Contenuto sponsorizzato

Trento contro Brescia vince e convince dopo un match combattuto ad armi pari. PAGELLE

L'Aquila riesce a vincere una partita importantissima ai fini della classifica. I primi 20 minuti vedono le due squadre fronteggiarsi ad armi pari, ma dal terzo quarto in pou la Dolomiti Energia ingrana la quarta e prende il largo, lasciandosi i bresciani alle spalle 

Di Mattia Sartori - 20 marzo 2021 - 21:04

TRENTO. Dopo due settimane di solo allenamento, dato il rinvio del match contro Sassari, la Dolomiti Energia scende in campo per la fase finale della stagione. Con 8 squadre raggruppate in quattro punti tra l’ottavo e il quindicesimo posto ogni partita conta sempre di più. I bianconeri affrontano Brescia, guidata da coach Buscaglia, che oggi ritorna a Trento per la seconda volta da avversario. All’andata l’Aquila si era imposta e stasera deve ripetere l’impresa anche per conquistare il vantaggio 2-0 nel caso di uno scontro diretto.

 

Trento punta molto sulla difesa fin dalla prime azioni, strategia che ha già dato i suoi frutti in passato. Anche in attacco i bianconeri partono bene, trovando spesso il canestro dopo azioni ben pensate ed eseguite. Non riescono però ad allontanarsi troppo data la precisione al tiro dei bresciani, che si tengono sempre a pochi possessi di distanza. Un paio di falli di troppo della Dolomiti Energia portano avanti Brescia, ma Morgan riesce a pareggiarla all’ultimo secondo (24-24).

 

Si combatte ancora punto a punto, con entrambe le squadre che continuano a trovare il canestro. Morgan e Maye si accendono dall’arco, mettendo fine al botta e risposta e regalando a Trento quattro lunghezze di vantaggio. I trentini però non riescono a sfruttare la situazione e gli ospiti recuperano terreno, mettendo anche la testa avanti in un paio di occasioni. L’Aquila però si stringe in difesa, riconquista il comando con una rubata di Forray e manda tutti negli spogliatoi sul 46-40.

 

Trento è in ritmo e continua a tenersi avanti, respingendo gli attacchi dei bresciani. Con un parziale di 8-0, frutto soprattutto di un’ottima difesa, la Dolomiti Energia riesce anche a guadagnarsi il massimo vantaggio sul +12 prima che Brescia ricominci a segnare. Non importa però perché l’Aquila si può affidare ai propri tiratori, che sono proprio in serata e chiudono il terzo quarto sulle note alte (69-53).

 

La Germani torna in campo molto più aggressiva e punta sulla fisicità, ma anche Trento preme sull’acceleratore e raggiunge il +24, affidandosi a Williams, che sotto canestro continua a infliggere danni. Brescia non riesce a reagire, a interrompere il dominio dei bianconeri e continua a perdere palloni, mentre l’Aquila arriva a sfiorare i 30 punti di vantaggio a pochi minuti dalla fine. Gli ospiti non possono fare molto a parte recuperare qualche punto: la partita ormai è di Trento, che la porta a casa per 91-67.

 

MARTIN – N.E.

 

JOVANOVIC – S.V.

 

PASCOLO – N.E.

 

CONTI 6 – Pochi minuti in campo, ma si mostra pronto, soprattutto in difesa, dove è sempre presente e tiene botta contro i giocatori di Brescia.

 

BROWNE 8 – Oggi è stato presente e lo si è visto. È riuscito a dare ritmo ai suoi compagni, guidando la squadra in attacco e chiamando le giocate giuste al momento giusto. Ottima anche la difesa e i momenti in cui si è preso la responsabilità di alcuni tiri molto pesanti.

 

FORRAY 6,5 – Non si prende il palcoscenico, ma è sempre presente a fianco ai compagni, facendo tutte quelle piccole cose, che magari non lo mettono sotto i riflettori, ma di sicuro aiutano.

 

SANDERS 7,5 – Ottima prestazione per il numero 11 che come sempre è una peste in difesa e dà non pochi problemi agli avversari. Questa sera bene anche in attacco, dove porta a casa 12 punti.

 

MEZZANOTTE 6 – Molto meglio di altre volte, soprattutto nella seconda metà di gioco, quando si muove di più, cercando di farsi trovare libero per un buon tiro.

 

MORGAN 9 – Probabilmente la sua miglior partita fino a questo momento. Ha tirato fuori una prestazione degna dei migliori tiratori, sembrava non potesse sbagliare. Si fa sentire anche in difesa riuscendo a intralciare non poco gli avversari.

 

WILLIAMS 9 – Ottima partita anche per Williams, che porta a casa l’ennesima doppia doppia da 20 punti e 11 rimbalzi. Particolarmente notevole il fatto che abbia continuato a martellare anche quando la partita era ormai praticamente vinta.

 

LADURNER 6 – Continua a dimostrarsi un solido giocatore, che può tranquillamente tenere botta mentre si fanno respirare i lunghi titolari. Continua a far bene soprattutto in difesa, mentre in attacco si può ancora migliorare.

 

MAYE 7,5 – Ha svolto benissimo il ruolo di comprimario, facendosi trovare pronto quando c’era bisogno di lui e trovando tiri da ottime posizioni, che infatti si sono rivelati precisissimi.

 

MOLIN 8 – Coach Molin è riuscito a preparare alla perfezione una partita che è fondamentale per l’avanzamento di Trento in classifica. La squadra ha lavorato perfettamente, come una macchina bene oliata e infatti non ha avuto troppe difficoltà a chiuderla ben prima della sirena finale.

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – GERMANI BASKET BRESCIA  91-67

(24-24; 22-16; 23-13; 22-14)

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO. Martin, Jovanovic, Pascolo, Conti, Browne 16, Forray 6, Sanders 12, Mezzanotte 4, Morgan 19, Williams 20, Ladurner, Maye 14. Allenatore: Emanuele Molin.

GERMANI BASKET BRESCIA. Bertini, Vitali, Parrillo, Chery 20, Bortolani, Wilson 2, Willis 12, Crawford 4, Burns 14, Kalinoski 7, Moss 6, Sacchetti 2. Allenatore: Maurizio Buscaglia.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 settembre - 23:11
L'uomo è stato trovato ormai senza vita dai soccorritori dopo l'allarme lanciato dai familiari per un mancato rientro a casa. L'incidente è [...]
Cronaca
23 settembre - 19:36
Trovati 36 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 18 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui [...]
Cronaca
23 settembre - 19:02
Un minuto dopo il decollo da Folgaria si è verificato un guasto meccanico che ha determinato il distacco del portellone laterale destro. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato