Contenuto sponsorizzato

Gentile brucia la retina e Trento espugna il campo di Sassari. PAGELLE.

Una Dolomiti Energia come poche volte la si è vista da inizio stagione. I bianconeri si rendono protagonisti di una partita eccezionale, che li vede restare in controllo per 40 minuti contro una delle squadre più temibili del campionato

Di Mattia Sartori - 25 gennaio 2020 - 22:44

TRENTO. Il primo minuto vede la partita volgere a favore della Dolomiti Energia, che trova subito il 6-2. Non si fanno intimidire i padroni di casa, trovando subito il -1 sulla tripla di Spissu e ribaltando la situazione col canestro di Evans. Dall’altra parte c’è però Craft, che infila la tripla per il nuovo +2. La Dinamo continua a riagganciare Trento, che da parte sua riconquista sempre il vantaggio, finché i tiri liberi di Pierre non riportano i biancoblu in vantaggio. Si fa sentire ancora Craft, che ribalta nuovamente la situazione, subito seguito da Mian che allunga ulteriormente. Sassari cerca di riorganizzarsi, ma i trentini mantengono la calma e il vantaggio, costringendo coach Pozzecco a chiamare timeout. Continuano ad aumentare il vantaggio i ragazzi di coach Brienza, complice anche l’ottima difesa che mettono in pratica sull’altro lato del campo. La Banco di Sardegna cerca di recuperare, ma i bianconeri tengono duro e chiudono il primo quarto in vantaggio per 19-26.

 

Un attimo di confusione nel gioco trentino permette ai padroni di casa di riportarsi a -3 con i quattro punti di Stefano Gentile. Coach Brienza chiama subito timeout e rimette ordine tra i suoi giocatori che conquistano il +10 in uscita dalla panchina grazie a giocate pulite e di grande intelligenza. Jerrels spezza il parziale della Dolomiti Energia, ma Knox fa nuovamente la voce grossa sotto canestro e si riprende il +10. Basta però un attimo di distrazione per permettere ai sardi di riportarsi a -3 grazie ai canestri di Pierre e Bilan. La tripla di Pascolo e il canestro di Knox riportano Trento a +8, ma Jerrels riaccorcia immediatamente a -6. Knox si rivela devastante e mette cinque punti di fila per il +11, nuovo massimo vantaggio trentino. Vitali trova la tripla allo scadere del secondo periodo, conquistando il 37-45 prima di rientrare negli spogliatoi.

 

Al rientro in campo Sassari si presenta molto più battagliera, soprattutto in difesa, e infligge un parziale di 5-0 che pesa sulla Dolomiti Energia. Gentile e Kelly interrompono il parziale e riportano Trento a +7, ma Spissu conquista tre tiri liberi con cui ottiene il nuovo -4 sardo. Craft e Gentile rispondono a tono, trovando due canestri per il +8. Bilan domina sotto il canestro dei trentini per il -6, ma Knox domina dall’altra parte e invalida il lavoro del sardo con una schiacciata. Gentile, impossibile da fermare, segna il nuovo +10, trasformato poco dopo in +12 da Knox. Sassari continua a cercare di ribaltare la situazione e ci va vicino, trovando un nuovo parziale di 5-0, che costringe Brienza a chiamare timeout. Decisione azzeccata, perché dopo aver preso fiato, i trentini trovano subito cinque punti di Blackmon. Rispondono subito i padroni di casa, che alzano il ritmo e trovano il -9. Mian ritrova il nuovo +11 per Trento, ma Evans riporta lo svantaggio in singola cifra dai liberi. Si chiude così il terzo periodo sul 63-72.

 

Il primo canestro del quarto periodo arriva da parte della Dinamo, che trova il -7. Pascolo però tira fuori un canestro dei suoi per riportare la situazione a +9. Sassari continua a cercare di accorciare le distanze, ma Trento è sempre lì ad impedirgli di andare troppo oltre. Jerrels comanda un parziale di 5-0 per la Banco di Sardegna, che porta i biancoblu a -4. Brienza riorganizza i suoi e Forray va a segno da tre punti, seguito da Knox, che segna da due, imponendo ai padroni di casa un contro-parziale di 5-0. Bilan è il primo a rispondere per Sassari, seguito da Pierre, che segna il -5. Spissu va a bersaglio per il -3 e poi ottiene lo sfondamento, che però non porta nulla. Kelly rimette due possessi tra l’Aquila e la Dinamo dal tiro libero. Pierre accorcia a -2 e Kelly torna a +3 sempre dalla linea della misericordia. Vitali si alza da tre punti e segna il pareggio con quattro secondi sul cronometro, ma c’è Gentile che brucia la retina allo scadere e regala la vittoria a Trento (87-90).

 

KELLY 7,5 – Preciso da sotto canestro e dalla lunetta (fondamentale nel finale di partita). Conquista anche la sua solita dose di rimbalzi, rendendosi un elemento chiave della vittoria trentina.

 

BLACKMON 6,5 – Ha fatto quello che gli si chiedeva, trovando dei bei canestri nei momenti in cui era estremamente necessario. Unica pecca qualche attimo di confusione

che gli fa perdere tre palloni.

 

CRAFT 7 – Oltre al solito impegno alla testa dei suoi compagni oggi si fa anche carico di qualche punto in più del solito, trovando alcuni dei canestri che ci regalano il vantaggio a inizio partita.

 

GENTILE 7,5 – Si carica della responsabilità dell’ultimo tiro e fa bene: la sua tabellata si rivela decisiva come lo era stato il canestro di Jerrels all’andata. Per il resto della partita non cerca di essere al centro dell’attenzione, tranne in poche occasioni. In generale si inserisce bene nel gioco di coach Brienza.

 

PASCOLO 8 – Per il tempo che trascorre sul parquet ci regala anche qualcosina in più di quanto non avrebbe dovuto. Quando c’è lui a rimbalzo non ce n’è per nessuno, nonostante alcuni dei lunghi avversari lo superino per stazza.

 

MIAN 6,5 – Un ruolo di certo non da protagonista, ma quando entra in campo si prende il suo spazio con un paio di tiri centrati al momento giusto.

 

FORRAY 7 – Tira fuori la sua famosa voglia e si mette al comando, dimostrando quanto ancora si fondamentale la sua guida per questa squadra. Unico difetto i falli, anche se alcuni potevano essere discutibili.

 

KNOX 8 – Finalmente vediamo in campo un lungo che non ha paura di buttarsi nella mischia e di procurarsi rimbalzi e tiri da sotto. Riesce anche a sorprendere gli avversari con qualche tiro da fuori ben piazzato. Ottima prestazione da 23 punti. Speriamo continui così.

 

MEZZANOTTE 6 – Non combina disastri e si prende i suoi tre rimbalzi, ma si ferma lì e non aggiunge nulla.

 

LECHTHALER – N.E.

 

BRIENZA 8,5 – Ottima partita e grandissima dimostrazione delle sue capacità. Il coach bianconero oggi fa vedere che se vuole può tenere saldamente in mano le redini di questa squadra e condurla alla vittoria. Oltre ad una evidentemente ottima preparazione in settimana, Brienza riesce ad indicare ai suoi ragazzi la via per uscire dalle varie situazioni spinose in cui Sassari sembrava pronta a rimontare.

 

BANCO DI SARDEGNA SASSARI – DOLOMITI ENERGIA TRENTINO  87-90

(19-26; 37-45; 63-72; 87-90)

 

BANCO DI SARDEGNA SASSARI. Spissu 11, Bilan 19, Bucarelli 2, Devecchi, Evans 8, Magro, Pierre 12, Gentile 10, Coleby 2, Vitali 14, Jerrels 9. Allenatore: Gianmarco Pozzecco.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO. Kelly 11, Blackmon 10, Craft 10, Gentile 13, Pascolo 9, Mian 7, Forray 7, Knox 23, Mezzanotte, Lechthaler. Allenatore: Nicola Brienza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 14:12

Il Governo si è preso l’impegno di erogare i primi aiuti già a novembre: “Abbiamo previsto una serie di indennizzi per coloro che saranno penalizzati dalle nuove norme”. In arrivo nuovi contributi a fondo perduto, cancellata la seconda rata Imu e confermata la cassa integrazione

24 ottobre - 16:20

Due truffatori hanno raggirato un cittadino inconsapevole fingendosi operatori della sua banca: in questo modo sono riusciti a sottrarre ben 7.500 euro dal conto della vittima. Identificati dai carabinieri sono stati denunciati per frode informatica

25 ottobre - 15:43

Dopo i nuovi provvedimenti presi dal Governo le associazioni sindacali fanno sentire le proprie voci. "Bisogna utilizzare le leve dell’Autonomia subito con piena responsabilità. Se il presidente basa le sue decisioni sul consenso elettorale abbiamo già perso tutti"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato