Contenuto sponsorizzato

Buone notizie per chi soffre di allergia: “Calano tutte le concentrazioni di pollini”

Rimangono alte le concentrazioni di piantaggine (comunque in calo per questa settimana) scendono soprattutto le graminacee. Ecco il bollettino della Fondazione Mach

Pubblicato il - 21 luglio 2020 - 10:17

TRENTO. Dopo settimane di “passione” per chi soffre di allergia arrivano finalmente delle buone notizie, infatti praticamente tutte le concentrazioni di pollini sono date in calo.

 

Questo quanto emerge dall’ultimo bollettino diffuso dalla Fondazione Edmund Mach, i pollini legati le piante della famiglia delle graminacee (fra quelle che causano più problemi alle persone) benché siano rilevati ancora in concentrazioni medie vengono segnalati in calo.

 

 

Discorso simile per le urticacee: le concentrazioni sono medie ma stazionarie. Per le piante della famiglia della piantaggine le concentrazioni rimangono alte, però anche queste sono date in calo. Altri pollini rilevati fanno riferimento a castagno, cupressacee, pinacee, chenopodiacee/amarantacee, tutti in concentrazioni medio/basse.  La Fem segnala la comparsa dei primi granuli di artemisia. Le spore di Alternaria sono ancora in concentrazioni alte.

 

Si ricorda che oltre il 15% della popolazione in questa stagione riferisce sintomi legati al polline, i più comuni dei quali comprendono prurito agli occhi, congestione nasale, naso che cola e talvolta respiro sibilante ed eruzione cutanea.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 maggio - 21:00
I numerosi avventori, quelli che hanno ormai piantato le tende (è proprio il caso di dirlo: sono ben 11 attualmente) nel giardino dell'università [...]
Montagna
25 maggio - 20:30
Il Comune di Cavalese ha approvato il posizionamento di una quindicina di termocamere lungo la strada di fondovalle. Il sindaco Sergio Finato: "In [...]
Montagna
25 maggio - 18:46
La notizia del rinvenimento (avvenuto ad aprile) di un lupo morto, presumibilmente ucciso da un colpo di fucile, corre veloce fra le contrade della [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato