Contenuto sponsorizzato

Saranno in 70 a darsi battaglia a Dimaro per la terza edizione dello Slalom val di Sole

La gara organizzata da Adige Sport è riuscita anche questa volta a catalizzare l'attenzione di tanti piloti, che ormai conoscono bene il divertente tracciato e soprattutto il competo pacchetto vacanza costruito per l'occasione. La manifestazione scatta domenica 8 settembre

Ronny Marchegger (Fiat 500 Kawasaki), 9 assoluto nell'edizione 2018
Pubblicato il - 03 settembre 2019 - 15:57

DIMAROSono 70 gli iscritti alla terza edizione dello "Slalom val di Sole", l'ultimo appuntamento motoristico di rilievo in programma nel 2019 in regione. La gara organizzata da Adige Sport è riuscita anche questa volta a catalizzare l'attenzione di tanti piloti, che ormai conoscono bene il divertente tracciato e soprattutto il competo pacchetto vacanza costruito per l'occasione.

 

Come avvenuto negli altri slalom trentini, anche in questa occasione si cerca un erede al trono di Enrico Zandonà, che ha monopolizzato l'ancor breve albo d'oro della manifestazione, imponendosi sia nel 2017 sia nel 2018. Il veronese sarà al via della gara solandra, ma con la nuova Fiat 500 Hayabusa, che sta ancora sviluppando, quindi difficilmente avrà i mezzi per imporsi su avversari competitivi come Alessandro Zanoni (Gloria C8), vincitore sul Monte Bondone, Thomas Pedrini (Radical Prosport), Markus Gasser (Radical SR4), solo per citare i prototipi più agguerriti. Saranno della partita anche Ronny Marchegger con la Gloria C8, Daniele Trentini con la Gloria Suzuki 065 e Daniele Cristofaro con la Formula Arcobaleno.

 

Tra le vetture a ruote coperte saranno sicuri protagonisti nel gruppo E2-SH anche Roman Gurschler (Fiat 500 Hayabusa) e Werner Stocker (Fiat 850 Kawasaki). Quattro le vetture del gruppo E1, sette quelle inserite nel gruppo S, fra le quali spiccano la Volkswagen Golf di Matteo Togn e la Renault 5 Gt turbo di Cristian Grimaldi. Tredici ne troviamo nel gruppo A, fra le quali si fanno notare la Mitsubishi Lancer Evo di Rudi Bicciato, la Bmw M3 di Kevin Lechner, la Citroen Saxo di Alfonso Dalsass e la Peugeot 106 di Roberto Zadra, ben 21 nel gruppo N, dove spiccano la Bmw M3 di Dennys Adami e la Citroen Saxo di Christian Manzoni. Nella lista degli iscritti ci sono poi quattro vetture del gruppo RS e sei storiche.

Di tutto rilievo anche i nomi degli apripista, dato che si tratta di Fabrizio Ferrari (Peugeot 207) e di Christian Merli, fresco vincitore del titolo europeo in salita, presente in Val di Sole anche lo scorso anno sia come apripista sia come concorrente (si piazzò secondo assoluto); questa volta testerà una Westfield XTR2, una sport biposto.

Il programma si aprirà sabato pomeriggio con le verifiche tecniche e sportive, mentre in serata è in programma la festa alla Birreria Stal di Pellizzano. Domenica le prove prenderanno il via alle 10.30, alle quali seguiranno le tre manche di gara.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 18:34

Preoccupatissima la categoria per le conseguenze devastanti che si annunciano per il sistema agricolo provinciale. Tra le richieste che si valuti la possibilità di riconoscere sgravi contributivi e indennizzi alle aziende frutticole che hanno subito danni rilevanti tali da compromettere redditività e sopravvivenza, nonché si attino specifici contributi, come quelli già previsti per l’acquisto di reti anti insetto

18 settembre - 17:21

Mal sopportato da tempo l'ex sindaco di Firenze ha messo in sicurezza il partito (portandolo di nuovo al governo), ha atteso si formasse il governo (per non ridurre tutto a una questione ministeri e segretariati) e ha fatto quello che praticamente tutti, prima di lui, hanno fatto nel Pd: lasciarlo. La senatrice trentina: ''E una casa autenticamente europeista, popolare e liberale''

18 settembre - 17:17

L'incidente è avvenuto intorno alle 15.30 lungo la strada statale 240 all'altezza di un incrocio poco prima dell'abitato di Bezzecca. Il ferito elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato