Contenuto sponsorizzato

Giro al Sas e Trento Half Marathon corrono veloci: confermata la presenza dei vincitori della scorsa edizione

Grande attesa per le manifestazioni in calendario per sabato 1 e domenica 2 ottobre. La novità 2016: Trento Duo Half Marathon e la possibilità di correre i 21 km di gara a staffette da due concorrenti

L'arrivo del vincitore del Giro al Sas 2015 Muktar Edris (Foto Daniele Mosna)
Pubblicato il - 15 settembre 2016 - 17:32

TRENTO. Il settantesimo Giro al Sas e la sesta edizione di Trento Half Marathon corrono veloci verso sabato 1 e domenica 2 ottobre.

 

La grande classica del podismo italiano e internazionale in programma sabato è già sicura della presenza del bi-campione in carica Muktar Edris, recente protagonista alle Olimpiadi di Rio de Janeiro; così come nella Half Marathon di domenica 2 i vincitori dell'edizione 2015, ovvero i keniani Elvis Kipkoech e Marta Akeno, proveranno a ripetersi sulle strade del capoluogo trentino. 

 

Oltre alle non competitive Giro al Sas Kids e alla Happy Family Run, l'edizione 2016 presenta la novità della Trento Duo Half Marathon e la possibilità di correre i 21 km di gara a staffette da due concorrenti.

 

Il Trento Running Festival 2016 sarà inoltre affiancato da una serie di eventi collaterali, tra cui spicca il Trento Running Expo, allestito in Piazza Fiera, alla presenza del vincitore di undici edizioni della 100 km del Passatore Giorgio Calcaterra e di campioni del passato quali Gelindo Bordin (campione olimpico della maratona a Seul 1988) e Salvatore Bettiol.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 marzo - 20:03
Sono 233 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 4 decessi. Sono 84 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività
06 marzo - 20:03

L'estate scorsa ci sono voluti 40 giorni in più rispetto agli altri anni per dare semaforo verde a questo servizio fondamentale e in quel lasso di tempo erano, purtroppo, morte affogate nei laghi trentini quattro persone. Questa volta si è giocato in anticipo, già disposto il dislocamento estivo dei sub direttamente all'eliporto Caproni

06 marzo - 15:14

Ha preso avvio il progetto pilota per effettuare l'autotest nasale nelle scuole primarie altoatesine. Dopo il no della Ripartizione italiana, sono state 11 le strutture che hanno preso parte, con 1145 bambini su 1673 testati, di cui 3 risultati positivi. L'assessore alla Salute Thomas Widmann: "Il metodo sembra funzionare"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato