Contenuto sponsorizzato

La rete del trentino Fiamozzi nella Top5 serie B di Dazn, ma con ''giallo''

Calcio. Il gol del trentino in forza al Lecce è stato inizialmente messo al primo posto, ma dopo qualche ora è stato retrocesso in quinta piazza

Di Luca Andreazza - 01 settembre 2018 - 16:52

TRENTO. C'è anche il trentino Riccardo Fiamozzi nella Top 5 targata Dazn che raccoglie le reti più belle della prima giornata del campionato di serie B.

Una classifica con un piccolo "giallo", inizialmente inserito al primo posto, il gol del trentino in forza al Lecce contro il Benevento (finita 3-3, dopo il 3-0 iniziale dei salentini) è stato poi retrocesso in quinta posizione, ma resta comunque in graduatoria.


Il difensore muove i primi passi nel settore giovanile di Mezzocorona prima e Milan poi, quindi passa al Varese. Nel 2012 il Torino acquista la comproprietà di Fiamozzi, ma lo lascia in Lombardia anche per la stagione seguente. 

 

Esordisce tra i professionisti il 18 agosto 2012 in Bologna-Varese 2-1, un incontro valido per il secondo turno di Coppa Italia. Conclude quell'annata con 15 presenze totali.

 

Dopo la parentesi in prestito al Genoa, nel 2017 il difensore passa al Frosinone, sempre in serie B, con i quali conquista il terzo posto in classifica. La corsa dei ciociari termina in semifinale playoff contro il Carpi

 

A fine stagione si trasferisce al Bari e quindi, nuovamente in prestito via Genoa, al Pescara. Da questa estate veste i colori del neopromosso Lecce, sempre con la formula del prestito dai rossoblu.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 gennaio - 10:30

Nei giorni scorsi gli esercenti sono scesi in strada per manifestare la frustrazione per l'impossibilità di lavorare. La protesta aveva ricevuto solidarietà da tutto l'arco politico, ma la Pat non sarebbe intervenuta per sospendere il pagamento. L'ex presidente Rossi: "A Bolzano c'è una norma di esenzione, mentre quella del governo vale sul resto del territorio nazionale. Qui non si è intervenuti, così a pagare il conto sono i nostri esercenti"

17 gennaio - 05:01

L’anomalia dei tamponi molecolari: con una parità quasi perfetta dei test eseguiti (13.892 a Trento, 13.764 a Bolzano) i positivi rilevati dall’Alto Adige sono il triplo di quelli trentini dove, in 10 giorni, si dichiarano appena 567 contagi. Dai casi fantasma ai macroscopici errori dell’Iss (che dovrebbe controllare le Regioni), pare impossibile avere un quadro puntuale dell’evoluzione epidemiologica

17 gennaio - 09:21

E' stato titolare per anni dell’osteria di vicolo Santa Maria Maddalena ed è anche stato tra i promotori del Palio delle Contrade di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato