Contenuto sponsorizzato

Quattro vittorie per gli atleti della Rovereto Boxe a Bolzano e Agnese Mabboni si conferma punta di diamante del pugilato femminile trentino

Un bilancio di tutto rispetto per i giovani pugili della città della Quercia che hanno ottenuto importanti risultati mostrando, ancora una volta, un’ottima qualità tecnica e tattica

Pubblicato il - 21 March 2022 - 13:25

BOLZANO. Quattro vittorie per gli atleti della Rovereto Boxe nel “Boxing day” organizzato a Bolzano dalla Boxe Nicotera. Un risultato di tutto rispetto che i giovani pugili della città della Quercia hanno ottenuto mostrando, ancora una volta, un’ottima qualità tecnica e tattica. Sul ring del pala Mazzali del capoluogo altoatesino la punta di diamante del pugilato femminile trentino, Agnese Mabboni, ha battuto Arianna Tonello della Boxe Cavarzene.

 

Al suo debutto, Mabboni, nei 57 kg Elite, ha saputo tenere a bada un’avversaria agguerrita che ha tentato più volte di metterla in difficoltà con una serie di attacchi. Ottima prestazione tra i 70 kg Junior di Ibraim Bensabeur che ha sconfitto Milos Milinkovic della Cuba Boxe.

 

Anche in questo caso, il giovane allievo del maestro Giuseppe Pavan, ha saputo contenere l’aggressività dell’avversario con freddezza e facendo leva sulla tecnica. Combattutissimo e equilibrato il confronto tra Leonardo Zorzi e Nicolò Mottin della Boxe Dynami.

 

L’atleta della Rovereto Boxe, nella categoria Elite 70 kg, è uscito sulla distanza riuscendo a mettere a segno una serie di colpi che lo hanno portato alla vittoria. L’arbitro ha alzato il braccio anche di Jacopo Tarantino che nella categoria Youth 57 kg ha saputo contenere l’esuberanza di Marco Patricelli della Boxe Dynami.

 

Nei 67 kg Elite, sconfitta di misura contro Edoardo Bertin della Cuba Boxe per il forte e generoso Riccardo Suma che sul ring bolzanino non è parso al top della forma.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 giugno - 18:21
Dopo la tragedia in autostrada costata la vita alla 31enne infermiera sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio alla famiglia. Il fratello [...]
Politica
25 giugno - 17:35
Il presidente Fugatti ha detto che ''il ministro qui in Val di Non è venuto a visitare le strutture e a conoscere da vicino i progetti che le [...]
Cronaca
25 giugno - 15:46
Il bambino avrebbe ingerito qualcosa che gli sarebbe poi andato di traverso, per questo rischiava di morire soffocato: rianimato da un carabiniere [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato