Contenuto sponsorizzato

Il Trento cade a Vicenza nell'ultima amichevole, da domenica prossima parte la stagione

Calcio. La truppa di Claudio Rastelli perde 3-1 contro la formazione di LegaPro. Domenica scatta la coppa Italia contro il San Giorgio. Ancora aperta la campagna abbonamenti

Di Luca Andreazza - 12 agosto 2018 - 20:55

CALDOGNO. Ultimo test match amaro per il Trento. Ultimo impegno di preparazione in attesa di scendere in campo in coppa Italia e conoscere il girone di serie D.

 

Il via è per domenica 19 agosto, quando i gialloblu scendono in campo nel turno preliminare di coppa Italia. L'avversario del sodalizio di via Sanseverino è il San Giorgio di Patrizio Morini, neo-promosso in serie D dopo aver conquistato la coppa Italia dilettanti. 

 

L'appuntamento, gara unica e in caso di pareggio al novantesimo si va direttamente ai rigori, è per le 16 al Briamasco e, in caso di passaggio del turno, i gailloblu sono destinati a incrociare la strada dell'ex tecnico aquilotto Roberto Vecchiato sulla panchina del Belluno per domenica 26 agosto. Il Levico Terme trova invece la Virtus Bolzano, la vincente sfida il Feltre.

 

Intanto amichevole probante per la truppa di Claudio Rastelli, impegnata a Caldogno contro il Vicenza, formazione di LegaPro, usciti ai rigori contro il Palermo (2 a 2 dopo i tempi supplementari) nel secondo turno di coppa Italia.

 

Pronti, via e infortunio difensivo per Cazzago, un errato disimpegno che innesca Tronco che imbecca Maistrello per il vantaggio dei biancorossi al primo affondo. La reazione dei gialloblu è timida e il Vicenza prova a passare ancora, ma questa volta la retroguardia trentina controlla e chiude gli spazi. 

 

Dopo un avvio contratto il Trento prende colore, ma la difesa avversaria è attenta e i gialloblu non riescono a concretizzare la manovra. Occasione per il Vicenza al minuto numero 26: traversone sul secondo palo, Solerio s’inventa una rovesciata, ma Barosi è abile nel respingere la conclusione. La prima frazione termina 1-0 per il Lanerossi.

 

Nella ripresa girandola di cambi per i gialloblu. Subito dentro Kostadinovic, Romagna, Bertaso, Ferraglia e Bosio. L'avvio è sempre di marca Lanerossi e arriva il raddoppio: Davide Bianchi serve Tronco che dal limite di prima intenzione colpisce sul primo palo, Barosi non ci può arrivare, 2-0.

 

Il Trento, complici le ulteriori sostituzioni, accusa il colpo e capitola ancora. Scocca il 62' e dagli sviluppi di un corner Solerio colpisce di precisione di testa sotto l'incrocio per il terzo gol biancorosso. Al 70' arriva la rete della bandiera per la società di via Sanseverino. Bosio è il più lesto di tutti a avventarsi sulla palla vagante in area dagli sviluppi di un calcio d’angolo e girare in fondo al sacco.

 

Nel finale ancora Bosio vicino a accorciare le distanze, ma Vicenza-Trento finisce 3-1.

 

E' ancora aperta la campagna abbonamenti relativa alla prossima stagione sportiva. In attesa di conoscere in quale girone (probabile la riconferma in quello lombardo, anche se non si può escludere l'inserimento nel raggruppamento veneto) il Trento è chiamato a misurarsi, la società rende noti i prezzi delle tessere che consentono l'accesso a tutte le gare casalinghe della compagine gialloblu.

 

I prezzi sono stati ritoccati al ribasso rispetto alla passata stagione e le persone che acquistano l'abbonamento hanno la possibilità di acquistare la maglia ufficiale marchiata Macron, nuovo partner tecnico del sodalizio di via San Severino, al costo agevolato di 40 euro.

TRIBUNA NORD
POLTRONA CON SCHIENALE (17 gare): 150 euro.
POLTRONA SENZA SCHIENALE (17 gare): 120 euro.
DISTINTI SETTORI D ed E (17 gare): 80 euro.

 

TRIBUNA SUD
ABBONAMENTO (17 gare): 85 euro.
ABBONAMENTO RIDOTTO (dai 14 ai 18 anni e studenti universitari): 50 euro.
UNDER 14 (Distinti D ed E e Tribuna Sud): ingresso gratuito

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 13:15

Buona performance delle Stelle alpine con Roberto Stanchina anche a Ravina/Romagnano, mentre Maule e Brugnara si dividono Povo. E' Paolo Piccoli a vincere nella circoscrizione S. Giuseppe/S. Chiara 

23 settembre - 10:50

Dove è passato Salvini la Lega ha perso (o al massimo è andata al ballottaggio) e anche chi ha cercato di portare il Patt verso quella sponda, come il presidente Panizza, è stato bocciato anche a casa propria. Gli errori del segretario Bisesti sono stati evidenti in tutti i campi ma Fugatti c'ha messo del suo con l'incredibile (ed effettivamente non credibile) annuncio del concerto di Vasco per il prossimo anno

23 settembre - 10:42

Alessandro Santuari è stato eletto con il 66,54% dei voti. Lega nord è la prima forza politica 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato