Contenuto sponsorizzato

Geoghegan Hart concede il bis al Tour the Alps, Nibali alle sue spalle

Zampata del britannico Tao Geoghegan Hart nella quarta tappa del Tour of the Alps. Secondo successo nella kermesse per il portacolori Sky che taglia il traguardo di Cles davanti a Vincenzo Nibali. Terzo Rafal Majka

Pubblicato il - 25 aprile 2019 - 17:01

CLES. Zampata del britannico Tao Geoghegan Hart nella quarta tappa del Tour of the Alps. Secondo successo nella kermesse per il portacolori Sky che taglia il traguardo di Cles davanti a Vincenzo Nibali. Terzo Rafal Majka. Nella classifica generale il leader è sempre il russo Sivakov.

 

Dopo i 134 chilometri da Baselga di Pinè, il 24enne regola in volata il siciliano, che si è messo in luce in tutta la giornata negli attacchi che hanno scremato il gruppo. 

 

Un ultimo tentativo di Nibali e Majka di salutare il gruppetto di testa è arrivato a tre chilometri dall'arrivo, ma il team Sky non si è lasciato sorprendere e in volata è arrivato il successo di Geoghegan Hart.

 

Nella giornata di venerdì la quinta e ultima tappa del Tour of the Alps, da Caldaro a Bolzano (147,8 chilometri).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.39 del 23 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 06:01

L'assessora conferma: ''Abbiamo chiesto all'azienda una valutazione sulla nuova organizzazione. E' necessario capire i risultati della sperimentazione per eventualmente rimodulare e rivalutare i modelli''. E in Apss si pensa a dove recuperare risorse. Primo tema da discutere i punti nascita periferici a fronte di cronicità e vecchia veri temi del prossimo futuro

24 maggio - 18:59

Viene da chiedersi cosa avrebbero fatto i membri della giunta se le signore fotografate da Ivan Cristoforetti e messe su Twitter con frasi del tipo ''gran figueria'' o ''festa della prugna'' fossero state loro parenti. O se oggetto degli insulti (per i quali è stato bannato da molti) lanciati dallo stesso braccio destro di Spinelli fossero state persone a loro vicine. Forse avrebbero capito che questo è proprio quel tipo di comportamenti che nelle scuole ai nostri figli cerchiamo di spiegare che è sbagliato

24 maggio - 15:52

Sul retroscena svelato oggi da Il Dolomiti i consiglieri provinciali Filippo Degasperi e Giorgio Tonini hanno già presentato due interrogazioni. "Dalla Giunta dichiarazioni confuse''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato