Contenuto sponsorizzato

Trento si riscatta contro il Gdynia: continua l'avventura trentina in Eurocup. PAGELLE.

Ottima prova di squadra per la Dolomiti Energia. Dopo due quarti difficili i bianconeri si riprendono e giocano una delle migliori partite finora, riuscendo a dominare la seconda metà e a vincere la partita. Ottima prova in particolare per Gentile (37 punti) e Kelly, che danno il via alla rimonta

Di Mattia Sartori - 11 dicembre 2019 - 22:28

TRENTO. Bostic infligge da subito un duro colpo ai trentini segnando la prima tripla della partita, ma Gentile si fa sentire con 5 punti di fila e una difesa aggressiva che portano il primo vantaggio bianconero. Il Gdynia però non si fa impressionare e riesce a riportarsi avanti sul 9-6, subito trasformato in 9-8 da Knox. Nei minuti successivi si battaglia su entrambi i lati del campo, ma un calo di intensità difensiva per Trento permette ai polacchi di mettere sette punti tra sé stessi e gli ospiti. Pascolo si destreggia sotto canestro e trova il -5 in chiusura del primo quarto (23-18).

 

Trova solo la retina dall’arco Blackmon nella prima azione del secondo quarto. Piovono triple da parte di entrambe le squadre finché Wyka riesce a trovare il +8. Gentile riporta Trento sul -6 e Mian che riesce a rubare un pallone e a subire un fallo, regalando a Trento i due tiri liberi del -4. Il lavoro di Knox sotto canestro porta l’Aquila a un solo possesso di vantaggio e Gentile schiaccia il pareggio, attirando anche il contatto di Moore e segnando il +1 per Trento. Szubarga segna dalla lunghissima distanza per il nuovo vantaggio polacco e Moore rincara la dose con un gioco da tre punti. Allunga ancora il vantaggio il Gdynia trovando il 47-38, Aaron Craft segna il -7, ma un fallo di Forray all’ultimo secondo permette all’Asecco di riprendere il +9 prima di rientrare negli spogliatoi (49-40).

 

Subito aggressiva in attacco e in difesa Trento, che trova 4 punti di fila di Gentile e Forray e non lascia neanche un secondo di respiro agli avversari. La prima reazione dei polacchi arriva da Hammonds, che si alza due volte da tre punti e per due volte trova il canestro. Gentile si accende e non si ferma più, portando la Dolomiti Energia a -4 con i suoi 26 punti. Moore si riprende il +6, ma Kelly risponde e si prende la tripla del -3. Sempre il numero 0 ci regala una stoppata clamorosa che dà il via al contropiede e permette a Gentile di andare in lunetta per il -1. Arriva anche il vantaggio, segnato da Pascolo su assist di Kelly, che si rivela decisamente come il trascinatore della squadra in questo terzo quarto. Bostic ribalta nuovamente la situazione da sotto canestro, ma Forray subisce fallo e pareggia, chiudendo il terzo quarto sul 59-59.

 

Il primo vantaggio lo trova il Gdynia, che si porta sul +2, pareggiato da Pascolo dopo un buon rimbalzo offensivo. Wyka segna la sua terza tripla della partita, ma Pascolo non ci sta e segna 5 punti consecutivi, regalando il +2 a Trento, trasformato in +6 da Mian e Craft. Accorcia le distanze il Gdynia, portandosi a soli due punti di distanza, complici anche i tanti falli fischiati a Trento. Attimi di paura sul possesso polacco, che potrebbe valere il pareggio, ma i bianconeri difendono bene, Gentile va a segnare il +4 (e il suo punto numero 30) e Forray ruba magistralmente un pallone sulla rimessa dal fondo segnandone due facili per il +6. Bostic mette la tripla del 73-76, ma risponde l’infallibile Gentile che mette il +8. Szubarga mantiene accesa la speranza per il Gdynia subendo contatto sul tiro da tre e segnando tutti i tiri liberi. Gentile schiaccia per il +7, Pascolo stoppa il tentativo di tiro di Moore e i polacchi corrono ai ripari, fermando il cronometro con un fallo. Forray segna l’85-76, il Gdynia mette due liberi per l’85-78, ma ormai è finita e la Dolomiti Energia espugna la Gdynia Arena.

 

KELLY 8,5 – I suoi 7 punti, 7 rimbalzi e 4 assist non riflettono minimamente l’impatto enorme che ha avuto sulla partita. Vero trascinatore nel terzo quarto è uno dei protagonisti della rimonta e della successiva vittoria. Particolarmente positiva la sua difesa.

 

BLACKMON 6 – Pochi punti e di sicuro non un ruolo di guida, ma comunque dà un contributo solido alla squadra.

 

CRAFT 7,5 – La sua presenza è sempre impattante e, nonostante l’essere appena uscito da un infortunio pesante pesi ancora un po’ sulle sue spalle, ci regala un’ottima

prestazione da vero leader quale è.

 

GENTILE 9 – 37 punti con più del 50% al tiro sono delle cifre veramente impressionanti. Si è rivelato impossibile da fermare per i polacchi ed è stato di sicuro uno dei principali fautori della vittoria trentina.

 

PASCOLO 8 – Quando ha fiducia in sé stesso e gioca come stasera è un piacere per gli occhi. Pascolo ci riporta indietro negli anni con una prestazione degna delle stagioni che ci hanno portati in serie A.

 

MIAN 7 – È presente e si fa sentire il numero 9, soprattutto nella metà campo difensiva, dove diventa uno dei peggiori incubi per gli avversari.

 

FORRAY 7,5 – Con Craft si mette alla guida della squadra, gestendo bene il gioco e sfoderando anche tutta la sua esperienza nei momenti più importanti.

 

KNOX 6 – Meglio delle scorse partite, ma principalmente perché circondato da una squadra che girava bene oggi. Il numero 13 può dare molto di più in campo.

 

MEZZANOTTE 6 – Non una delle sue migliori prestazioni, ma comunque si inserisce bene nel gioco di squadra.

 

KING – Gioca troppo poco per esprimere una valutazione su di lui.

 

LECHTHALER – N.E.

 

ASSECO ARKA GDYNIA – DOLOMITI ENERGIA TRENTINO  78-85

(23-18; 49-40; 59-59; 78-85)

 

ASSECO ARKA GDYNIA. Hammonds 12, Bostic 17, Moore 12, Szubarga 12, Malczyc, Emelogu 2, Woloszyn 7, Czerlonko, Kaminski, Upson, Hrycaniuk 7, Wyka 9. Allenatore: Przemislaw Fransunkiewicz.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO. Kelly 7, Blackmon 6, Craft 4, Gentile 37, Pascolo 11, Mian 7, Forray 9, Knox 4, Mezzanotte, King, Lechthaler. Allenatore: Nicola Brienza.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 ottobre - 18:55
C’è anche chi ricerca badanti non vaccinate per anziani non autosufficienti. Ma ci sono anche insegnanti e tanto altro. L'obiettivo è solo uno: [...]
Cronaca
22 ottobre - 18:46
Vista la gravità della situazione da Trento si è levato in volo l’elisoccorso. Nonostante i tentativi di rianimazione, il medico d’emergenza [...]
Cronaca
22 ottobre - 18:03
Secondo quanto riportato dal Wwf di Bolzano, non sarebbe inusuale in Alto Adige trovare lotterie organizzate da cacciatori in cui, tra i premi, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato