Contenuto sponsorizzato

Fermato il miglior attacco del campionato. La difesa di Trento fa la differenza. PAGELLE

I trentini affrontano i sardi in un match dominato dalla Dolomiti Energia. Sassari, ritenuto il miglior attacco del campionato, si è infranto contro la difesa dei bianconeri, che migliora con ogni partita

Di Mattia Sartori - 07 novembre 2020 - 21:59

TRENTO. Col percorso europeo che prosegue più che bene (5-0 fino a questo punto), l’Aquila volge gli occhi al campionato, dove affronta la Dinamo Sassari. Coach Brienza: “I numeri dicono che giochiamo contro il miglior attacco del campionato, è quindi chiaro che l’aspetto difensivo sarà il focus principale del match. Dobbiamo limitare la loro prestazione offensiva”. Restano ancora confinati Pascolo e Mezzanotte, i due giocatori risultati positivi al Covid quasi due settimane fa.

 

L’aggressività dei sardi si fa subito sentire, ma Trento tiene botta e riesce a passare in vantaggio sotto la guida di Browne. I bianconeri approfittano del momento positivo per dettare il ritmo del match e infliggere il primo parziale di 9-2 agli ospiti. Coach Pozzecco richiama i suoi in panchina e mette ordine, permettendo alla Dinamo di rialzare la testa e guadagnare il comando. La Dolomiti Energia si rivolge a Sanders e Forray, oltre al solito Browne, riuscendo a ribaltare nuovamente la situazione e a concludere il primo quarto avanti per 17-13.

 

Sassari continua a provare ad alzare il ritmo, ma la difesa trentina si compatta, rendendo difficile il lavoro ai biancoblu. Qualche difficoltà al tiro per i trentini permette però agli ospiti di riportarsi a -1, la difesa del capitano e i 5 punti di Sanders salvano però la situazione. Ancora una volta la Dinamo si avvicina pericolosamente, ma viene ricacciata indietro da un grande Morgan. Trento si appoggia a Williams sotto canestro e a Sanders sull’arco, riuscendo a distaccarsi anche se non di molto. Con le giocate del capitano e un’ultima rubata e canestro di Sanders, i bianconeri prendono il largo, guadagnando il +13 alla pausa lunga (45-32).

 

Al rientro dagli spogliatoi la Dinamo sembra aver trovato una nuova energia e comincia a mandare a segno una serie di buone azioni. Non si fa però intimidire Trento, che continua a rispondere a tono, soprattutto in fase difensiva, dove strema i biancoblu. Non sfigurano neanche in attacco i bianconeri, che trovano le triple di Browne e il gioco sotto canestro di Williams e Martin. Perdono impeto i sardi, subendo la pressione costante dei trentini e finendo sotto di 26, con canestro finale di Sanders (75-49).

 

Il divario importante dà tranquillità alla Dolomiti Energia, che può permettersi di impostare il proprio gioco con calma. Al contrario Sassari continua a cercare soluzioni veloci per rientrare in partita. Non riesce il tentativo dei sardi, che rimangono sotto per più di 20 lunghezze, complici i canestri di Sanders, oggi praticamente infallibile. Sulle spalle della Dinamo pesano anche i molti falli fischiati, tra cui spiccano anche tre antisportivi. Nonostante vari tentativi non riescono a rialzarsi gli ospiti, che si piegano di fronte all’ottima partita dei trentini. Torna quindi a vincere anche in campionato l’Aquila, che si porta a casa anche questo match (92-78).

 

MARTIN 6,5 – Buona la difesa, ma in attacco non si rivela tanto produttivo. Si riprende un po’ nel terzo quarto da questo punto di vista, ma non brilla come la scorsa sera.

 

CONTI – Non gioca abbastanza per avere una valutazione.

 

BROWNE 8 – Ottima guida, detta il tempo e trova le soluzioni migliori senza farsi tentare dal tiro in situazioni complesse. Si fa sentire su entrambe le metà del campo.

Particolarmente buone la difesa nel primo quarto (3 palle recuperate) e l’attacco nel terzo.

 

FORRAY 7 – Quando c’è bisogno di lui sa portare giocate di grande intelligenza, sia in attacco che in difesa. Si perde forse per un attimo a inizio secondo quarto quando prende dei tiri non proprio bellissimi, ma si riscuote poco dopo.

 

SANDERS 9 – Protagonista assoluto in tutte le fasi di gioco. Da quando calca il parquet riesce a portare sia tiri spettacolari di grande precisione (23 punti con più del 70% dal campo) che un’ottima difesa dove anche lui recupera 3 palloni.

 

MORGAN 6,5 – Fa sentire la sua presenza su entrambi i lati del campo senza però prendersi il campo. Il suo rimane comunque un buon contributo.

 

WILLIAMS 7,5 – Nella prima metà non è protagonista, ma rimane un’ottima presenza sotto canestro, dove rappresenta un punto di riferimento. Nella seconda metà aumenta ancora la sua importanza, tenendo testa ai lunghi di Sassari.

 

LADURNER 5 – Lo sforzo c’è stato, ma non riesce a tenere gli ospiti, che lo superano per fisico ed esperienza.

 

LECHTHALER – N.E.

 

MAYE 6 – Non particolarmente impattante in attacco, nel primo quarto non aveva nemmeno molta fiducia. Si riprende nella seconda metà, anche se non riesce a trovare spesso il canestro. Abbastanza bene invece in difesa.

 

BRIENZA 8,5 - Ottima partita, si vede che il lavoro fatto finora sta portando i suoi frutti. La squadra si dimostra efficiente e coesa, come un meccanismo ben oliato. Ottimo soprattutto lo sforzo in difesa, dove si vede una grandissima concentrazione. 

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – BANCO DI SARDEGNA SASSARI  92-78

(17-13; 45-32; 75-49; 92-78)

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO. Martin 8, Conti, Browne 15, Forray 11, Sanders 23, Morgan 7, Williams 15, Ladurner, Lechthaler, Maye 13. Allenatore: Nicola Brienza.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI. Spissu 3, Sanna, Bilan 8, Devecchi 11, Re 3, Burnell 18, Bendzius 25, Gandini, Gentile 5, Tillman 5. Allenatore: Gianmarco Pozzecco.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 dicembre - 19:35
Questa la situazione rispetto ai parametri nazionali per la zona gialla: l'occupazione delle terapie intensive è al 9% (il tetto fissato per [...]
Politica
05 dicembre - 19:01
Sui social il presidente della Provincia con tanto di logo della Pat ha comunicato di aver ottenuto una qualche deroga al super (mai stato in [...]
Cronaca
05 dicembre - 18:17
Sull'Altopiano dei Sette Comuni la neve sta cadendo abbondante in queste ore e sulle strade sono già diversi i veicoli in difficoltà a causa [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato