trentino è autore di una grandissima prova e beffa Filippo Ganna (Uae Team Emirates) per appena due secondi.

 

Il piemontese due volte campione del mondo di inseguimento registra sempre gli intermedi migliori e chiude in 28'22'', il duello a distanza è appassionante, Gianni Moscon è sempre vicino e nell'ultima parte di corsa trova lo spunto per rimontare e staccare il tempo di 28'24'', un crono che vale la riconferma della maglia tricolore. Terzo l'altro favorito di giornata, il piemontese Fabio Felline, distante però ben 57'' dal trentino.

 

PODIO CAMPIONATI ITALIANI A CRONOMETRO 

1. Gianni Moscon (Team Sky) km 41 in 28’24”
2. Filippo Ganna (UAE Team Emirates) a 2″
3. Fabio Felline (Trek-Segafredo) a 57″

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 March - 05:01

E' il Trentino il territorio che ha registrato in Italia il maggior eccesso di mortalità nel periodo ottobre-dicembre 2020 (+65,4%). Su tutto l'arco dell'anno, invece, la Provincia di Trento è seconda solamente alla Lombardia, con un 29,9% in più rispetto al 36,6% registrato dal vicino lombardo

 

05 March - 18:48

Le scuole continuano con il solito percorso con le superiori al 50% in presenza. Il presidente Fugatti: "Il livello del contagio è importante, compreso quello tra i giovani. I dati in generale comunque non ci lasciano indifferenti, serve ancora maggiore serietà nell'osservare quanto avviene giorno per giorno"

06 March - 08:27

Sono stati evacuati anche alcuni appartamenti della cooperativa Villa Maria che si trovavano nel condominio. Le persone sono state portate nel centro diurno di Volano. "L'edificio - ha spiegato il sindaco - non dovrebbe avere problemi dal punto di vista statico ma faremo delle attente verifiche"

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato