Contenuto sponsorizzato

L'Aquila ''fa 100'' e affonda Trieste diretta concorrente in chiave playoff

IL team di Buscaglia ha giocato da squadra vera e ha battuto l'Alma guidata da un ottimo Sanders e da un grande Knox

Pubblicato il - 17 marzo 2019 - 19:46

TRENTO. Uno di quei match che nessuno vuole perdere anche perché fondamentale per la classifica ed infatti al PalaTrento è stata battaglia vera, pallone su pallone, punto su punto. Alla fine ha avuto ragione Trento (che ha così centrato la centesima vittoria in Serie A) con il suo gioco corale e gli spunti di Hogue (best scorer dei padroni di casa con 15 punti) e Craft nel finale ma si è giocato davvero sul filo dei dettagli. Un primo parziale che ha visto Trento chiudere con un punticino in più (che nel basket è cosa piccolissima anche se può diventare enorme dopo il suono della sirena), un secondo quarto in pareggio, un terzo con Trieste da +6 e un quarto al cardiopalma terminato .... . D'altronde la posta in palio era grande. Trento e Trieste viaggiavano appaiate a quota 22 (assieme a Cantù) ed era decisivo incamerare questi due punti per restare agganciati al treno delle magnifiche otto.

 

Come detto a partire leggermente meglio è stata la squadra di Buscaglia, che, per tutto il match, ha lavorato più di organico che di singoli. Risultato: punti pesanti messi a referto da Dada Pascolo e un gran canestro di Toto Forray permettono di tenere a bada, almeno per il momento, due tipini come Knox e Sanders (migliore in campo alla fine con 22 punti personali) che comunque dimostrano di avere la mano calda e infatti il parziale è il più spettacolare dei quattro. Si chiude 26 a 25 per Trento dopo dieci minuti di difese poco attente e tiratori molto precisi. Il secondo quarto le squadre rallentano. Trieste fa come il gatto con il topo e aspetta le mosse di Buscaglia e dei suoi ragazzi. Si va al riposo lungo sul 40 a 39 e con i team pronti ad altri 20 minuti a tutta.

 

Tornati in campo è Trieste a fare la voce grossa anche se il primo canestro lo piazza Gomes che dà la spinta al PalaTrento. I ragazzi di Dalmasson, però, non mollano e tornano sotto guidati dai punti dell'ex campioncino di Capo d'Orlando Knox e dal'ex aquilotto Sanders che non ne sbaglia una. Trieste passa e si chiude sul 63 a 66. Sono gli ultimi dieci minuti, allora, a decidere tutto. Hogue e Craft cambiano passo e la Dolomiti Energia allunga arrivando, dopo una tripla del primo, a più 9 a un minuto dal termine. A quel punto solo Sander prova a tenere a galla i suoi ma non basta e si chiude sull'82 a 75. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 giugno - 06:03
Un aumento di costi anche a fronte di accordi annuali e più onerosi per il Trentino stipulati sul finire della Giunta Rossi, legislatura ormai in scadenza di mandato e che quindi non si era impegnata in accordi pluriennali per lasciar spazio al nuovo governo provinciale (oppure per riprendere le fila del discorso se il centrosinistra avesse vinto le elezioni). La stima della ricaduta è di 10 milioni
04 giugno - 20:29

Il decesso è avvenuto a Campitello di Fassa, un lutto che ha scosso la comunità. Ci sono 5.438 casi e 468 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 611 per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,16%

04 giugno - 19:59

La motivazione usata dal presidente per i market è che le persone ormai si sarebbero disabituate a fare la spesa la domenica. Ma se il tema è certamente affrontabile (anche i sindacati chiedono le chiusure) richiede analisi e spiegazioni un po' più approfondite perché avrà ricadute in termini economici, occupazionali e di qualità dei servizi. Sulle mascherine per ora resta l'obbligo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato