Contenuto sponsorizzato

L'Fc Südtirol saluta Stefano Vecchi: il contratto del tecnico lombardo non sarà rinnovato. In pole position c'è l'ex Chievo Michele Marcolini

Il direttore sportivo Paolo Bravo, che dovrebbe restare nonostante la corte della Cremonese, punta con decisione sull'allenatore ligure, che ha gran voglia di riscatto dopo le esperienze poco fortunate al Chievo Verona e al Novara, conclusesi con due esoneri. Vecchi, invece, era ad un passo dalla Reggiana, che poi ha scelto l'ex Renate Aimo Diana, e aspetta una panchina di serie B. Che potrebbe essere proprio quella dei clivensi che pensano a lui o a Calabro, nell'ultima stagione al Catanzaro

Stefano Vecchi e il suo "vice" Aldo Monza si separano dall'Fc Südtirol dopo due stagioni
Pubblicato il - 04 giugno 2021 - 18:14

TRENTO. A pochi giorni dall'eliminazione nei playoff per mano dell'Avellino, l'Fc Südtirol saluta ufficialmente mister Stefano Vecchi e il suo "vice" Aldo Monza.

 

L'atto "secondo" del matrimonio tra l'allenatore lombardo e la società altoatesina è durato due stagioni: nell'estate 2019 Vecchi era tornato alla guida dell'Fcs dopo aver allenato i biancorossi nell'annata 2012 - 2013. Dopo la prima esperienza in Alto Adige, il 50enne tecnico bergamasco aveva trascorso un anno al Carpi e poi era approdato nel settore giovanile dell'Inter per allenare la squadra "Primavera", con cui ha conquistato complessivamente due Scudetti, due Tornei di Viareggio, una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana.

 

In due circostanze, nel 2016 e nel 2017, Vecchi è stato anche il "traghettatore" della prima squadra: prima gestendo l'interregno tra l'esonero di De Boer e l'arrivo di Pioli (vittoria in campionato contro il Crotone e sconfitta in Europa League contro il Southampton), poi guidando la squadra nelle ultime tre giornate del campionato 2016 - 2017, totalizzando due vittorie (contro Lazio e Udinese) e una sconfitta (contro il Sassuolo).

 

Dopo il quadrienno in nerazzurro, arriva la sfortunata esperienza al Venezia (esonero dopo sei partite) e il ritorno all'Fc Südtirol, con il quale nell'ultima annata ha conquistato 75 punti nelle 38 gare di regular season, chiudendo al terzo posto e realizzando il record assoluto dei biancorossi in Terza Serie.

 

Chi prenderà il suo posto sulla panchina dell'Fcs? Il prescelto dal direttore sportivo Paolo Bravo (che dovrebbe restare a Bolzano nonostante piacca molto alla Cremonese) è Michele Marcolini. Classe 1975, il tecnico di Savona va a caccia di riscatto dopo due esoneri consecutivi. Nella sua carriera l'allenatore ligure ha guidato Lumezzane, Real Vicenza, Pavia, Santarcangelo, Alessandria, Avellino, AlbinoLeffe, Chievo Verona (in serie B, dove potrebbe accasarsi proprio Vecchi, che sembrava destinato alla Reggiana, la quale ha poi ufficializzato Aimo Diana, ex Renate) e Novara. Sulla panchina dei piemontesi Marcolini è rimasto poco più di un mese, tra novembre e dicembre 2020, visto che in 7 partite ha totalizzato 4 pareggi e 3 sconfitte prima di essere sollevato e avvicendato dal rientrante Banchieri.

 

Chi altro se non Marcolini? In questo momento Bravo sta puntando con decisione (e quasi esclusivamente) sull'allenatore di Savona che a Bolzano verrebbe di corsa.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 giugno - 11:54
Manifestazione in piazza Dante a Trento per il personale delle scuole d'infanzia. Stefania Galli: "Abbiamo una legge voluta dai trentini che ha [...]
Politica
24 giugno - 11:07
I sindacati hanno incontrato i rappresentanti della Pat e la Sac Costruzioni per discutere le condizioni dei lavoratori impegnati nei cantiere [...]
Politica
24 giugno - 06:01
In aula è andato in scena un duello fra Dallapiccola e il presidente Fugatti che è apparso in difficoltà nel giustificare le scelte della Giunta [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato