Contenuto sponsorizzato

Ultima di regular season per l'Itas Trentino: sabato alla 'Blm Group Arena' arriva Ravenna. Gialloblù già certi del terzo posto

La squadra di Angelo Lorenzetti va a caccia del risultato pieno dopo due sconfitte consecutive, contro Perugia e Milano, per ritrovare ritmo e morale in vista della tre giorni di Cev Champions League, in programma da martedì 9 a giovedì 11 febbraio a Friedrichshafen

Il capitano trentino Simone Giannelli impegnato in un contrasto ad alta quota nel match d'andata (foto Fabrizio Zani)
Di Daniele Loss - 05 febbraio 2021 - 21:09

TRENTO. Chiudere la regular season con un risultato positivo e, soprattutto, ripartire di slancio dopo due sconfitte di fila, la prima contro Perugia nella semifinale di Coppa Italia e la seconda, pochi giorni fa, a Milano nell'ultima trasferta della prima fase.

 

L'Itas Trentino chiuderà sabato (inizio alle ore 19) il percorso nel girone unico di SuperLega Credem Banca ospitando alla "Blm Group Arena" la Consar Ravenna, in uno dei quattro anticipi proposti dal campionato.

Il risultato finale non andrà a condizionare minimamente il piazzamento finale della compagine di Lorenzetti, già sicura del terzo posto dopo il successo ottenuto alcune settimane or sono sul campo di Vibo Valentia. Trento, però, vuole vincere per ritrovare il sorriso e arrivare al triplice impegno di Cev Champions League a Friedrichshafen, in programma da martedì 9 a giovedì 11 febbraio.

 

“E’ l'ultimo impegno prima di affrontare un nuovo importante triplo turno in campo europeo - queste le parole del tecnico gialloblù Angelo Lorenzetti - e rappresenta quindi una occasione da sfruttare per arrivare pronti tecnicamente e agonisticamente ad un appuntamento in cui vogliamo ottenere il massimo. Stiamo smaltendo la fatica e la delusione post Final Four di Coppa Italia e la partita contro Ravenna rappresenta l'occasione di voltare pagina".

 

Per Trento quella di sabato sarà la gara di "arrivederci" alla Superlega, visto che il rientro in ambito nazionale avverrà non prima di tre settimane. La prossima settimana, come detto, la squadra di Lorenzetti sarà impegnata in Cev Champions League e, in caso di passaggio del turno, il 24 febbraio sarà impegnata nella gara d'andata dei quarti di finale della più importante competizione a livello europeo. L'Itas Trentino, infatti, entrerà in scena nei quarti di finale dei playoff, all'inizio del mese, per affrontare, al meglio delle tre gare, la vincente la vincente del confronto tra la sesta e l'undicesima classificata al termine della regular season, che si sfideranno nell'incrocio valevole per gli ottavi di finale.

 

Tutti abili e arruolati in casa gialloblù: la partita non conterà nulla per il posizionamento in classifica, ma "peserà" parecchio per due effettivi dell'organico. L'opposto Nimir Abel-Adziz proverà a difendere il primato nella classifica dei "cannonieri" dall'attacco di Leon (421 punti per il trentino, 410 per il perugino), mentre è saldamente in testa della speciale graduatoria degli aces, avendone sin qui realizzati 70 contro i 54 di Leon. Il centrale trentino Marko Podrascanin, invece, proverà a recuperare il distacco (50 contro 52) che lo separa dal marchigiano Simone Anzani nella classifica dei migliori blocker del torneo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 19:58
Trovati 73 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 79 guarigioni. Sono 73 i pazienti in ospedale. Sono 892.851 le dosi di [...]
Società
06 dicembre - 19:02
La città di Belluno dedica una piazza in memoria di Angelina Zampieri, vittima di femminicidio nel 1913. La ragazza, che si era trasferita a Povo [...]
Cronaca
06 dicembre - 20:45
Nell'aggiornamento delle autorità sanitarie risultano effettuate 36.514 vaccinazioni con prenotazione, oltre a 7.531 somministrazioni a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato