Contenuto sponsorizzato

La Dolomiti Energia resiste agli assalti di Varese e vince in volata

Un successo fondamentale per la Dolomiti Energia per non perdere contatto con il treno playoff.  Alla Blm Group Arena finisce 74-71 per la truppa di coach Maurizio Buscaglia

Di Luca Andreazza - 02 febbraio 2019 - 22:11

TRENTO. La Dolomiti Energia ritorna a vincere nella diciottesima giornata di serie A. Dopo la sconfitta contro Cantù i bianconeri ritornano a correre e schiantano Varese in volata. Alla Blm Group Arena finisce 74-71 per la truppa di coach Maurizio Buscaglia

 

Un successo fondamentale per non perdere contatto con il treno playoff. L'affermazione contro Varese consente a Trento di accorciare il distacco dalla Openjobmetis, comunque ancora di quattro punti, e raggiungere momentaneamente Trieste e Brescia, attese allo scontro diretto, a 16 punti.

 

La Dolomiti Energia riesce a spuntarla contro la formazione di coach Attilio Caja, reduce da un grande girone di ritorno nella stagione 2017/18 (12-3 il bilancio nel girone di ritorno e uscita di scena nei quarti di finale playoff contro Brescia) e un ottimo rendimento di quest'anno nonostante i cambi nel roster. 

 

I biancorossi si affidano alla solidità di Aleksa Avramovic, Tyler Cain Dominique Archie, ma la serata trentina è davvero buona. L'Aquila Basket parte bene e domina a larghi tratti la prima metà di gara, gestisce ottimamente entrambe le fasi e prende quota soprattutto nel primo quarto (16-9) per allungare nel secondo periodo (21-17) sul 37-26 al riposo lungo.

 

La reazione di Varese è veemente nella terza frazione (15-24) e l'Openjobmetis riapre completamente i giochi. In particolare nel finale Trento perde un po' di lucidità e i varesotti si riportano in scia sul 52-50. La Dolomiti Energia prova a scacciare via la paura con Forray e Flaccadori che confezionano in apertura di ultimo quarto un importantissimo break di 7-0 per il +9 aquilotto prima della tripla di Avramovic. I lombardi però non mollano e le squadre restano incollate fino alle fine. Il fortino aquilotto resiste a tutto per il 74-71. Il best scorer è Forray a 14 punti. quindi Marble a 12 punti. Seguono Craft e Gomes a 11 punti, Flaccadori e Hogue a 10 punti.

 

E' Archie a inaugurare il primo quarto, ma sono i canestri di Hogue e Gomes a consegnare il primo vantaggio ai bianconeri per il 4-2, prima del pari di Scrubb. La tripla di Gomes e quindi i due punti di Marble lanciano il tentativo di fuga trentina per il 9-4. Archie e Scrubb provano a tenere Varese in quota, ma Craft segna il 16-9 della prima frazione. 

 

Il secondo periodo (21-17) si apre nel botta e risposta tra Hogue e Ferrero, quindi Cain e Avranovic provano a riportare la Openjobmetis in scia alla Dolomiti Energia. Ancora Hogue puntella il punteggio, ma la tripla di Natali rimette Varese in carreggiata per il 23-20. L'Aquila Basket però non si spaventa e riprendere intensità: Hogue, Flaccadori e Marble allungano il vantaggio sul +11 e mandano le squadre al riposo lungo sul 37-26 in favore di Trento.

 

La terza frazione (15-24) sembra accendersi subito, Archie chiama e Gomes risponde, sempre da tre punti, per il 40-32. Per due minuti le squadre sbagliano tantissimo e non arrivano canestri, fino a Craft e Moore per il 42-34. L'Openjobmetis spinge per avvicinarsi: Archie e Ferrero confezionano il -5 sul 45-40. L'Aquila ribatte ma poi perde un po' di lucidità e Varese si riporta sotto per il 52-50.

 

E' la tripla di Flaccadori nell'ultimo quarto (22-21) a provare a far ripartire Trento e scacciare via un po' di tensione per ristabilire un +5 (55-50), quindi i tre punti di Forray rilanciano le ambizioni bianconere per il 59-50 e un parziale di 7-0 trentino. Varese però non vuole mollare la presa sulla partita per il 66-63, quindi Craft trova una tripla a ridare ossigeno ai padroni di casa, ma Scrubb rimette tutto in discussione per il 69-66 poco prima di entrare nell'ultimo minuto di gioco. Il finale è incandescente, Hogue si prende un tecnico e il quinto fallo, mentre Avramovic dice 70-69 a una manciata di secondi dalla sirena. I liberi di Forray e Craft tengono le distanze e consegnano la vittoria ai bianconeri sul 74-71. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 maggio - 16:25
La strategia trentina di puntare forte sulle prime dosi a più persone possibili, avviata una quarantina di giorni fa ora costringe a bloccare [...]
Cronaca
18 maggio - 18:26
Il drammatico incidente è avvenuto nel sentiero che porta al Santuario della Madonna della Corona. L'uomo ha perso la vita cadendo per 25 [...]
Politica
18 maggio - 17:23
Da una parte il capogruppo provinciale Claudio Cia, il coordinatore Urso e il senatore De Bertoldi che spiegano: "Disinteresse del partito agli [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato