Contenuto sponsorizzato

Super Pinamonti e gli azzurrini volano in semifinale del mondiale under 20

"Capitano e trascinatore ben oltre la doppietta. E' pronto per la A: a Frosinone lo ha dimostrato", voto 8 e il migliore. Questo il commento di Gazzetta su Andrea Pinamonti, che ha trascinato l'Italia under 20 tra le migliori quattro nel mondiale di categoria in corso di svolgimento in Polonia. Gli azzurrini hanno, infatti, battuto il Mali per 4-2 

Di L.A. - 08 giugno 2019 - 12:41

TRENTO. "Capitano e trascinatore ben oltre la doppietta. E' pronto per la A: a Frosinone lo ha dimostrato", voto 8 e il migliore. Questo il commento di Gazzetta su Andrea Pinamonti, che ha trascinato l'Italia under 20 tra le migliori quattro nel mondiale di categoria in corso di svolgimento in Polonia. Gli azzurrini hanno, infatti, battuto il Mali per 4-2 per staccare il ticket per le semifinali.

 

Nonostante la retrocessione, il trentino di proprietà dell'Inter è reduce da una stagione positiva in quel di Frosinone, dove ha messo a segno 5 reti in 27 gare. L'attaccante, già vincitore in maglia nerazzurra di due campionati primavera, una coppa Italia e una Supercoppa italiana (sempre primavera), continua a mettersi in luce nel mondiale under 20: sono già quattro i centri in sei match della kermesse iridata

 

La partita per l'Italia comincia bene: scocca il 12' e gli azzurrini si trovano già avanti, Konè mette alla spalle del proprio portiere il vantaggio della formazione di Nicolato. La gara sembra già in cassaforte al minuto numero 21, quando Diakité viene espulso per una brutta entrata. Nonostante l’inferiorità numerica, il Mali non demorde e dopo un prolungato forcing trova il pareggio: scocca il 38' e Koné pesca di tacco Koita per battere Plizzari. Si va al riposo. 

Nella ripresa gli azzurrini vanno nuovamente avanti. E' l'ora di gioco, quando Pinamonti è il più veloce di tutti ha recuperare un pallone vagante e trovare un angolo quasi impossibile da posizione defilata per superare l'estremo portiere maliano. L'Italia sembra poter chiudere i conti, ma Camara impatta nuovamente il punteggio. 

 

Il pareggio dura poco, il portiere del Mali sbaglia l'uscita e la presa, Pinamonti è un avvoltoio e viene atterrato. Il trentino è glaciale dagli undici metri e pesca l'incrocio dei pali. Sessanta secondi dopo è Frattesi a far partire i titoli di coda per il 4-2. Nel finale rigore per i maliani, ma Plizzari respinge: il terzo tiro dagli undici metri neutralizzato in questo mondiale, il secondo per il giovane portiere del Milan. 

 

Ora l'Italia, che ha raggiunto la semifinale come nel 2017 (eliminata dall'Inghilterra poi campione del mondo) è attesa dall'Ucraina (martedì 11 giugno) per provare a raggiungere la finale del Mondiale under 20 in programma a Lodz.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 giugno 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 giugno - 21:18

Il piccolo Mario sarebbe uscito dal cancello di un'abitazione che dà su via Nas, mentre sopraggiungeva un'auto. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorsi, vani i tentativi di salvargli la vita

20 giugno - 19:09

I tecnici di Rfi sono al lavoro dal pomeriggio e continueranno no stop per mettere in sicurezza quel tratto di binari sotto i quali si è aperto un buco intorno alle 14. Ad accorgersi del pericolo un macchinista che stava per transitare sul punto. Ecco gli orari dei mezzi sostitutivi su gomma

20 giugno - 16:46

E' successo intorno all'ora di pranzo al Bastione sul Monte Rocchetta. Le bottiglie abbandonate si sono trasformate, con il sole, in degli inneschi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato