Contenuto sponsorizzato

Memorial Brusinelli, King trascina l'Aquila Basket contro Cremona. Terzo posto per Reggio Emilia

La Vanoli Cremona ci prova, ma non riesce a trattenere la cavalcata dei trentini che si aggiudicano il torneo. Mvp della serata un favoloso George King che mette a segno 22 punti. Terzo posto per Reggio Emilia che supera 87-85 Pesaro

Di Mattia Sartori - 07 settembre 2019 - 22:24

TRENTO. In archivio la settima edizione del Memorial Brusinelli, la finale tra Dolomiti Energia Trento e Vanoli Cremona alla Blm Group Arena vede i bianconeri imporsi per 85 a 67. Terzo posto per Reggio Emilia che supera 87-85 Pesaro.

 

Ancora assente Mian, ma non è l'unico nei ranghi della squadra trentina che si trova a dover fare a meno anche del giovane Mezzanotte. Il quintetto iniziale resta però invariato con i cinque americani a presentarsi in campo per la palla a due. Il primo punto lo segna Knox dalla linea del tiro libero aprendo così il primo quarto di questa finale. Segue poco dopo la tripla di Blackmon, ma Cremona non si fa intimidire e si afferma sull’Aquila con le triple di Tiby e Stojanovic. Continua così il primo periodo con gli atleti della Vanoli che giocano con più intensità della squadra di casa, ma si chiude con il canestro incredibile di Bolpin da oltre la metà campo che sigilla il punteggio sul 9 a 13 per Cremona.

Nei primi minuti del secondo periodo entrambe le squadre fanno fatica a trovare soluzioni efficaci. Ritrova forza la Dolomiti Energia che riesce a riportare il gioco in equilibrio con solo un punto di svantaggio e successivamente anche a conquistare il vantaggio guidata dai 17 punti di King. L’americano riesce pure a segnare una tripla allo scadere chiudendo il quarto con l’Aquila Basket avanti di 10 punti (39 a 29).

 

Il terzo quarto inizia in modo equilibrato con entrambe le squadre che riescono a trovare spesso il modo di arrivare a canestro. A Knox viene fischiato un antisportivo, ma rimedia subito con una schiacciata dall’altro lato del campo. Mostruoso King che non si accontenta e va a prendere il +12 per la Dolomiti Energia. Seguono a ruota tutti i compagni che segnano un canestro dietro l’altro arrivando a +20 sulla sirena di fine quarto (70-50).

Nulla di nuovo nel quarto periodo, la Dolomiti Energia detta il ritmo e Cremona insegue nel tentativo di rientrare in partita. Tengono bene però capitan Forray e i ragazzi di Trento che non calano di intensità neanche per un secondo. Viene dato spazio anche a Lechthaler, Ladurner e Bolpin ma anche ai giovani Voltolini e Jovanovic che escono dalla panchina in supporto ai compagni. La Vanoli ci prova disperatamente negli ultimi minuti, ma non c’è nulla da fare. Ladurner schiaccia il punto finale ad una partita e ad un torneo vittorioso per i ragazzi di coach Brienza. Si chiude 85 a 67.

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO-VANOLI CREMONA 85-67

(9-13, 39-29, 70-50, 85-67)

Dolomiti Energia Trentino. Rashard Kelly 12, James Blackmon 16, Aaron Craft 7, Igor Jovanovic, Toto Forray C 12, Justin Knox 11, Alessandro Voltolini, Riccardo Bolpin 3, Maximilian Ladurner 2, George King 22, Luca Lechthaler. Allenatore: Nicola Brienza

 

Vanoli Cremona. Wesley Saunders 6, Jordan Mathwes 16, Giacomo Sanguinetti, Giulio Gazzotti C 3, Michele Ruzzier 2, Tomaso Sacchetti, Niccolò De Vico, Matthew Tiby 7, Vojislav Stojanovic 13, Darrel Williams, Topias Palmi 5, Nicola Akele 15. Allenatore: Flavio Fioretti

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 febbraio - 20:03

I carabinieri di Bolzano hanno trovato alcune dosi di cocaina nella quali sono state rilevate altissime percentuali di levamisolo, altrimenti noto per essere un vermicida che, mischiato alla cocaina in pastiglie tritate, viene fatto passare come “droga di più alta qualità”

22 febbraio - 00:02

Un uomo di 77 anni è morto questa sera a Monselice dove era ricoverato dopo essere risultato positivo al test per il coronavirus. 

21 febbraio - 18:59

E' successo nel bellunese sulla strada provinciale 635, sul posto vigili del fuoco, carabinieri e soccorsi stradali. L'uomo è stato trasportato in ospedale con diversi traumi 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato