Contenuto sponsorizzato

Trento vola in Top16 di Eurocup. PAGELLE.

Dopo il brutto colpo contro Roma serviva un segnale e la Dolomiti Energia lo ha dato. Arriva meritatissima la vittoria contro Malaga dopo 40 minuti di gioco in cui si è visto il vero potenziale di questa squadra

Di Mattia Sartori - 17 dicembre 2019 - 22:57

TRENTO. I primi minuti si rivelano un’intensa lotta tra le due squadre, che vede Malaga prendere per prima il comando con la schiacciata di Adams su alley oop. Elegar ne schiaccia un’altra e poi arriva finalmente la reazione di Trento che, con Craft al comando, ne mette 7 di fila, ricucendo il distacco e portandosi avanti per la prima volta nella serata (10-9). Malaga riesce a riconquistare la parità sul 13 a 13 nonostante l’ottima difesa trentina, ma l’esperienza di Pascolo sotto canestro e una tripla di Mian regalano ai bianconeri il +4. Una tripla di Waczynski a 10 secondi dalla fine riporta gli spagnoli a -1 e chiude il quarto sul 18-17.

 

Gentile apre il secondo quarto, segnando quattro punti e portando la Dolomiti Energia sul +5. Brizuela si prende Malaga sulle spalle e riporta i suoi in vantaggio coadiuvato da Guerrero. Reagisce King, che corregge il tiro sbagliato di Pascolo, ma non basta a fermare gli ospiti che si portano a +6. L’Aquila si riaccende, ritrova l’intensità difensiva del primo quarto e riesce a riprendersi il vantaggio sulla tripla di King (34-32). Craft e Blackmon rincarano la dose e trovano il +5, nonostante Guerrero faccia la voce grossa sotto canestro. Kelly chiude la prima metà con 4 punti dall’area, che portano Trento avanti di 8 (45-37).

 

Continua la cavalcata di Trento nella ripresa, con Dada e Kelly che danno spettacolo sotto canestro e raggiungono il +11 per l’Aquila. Dalla parte di Malaga la fa da padrone Adams, quasi impossibile da fermare, ma che da solo non può contrastare lo sforzo corale dei bianconeri, pur riuscendo ad accorciare le distanze. La tripla di Kelly segna il nuovo +11 di Trento, trasformato poco dopo in +16 da Gentile e Blackmon. Continuano a provarci gli spagnoli, che riescono a recuperare qualcosa, ma non a tornare in pari con gli aquilotti che chiudono il terzo periodo sul 71-61.

 

Il quarto periodo si preannuncia conteso fin dal primo minuto, con entrambe le squadre che si affrontano duramente senza però riuscire a smuovere troppo le acque. Malaga riduce svariate volte la distanza a 8 punti, cercando di innescare una rimonta, ma arriva sempre puntuale la risposta dell’Aquila dall’altra parte del campo. A cinque minuti dalla fine uno dei tentativi dell’Unicaja va a buon fine e c’è un attimo di paura in casa Dolomiti Energia, ma la tripla di Kelly e il contropiede di Forray riportano Trento a +9. Blackmon fa di nuovo sfoggio della sua abilità dalla lunga distanza per il +12, Malaga riaccorcia dalla lunetta a -9. Il capitano la chiude definitivamente con una tripla che mette fine a qualsiasi possibile discussione: la Dolomiti Energia batte Malaga (88-76) e accede alla Top 16.

 

KELLY 7,5 – Sotto canestro domina lui. Nonostante la presenza di avversari fisicamente più impattanti Kelly fa sentire la propria voce senza farsi intimidire, riuscendo a regalarci una prestazione da 12 punti e 5 rimbalzi.

 

BLACKMON 8 – Particolarmente impattante dal punto di vista realizzativo, il numero 1 oggi fa veramente sfoggio della sua abilità al tiro, come ci dimostra il suo tabellino che segna 19 punti alla fine della partita.

 

CRAFT 8 – Ormai si sa: nei momenti di difficoltà è lui che si cerca e lui è sempre pronto a rispondere, portando organizzazione, grinta e una visione di gioco impareggiabili.

 

GENTILE 7 – Nonostante i 17 punti i momenti più belli della sua partita sono quelli in cui dà lustro alla sua visione di gioco, trovando i compagni smarcati per dei punti facili.

 

PASCOLO 8,5 – Ha dimostrato a tutti di avere ancora tante cose da mostrare e da insegnare sia in attacco che in difesa. Vero MVP della partita, è quello che probabilmente più di tutti ha dato tutto sé stesso in questa partita.

 

MIAN 6,5 – Non è in campo per molto, appena cinque minuti, ma riesce a lasciare il suo contributo, soprattutto in difesa.

 

FORRAY 7 – Dimostra come sempre di far parte del cuore pulsante di questa squadra. A parte il contributo morale, riesce a portare anche 8 punti (tra cui la tripla che chiude la partita) e 5 rimbalzi.

 

KNOX 6– Un po’ meglio di altre partite, ma resta ancora troppo inconsistente nel pitturato.

 

MEZZANOTTE 6 – Regala un paio di buoni momenti in difesa, ma potrebbe e dovrebbe fare di più.

 

KING 6,5 – Questa sera si rende veramente indispensabile in difesa, rendendo il gioco veramente difficile per gli spagnoli.

 

LECHTHALER – N.E.

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – UNICAJA MALAGA  88-76

(18-17; 45-37; 71-61; 88-76)

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO. Kelly 12, Blackmon 19, Craft 6, Gentile 17, Pascolo 12, Mian 3, Forray 8, Knox 6, Mezzanotte, King 5, Lechthaler. Allenatore: Nicola Brienza.

UNICAJA MALAGA. Thompson, Fernandez 5, Toupane 5, Stilma, Brizuela 14, Diaz 3, Adams 13, Elegar 2, Waczynski 11, Guerrero 9, Suarez 7, Gerun 7. Allenatore: Luis Casimiro.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
24 ottobre - 22:37
Già assessore e vice sindaco, l'affermazione di Dante Dossi arriva al ballottaggio. Sconfitta l'assessora uscente Alessandra Astolfi
Cronaca
24 ottobre - 21:14
Trovati 30 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 29 guarigioni. Sono 8 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Cronaca
24 ottobre - 19:05
Il coro ''la gente come noi non molla mai'' lo ha accolto quando è arrivato e lo ha salutato quando ha smesso di parlare. La sensazione è che sia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato