Contenuto sponsorizzato

Cade ancora la Dolomiti Energia, questa volta piegata da Cremona. LE PAGELLE.

Non bastano i 25 punti di Gentile o il dominio di Knox sotto canestro nei primi due quarti: Cremona, guidata dal coach Meo Sacchetti, si impone sui bianconeri e torna a casa con la vittoria

Di Mattia Sartori - 17 novembre 2019 - 14:06

TRENTO. Molto contesa la partita nei primi minuti, con entrambe le squadre che rispondono colpo su colpo ai canestri avversari. È Blackmon a mettere per primo un po’ di distanza tra l’Aquila e la Vanoli, infilando una tripla del 10-6. Ci si mette anche Knox, che va a rimbalzo, segna e stoppa, portando Trento sul +6, subito trasformato da Kelly in +8. Si riprendono gli ospiti, rimangiandosi 6 dei punti subiti, portandosi a un possesso di distanza dagli aquilotti e ottenendo successivamente il vantaggio alla fine del primo periodo (21-22).

 

Sanguinetti e Mathews spingono ancora più giù la Dolomiti Energia con una tripla e una schiacciata. Risponde Mian, che segna subendo fallo e realizza il gioco da tre punti. Non basta a dare la carica per la rimonta: Cremona rimane avanti di due possessi. I bianconeri provano svariate volte a ricucire lo strappo, ma non seve a nulla finché Gentile non trova il gioco da tre punti che porta i suoi a -2 e il canestro del pareggio (40-40). La Vanoli si riprende il +4, ma Kelly riesce a riportare i bianconeri a -1 in chiusura della prima metà di gioco (43-44).

 

Come sempre ultimamente il terzo quarto non inizia nel migliore dei modi: gli ospiti si riportano avanti di 5 e Akele schiaccia il +7, costringendo coach Brienza a chiamare time-out. La tripla di Gentile dà speranza all’Aquila, ma risponde di nuovo Akele da tre punti. Blackmon penetra in area, segna e subisce fallo: un gioco da tre punti che vale il -5 per Trento. È sempre lui a segnare il canestro del -3, subito imitato da Happ. Non si smuove di molto la situazione, finché non si accende di nuovo Gentile che trova il -1. Stojanovic segna 2 tiri liberi che chiudono il quarto sul 63-66.

 

È Stojanovic ad aprire il quarto periodo per Cremona segnandone 6 in 2 minuti. Tengono botta Mezzanotte e Gentile, che ne mettono 4 per Trento. Gli ospiti si portano addirittura a +9, ma Blackmon riaccende il palazzetto con una tripla delle sue. Saunders ritrova il +8 per Cremona, ma il fallo di Akele manda gli ospiti in bonus. Blackmon infuoca di nuovo il pubblico trentino con una schiacciata in contropiede e Kelly approfitta del bonus avversario per buttarsi dentro e andare a prendersi i 2 liberi, che valgono il -5 per l’Aquila. Mathews spegne il fuoco trentino con una tripla a 1 minuto dalla fine. A questo punto c’è poco da fare per i bianconeri che, dopo un’ultima scintilla data dalla tripla di Blackmon, si spengono definitivamente e lasciano tornare a casa i cremonesi con la vittoria per 79-89. Si sente l’assenza dell’ordine dato da

Craft, purtroppo assente per infortunio.

 

KELLY 6 – Bene dal punto di vista realizzativo e anche in difesa, ma va a intermittenza come gran parte della squadra.

 

BLACKMON 6,5 – Uno dei pochi, che sembrava in grado di dare all’Aquila la scossa necessaria per tornare in vantaggio.

 

GENTILE 6 – Segna 25 punti. Resta il problema che sono pochissimi quelli derivanti da un buon gioco di squadra organizzato.

 

PASCOLO – Una botta alla caviglia costringe il numero 7 nei box dopo pochi minuti di gioco.

 

MIAN 5,5 – In quasi 14 minuti in campo si prende pochi tiri e ne segna anche meno, racimolando solo 3 punti. Compensa un po’ in difesa.

 

FORRAY 5 – Non è in grado di gestire da solo il ruolo di play per 40 minuti. Perde alcuni palloni importanti.

 

KNOX 6 – Si salva per il suo gioco dominante nella prima metà. Dopo il rientro dagli spogliatoi non riesce ad avere lo stesso impatto.

 

MEZZANOTTE 5 – Nei 13 minuti passati in campo praticamente non si fa vedere.

 

LADURNER – N.E.

 

KING 5 – Sembra confuso, non riesce a trovare l’ordine necessario a giocare bene.

 

LECHTHALER – N.E.

 

PICARELLI – N.E.

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – VANOLI BASKET CREMONA  79-89

(21-22; 43-44; 63-66; 79-89)

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO. Kelly 13, Blackmon 16, Gentile 25, Pascolo, Mian 3, Forray 4, Knox 16, Mezzanotte 2, Ladurner, King, Lechthaler, Picarelli. Allenatore: Nicola Brienza.

VANOLI BASKET CREMONA. Saunders 13, Mathews 16, Zanotti, Sanguinetti 6, Gazzotti, Ruzzier 4, Sobin ,4 De Vico 4, Happ 14, Stojanovic 14, Palmi, Akele 14. Allenatore: Meo Sacchetti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

09 dicembre - 13:08

L'Ente Nazionale Protezione Animali chiede ai primi cittadini delle ordinanze. Già il Consiglio comunale di Rovereto ha scelto di mettere dine ai fuochi d'artificio

09 dicembre - 05:01

C'è anche nel masterplan di sviluppo del Bondone ''Necessario tenere in considerazione gli importanti cambiamenti climatici in atto e valutare quindi con attenzione la necessità di anticipare un cambio di prospettiva dell’offerta turistica", ma la discussione politica non sembra ancora cominciata

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato