Contenuto sponsorizzato

L'Aquila vince lo spareggio degli ultimi della classe grazie a un grande Hogue

Con Reggio Emilia serviva la vittoria e alla fine è arrivata anche se nell'ultimo parziale il gioco si è fatto davvero duro

Pubblicato il - 15 dicembre 2018 - 22:18

TRENTO. Fatica, tanta fatica, ma alla fine i due punti sono arrivati. Hogue ha guidato la cavalcata dell'Aquila con 21 punti personali, verso un successo fondamentale per la stagione di Trento, ultima in classifica e costretta alla vittoria. Reggio Emilia, però, ha venduto carissima la pelle. Dopo i primi tre parziali a rincorrere, nel quarto ha messo il turbo e ha rischiato di vincere il match arrivando anche a meno 1 dall'Aquila (58 a 57) ma alla fine il team di Buscaglia è riuscito a portare a casa i due punti.

 

Il primo quarto ha visto le due squadre affrontarsi a testa alta, fare un bel gioco, correre tanto. Il parziale si è chiuso 20 a 19 per i padroni di casa con Hogue e Pascolo a fare la differenza. Nel secondo parziale Trento ha mantenuto le distanze e rallentato il gioco, tanto che nel terzo parziale i due team hanno messo a referto rispettivamente 10 punti e 11.

 

Al via del quarto e decisivo parziale le squadre si sono presentate sul 48 a 44. A quel punto, però, Reggio Emilia ha cominciato a girare e in pochi minuti si è rifatta sotto fino al 58 a 57. Quando, però, sembrava che l'Aquila si fosse spenta il team di Buscaglia ha trovato l'energia per ripartire e chiudere avanti di 8 (68 a 60). Una vittoria fondamentale per poter sperare di poter ancora dire qualcosa in questo campionato agganciando il treno delle ultime (a cominciare da Reggio Emilia. Le altre sono Brescia, Cantù, Torino, Pistoia che però hanno una partita in meno).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 ottobre - 20:05

Ci sono 44 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 79 positivi a fronte dell'analisi di 1.521 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 5,2%

19 ottobre - 19:53

Mentre ci sono oltre 170 lavoratori che scioperano e lottano per i loro diritti, in consiglio provinciale l'assessore competente ha fatto il punto sulla loro situazione spiegando: ''E’ chiaro che non è intenzione della Pat assecondare decisioni che impattano negativamente sulle condizioni di benessere dei lavoratori, che sono i nostri lavoratori trentini, ma non possiamo però ignorare le istanze che vengono dal tessuto produttivo''. Per il segretario della Cgil ''Fugatti abbandona i lavoratori al proprio destino''

19 ottobre - 17:44

Sono stati analizzati 1.521 tamponi, 79 i test positivi nelle ultime 24 ore. Il rapporto contagi/tamponi si attesa a 5,2%. Ci sono 6 classi in più in isolamento a causa dell'epidemia Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato