Contenuto sponsorizzato

Alle Viote dominano gli atleti russi. Nella 15 chilometri podio tutto trentino

Una seconda giornata della Viote Monte Bondone Nordic Ski Marathon a forti tinte internazionali.  La 30 chilometri a tecnica libera è stata dominata dalla coppia composta da Artem Maltsev e Alexey Chervotkin. Nella 15 chilometri maschile ecco Stefano Detassis, Marco Mosconi e Loris Frasnelli

Foto di Daniele Mosna e Marco Trabalza
Pubblicato il - 24 February 2019 - 20:24

TRENTO. È stata una domenica “mondiale” per la Bondone Nordic Ski Marathon (Qui magazine speciale de Il Dolomiti). La 30 chilometri a tecnica libera è stata, infatti, dominata dalla coppia composta da Artem Maltsev e Alexey Chervotkin, alfieri della nazionale russa, che hanno approfittato della vicinanza tra Trento e Seefeld (località tirolese che ospita i Campionati mondiali di fondo) per cimentarsi nella gara delle Viote, anche in preparazione dei prossimi appuntamenti iridati.

 

Una seconda giornata, dunque, a forti tinte internazionali, dopo le sfide in tecnica classica del sabato, che avevano incoronato Francesco Ferrari e Elisa Perenzoni nella 30 chilometri, Stefano Mich e Marta Gentile nella 15 chilometri (Qui articolo) nella quinta edizione della gara organizzata da Asd Charly Gaul Internazionale e da Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, capace di portare sulle nevi delle Viote circa 450 concorrenti.


Oggi i due russi, nell'occasione portacolori del Team Futura, hanno confermato il proprio feeling con il Trentino, dimostrandosi fin da subito “fuori categoria” per la comunque qualificata concorrenza. La gara dei “terrestri” ha visto l'agordino Lorenzo Busin (Team Trentino Robinson) conquistare il secondo podio in due giorni dopo il terzo posto nella 30 chilometri a tecnica classica di ieri. 

Straordinaria anche la prestazione di Elena Soboleva, dominatrice della 30 chilometri femminile in 1h12'59” e settima assoluta a tagliare il traguardo delle Viote: la russa, che in dicembre è salita sul podio in coppa del Mondo e parte della nazionale impegnata ai mondiali di Seefeld, ha rifilato 10'35” alla veneta del Cus Trento Marta Gentile e 22'32” alla lombarda dello Sci club Valsassina Elisabetta Amici.

 

Nella 15 chilometri maschile successo del padrone di casa Stefano Detassis (Gs Marzola), che dopo il terzo posto di ieri nella “corta” a tecnica classica oggi ha composto un terzetto con Busin e Brunner per poi svoltare verso l'arrivo e tagliare il traguardo a braccia alzate dopo 34'07”. Al secondo posto si è piazzato un altro atleta provinciale, Marco Mosconi (Sci fondo Val di Sole). A completare il podio tutto trentino, l'ex nazionale e portacolori del Team Trentino Robinson, Loris Frasnelli


La 15 chilometri femminile ha visto invece primeggiare la giovane altoatesina Judith Moroder (Gardena Raffeisen), che ha chiuso in 39'49”, con un ampio distacco sulla valtellinese Consuelo Confortola (Sporting club Livigno) e sulla trentina Patrizia Panizza (Sci fondo Val di Sole).

La seconda giornata della quinta edizione della Viote Monte Bondone Nordic Ski Marathon ha assegnato anche i punti di coppa Italia cittadini e master in tecnica libera. Nelle classifiche per categorie della 30 chilometri, primi posti a Eegor Sorin (M1), Francesco Merlini (Sci Nordico Terme Euganee, M2), Paolo Sommavilla (Team Futura, M3), Mauro Marcomini (Triathlon Trentino, M4), Michela Mosele (Gsa Zanè, F1), Paola Leonardi (Lizzanella, F2), Elisabetta Amici (F3) e Carla Lagori (F4). Nelle varie categorie maschili della “corta”, i vincitori sono stati Loris Frasnelli (M1), Marco Mosconi (M2), Pier Luigi Pedergnana (M3), Silvano Berlanda (M4) e Ortensio Frigerio (M5). Passando alle classifiche delle varie categorie femminili della “corta”, nella F1 il primo posto è andato a Patrizia Panizza, nella F2 a Roberta Piron (Sci Nordico Terme Euganee), nella F3 a Laura Calissoni (Gs I Camosci), nella F4 a Maria Rita Chini (Sc Passo dopo Passo).

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 4 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
05 agosto - 17:05
Nella relazione del Servizio geologico della Provincia, dice il consigliere del Partito Democratico: "Si evidenzia il rischio di caduta massi e si [...]
Cronaca
05 agosto - 18:18
In seguito agli smottamenti, restano chiuse al traffico la strada statale del Brennero e la linea ferroviaria del Brennero a Prato Isarco. I [...]
Cronaca
05 agosto - 16:57
Sono stati analizzati 2.134 tamponi tra molecolari e antigenici. Ci sono 11 persone in ospedale, 1 paziente in terapia intensiva
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato