Contenuto sponsorizzato

Si riscatta la Dolomiti Energia dopo la prestazione di domenica sera: cade l'Oldenburg alla Blm Group Arena

Buona vittoria dei trentini davanti al pubblico di casa. Dà spettacolo Knox con 25 punti, 10  dei quali solo nel quarto periodo. Ottimo anche Craft, che ai suoi 11 punti aggiunge 9 assist e 6 rimbalzi

Di Mattia Sartori - 16 October 2019 - 21:44

TRENTO. La tripla di Blackmon inaugura il tabellino della Dolomiti Energia, seguono Mezzanotte e King, rispettivamente con una stoppata e un gioco da tre punti. Non si lascia intimidire l’Oldenburg che si riporta sul 12 pari con il canestro dall’arco di Boothe. Ci si continua a contendere il comando sul campo trentino, finché due canestri di Kelly regalano ai trentini un minimo margine su cui lavorare. Si riprende subito la squadra tedesca, che ribalta la situazione a 30 secondi dalla fine e chiude il primo quarto sul 23 a 24.

 

Una lotta ad armi pari anche nell’inizio del secondo periodo, che vede le due squadre spostarsi molto poco dalla situazione di pareggio. Da notare la tripla di Blackmon, che lascia il suo difensore per terra con un fantastico crossover. A 3 minuti dalla fine ancora si combatte per consolidare un vantaggio che passa costantemente da una parte all’altra. Alla fine della prima metà di gioco il comando è in mano all’Aquila grazie ad un ottimo Craft, che, dopo un 2 su 2 ai tiri liberi, riesce anche a infilare la tripla del 47 a 43.

 

Si riaccorciano le distanze dopo la pausa, nonostante un’ottima tripla di Mezzanotte sul fantastico assist di Craft. Dopo 4 minuti di gioco si riprende il vantaggio l’Oldenburg, ma ci pensa King con una schiacciata a riconquistare il +1 per i padroni di casa. Knox ci regala il +5 con 2 canestri di fila, uno dei quali da ben oltre la linea dei 6,75 m. Si chiude il terzo quarto con la Dolomiti Energia avanti per 69 a 63.

 

L’ultima frazione di gioco vede l’Aquila che lotta per mantenere il vantaggio faticosamente conquistato e l’Oldenburg che cerca, altrettanto faticosamente, di recuperare. A metà del quarto periodo Blackmon ci porta sul +10, dopo un grande recupero di Craft, che ci salva da un contropiede sicuro. Un favoloso Knox assicura alla Dolomiti Energia il +16 segnando da ogni posizione. Continuano a provarci i tedeschi, ma nulla funziona contro un Knox da 25 punti (10 solo nell’ultimo quarto) e Trento chiude la partita per 91 a 81.

 

KELLY 7 – Molto buona la partita di Kelly: non segna grandi cifre, ma si rivela fondamentale nei momenti decisivi buttandosi su ogni pallone.

 

BLACKMON 6,5 – A tratti riesce a trovare buone soluzioni, mentre in altri momenti della partita sembra più confuso del solito.

 

CRAFT 8,5 – Tantissima grinta come sempre, cerca (e trova) il canestro quando serve, ma per la maggior parte del tempo occupa egregiamente la cabina di regia come testimoniano i suoi 9 assist.

 

GENTILE 6,5 – Tanti punti, quasi 20. Purtroppo però, molti di questi vengono da tiri forzati che si potrebbero convertire in scelte migliori. Buoni gli assist che distribuisce quando non forza.

 

PASCOLO 6 – Pochi minuti in campo per il numero 7, durante i quali ovviamente non riesce a incidere particolarmente.

 

MIAN 5,5 – 2 minuti non sono molti e l’unica cosa che riesce a trovare Mian è un rimbalzo.

 

FORRAY 6 – Non particolarmente brillante il capitano. Riesce a trovare la sua parte di punti e rimbalzi, ma perde anche 4 palloni.

 

KNOX 8,5 – Impressionante la partita di Justin, che mette a segno 25 punti da qualsiasi punto del campo. Unica nota: alcuni falli si potrebbero evitare.

 

MEZZANOTTE 6 – Senza infamia e senza lode il contributo del numero 14 che però viene preso un po’ troppo di mira dall’attacco avversario.

 

LADURNER – N.E.

 

KING 7 – Un po’ sotto le percentuali da 3 a cui ci ha abituati nelle ultime partite. Nonostante questo si riconferma come giocatore solido, in grado di dare un contributo importante, soprattutto in difesa.

 

LECHTHALER – N.E.

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – EWE BASKET OLDENBURG  91-81

(23-24; 47-43; 69-63; 91-81)

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO. Kelly 6, Blackmon 11, Craft 11, Gentile 19, Pascolo 2, Mian, Forray 5, Knox 25, Mezzanotte 5, Ladurner, King 7, Lechthaler. Allenatore: Nicola Brienza.

 

EWE BASKET OLDENBURG. Hobbs 10, Blakes, Sears 4, Tadda 5, McClain 9, Kessen, Hollatz, Amaize 16, Paulding 7, Mahalbasic 7, Schwethelm 3, Boothe 20. Allenatore: Mladen Drijencic

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 06:01
L'avvocato di Milano ha lavorato al provvedimento depositato nel 2019 dalla senatrice trentina che ora chiederà di farlo ripartire: ''Non si [...]
Cronaca
21 giugno - 07:40
Secondo i primi rilievi il ragazzo sarebbe caduto dal tetto di una carrozza dopo aver toccato un cavo elettrico. La polizia ha avviato le indagini [...]
Cronaca
20 giugno - 10:30
Prima il temporale, poi la presenza delle neve, infine l’arrivo del buio, così due 27enni sono rimaste bloccate a 2.450 metri di quota. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato