Contenuto sponsorizzato

Trento lotta fino alla fine, ma la spunta il Darussafaka. PAGELLE.

Tre quarti su quattro vinti dai bianconeri, un'ottima prestazione di gruppo e per molti anche personale. Mancherebbe solo la vittoria, che però sfugge ai ragazzi di coach Brienza proprio sul finale

Di Mattia Sartori - 08 gennaio 2020 - 20:37

TRENTO. L’intensa difesa trentina in questo avvio di partita, permette subito ai bianconeri di recuperare tre palloni e di prendere in pochi minuti un vantaggio sui padroni di casa (4-9). Cercano di mantenersi a contatto i turchi, aumentando il ritmo offensivo, ma l’attacco ben organizzato della Dolomiti Energia riesce a tenerli a distanza, finchè Demir non infila la tripla del -1. Mian risponde con un tiro dall’arco che ricaccia gli avversari a -4. Il canestro di Browne e i liberi di Demir permettono al Darussafaka di riprendere il -1. Il 2/2 dalla lunetta di Blackmon restituisce un intero possesso di vantaggio all’Aquila prima della fine del primo quarto (16-19).

 

Colson trova un gioco da tre punti che vale la parità in apertura del secondo periodo, subito seguito da cinque punti di Guler, che regalano il primo vantaggio al Darussafaka. Non tarda ad arrivare la reazione di Trento, con Kelly che si guadagna due tiri liberi e interrompe il parziale dei padroni di casa. Jones segna il +7, imponendosi sui trentini in area. Crollano le percentuali della Dolomiti Energia, che fa molta fatica a trovare il canestro, finché Craft non trova il -5 in contropiede, subito trasformato di nuovo in -7 da Mahir. Agva infierisce ulteriormente dall’arco dei tre punti e seguono Browne e Ozdemiroglu che mettono il +13. Kelly scuote ancora una volta la Dolomiti Energia con la tripla del -10 e Gentile chiude il quarto guadagnando quattro tiri liberi che portano i bianconeri a -6 alla fine della prima metà di gioco (36-30).

 

Blackmon apre la seconda metà di gioco con la tripla del -3, a cui risponde Jones nella metà campo opposta. Gentile trova il -4 per due volte consecutive, ma si fa sentire Demir, che ricaccia la Dolomiti Energia a -6 con un potenziale gioco da tre punti non convertito. Pascolo porta a scuola i turchi sotto canestro e Craft infila un altro tiro per il -2. Dopo tre rimbalzi offensivi Knox segna il pareggio, subito annullato da Demir con una tripla. Gentile riconquista il -1 dalla lunetta, ma Lamb si intrufola nella difesa trentina trovando un appoggio facile al tabellone. Agva si guadagna due tiri liberi che rimandano l’Aquila a -5 e chiudono il terzo periodo (54-49).

 

Mezzanotte sblocca il punteggio nell’ultimo periodo, subito seguito da Blackmon, che schiaccia per il -1. Si chiudono entrambe le difese, impedendo ai giocatori di segnare sia da una parte che dall’altra. Browne sblocca la situazione da sotto canestro, trovando il +3 per il Darussafaka. Blackmon segna di nuovo in contropiede per il -1, subito annullato da Browne, che con un gioco da tre punti porta di nuovo i suoi a +4. Craft ruba e segna il -2, subito seguito da Gentile che sfrutta la palla procuratagli dalla difesa dell’Aquila per trovare la parità. Browne segna la tripla del +3, a cui risponde ancora Gentile per il -1. Jones ne mette due dalla lunetta, ma dall’altra parte c’è Kelly, che sfrutta l’assist del numero 5 per trovare l’ennesimo -1 della Dolomiti Energia. Browne va in lunetta, ma ne mette soltanto uno. Segue però Ozmizrak, che mette entrambi i liberi per il +4. Gentile segna il -2, ma Jones risponde ancora dalla lunetta. Craft appoggia al vetro il nuovo -2, ma Colson annulla il suo sforzo con un tiro molto fortunato. Kelly subisce fallo, riportando i suoi ad un solo possesso di svantaggio e Forray spende un fallo per non sprecare troppo tempo. Browne segna uno solo dei due tiri liberi, ma Blackmon subisce una stoppata e i turchi ritornano in lunetta, strappando alla fine la vittoria ai trentini (73-69).

 

KELLY 6,5 – Buona presenza, sia in attacco che in difesa, come ci ha ormai abituati da molte gare. Un po’ bassi i rimbalzi rispetto ad altre partite, ma considerando la sua stazza ci dovrebbe sorprendere di più quando succede il contrario.

 

BLACKMON 6 – Come molti suoi compagni se la gioca fino all’ultimo con fiducia e convinzione. Peccato per quell’ultimo tiro stoppato, che chiude la partita in favore del Darussafaka.

 

CRAFT 7 – 13 punti conditi da 3 rimbalzi, 7 assist, 2 palle rubate e tanta voglia di portare i suoi alla vittoria. Ottima partita nonostante il risultato per il numero 4.

 

GENTILE 7 – Ottima prestazione anche per Gentile, che dimostra di essersi ormai inserito alla perfezione nel gioco di Trento. Fa girare la palla quando serve giocare di squadra, ma quando ce n’è bisogno è anche in grado di prendersi la responsabilità di tiri fondamentali.

 

PASCOLO 6 – Meno efficace di altre volte, ma continua a dare un importante contributo alla squadra, come testimonia la fiducia riposta in lui da coach Brienza, che lo mette nel quintetto iniziale.

 

MIAN 5,5 – Non combina disastri, ma nemmeno si distingue particolarmente in una partita che richiedeva il miglior contributo possibile da parte di tutti.

 

FORRAY 5 – Ci mette tanta voglia come suo solito, ma le cinque triple sbagliate pesano molto sulle spalle della Dolomiti Energia.

 

KNOX 5 – Ancora non ci siamo, soprattutto considerando il tipo di partita. Una mano in più sotto canestro avrebbe potuto consegnare la vittoria a Trento.

 

MEZZANOTTE 5,5 – Sebbene abbia giocato meglio di altre volte, o perlomeno con più intensità, anche per lui vale lo stesso discorso fatto per Knox: bisogna impattare di più sulla partita.

 

KING – Non pervenuto.

 

LECHTHALER – N.E.

 

BRIENZA 7 – Come si è visto nelle ultime partite, anche oggi è riuscito ad arrivare preparato allo scontro con una squadra molto più favorita rispetto a Trento. L’unica cosa che potrebbe migliorare il lavoro fatto sarebbe la vittoria, oggi scivolatagli dalle mani, sebbene non per colpa sua.

 

DARUSSAFAKA TEKFEN ISTANBUL - DOLOMITI ENERGIA TRENTINO  73-69

(16-19; 36-30; 54-49; 73-69)

 

DARUSSAFAKA TEKFEN ISTANBUL. Ozmizrak 2, Agva 11, Browne 18, Demir 9, Veyseloglu, Sarica, Ozdemiroglu 1, Lamb 4, Jones 13, Sav, Guler 5, Colson 10. Allenatore: Burak Selcuk Ernak.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO. Kelly 13, Blackmon 13, Craft 13, Gentile 17, Pascolo 4, Mian 3, Forray, Knox 4, Mezzanotte 2, King, Lechthaler. Allenatore: Nicola Brienza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 19:51

Sono 250 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 37 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 2 decessi, ma si aggiungono le 30 vittime in Rsa. Sono 47 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

24 gennaio - 17:45

Sale il numero dei pazienti in ospedale, stabile quello delle terapie intensive. Altri 2 decessi. Sono state registrate 7 dimissioni e 39 guarigioni nelle ultime 24 ore

24 gennaio - 17:44

Una tragica dimenticanza, un vuoto comunicativo che aggiorna ulteriormente il difficile bilancio dell'emergenza coronavirus in Trentino. Oggi il report riporta di altri 2 decessi, ma il totale sale a 726 vittime nella seconda ondata di Covid-19 e si porta a 1.196 morti da inizio epidemia a seguito di una verifica interna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato