Contenuto sponsorizzato

Ancora concentrazioni di graminacee e parietaria. Valori alti anche per le spore di Alternaria. Il bollettino pollino

La Fondazione Edmund Mach ha diffuso l’ultimo bollettino sulle concentrazioni di pollini in Trentino: valori stazionari e in diminuzione ma ci possono ancora essere problemi per chi soffre di allergie

Pubblicato il - 14 luglio 2020 - 13:42

TRENTO. Restano alte le concentrazioni di pollini. Per quanto riguarda graminacee, parietarie e piantaggine, benché rimangano stazionarie o in diminuzione, vengono registrati ancora valori alti.

 

Non è ancora possibile abbassare la guardia per le persone che soffrono di allergia. Le concentrazioni sono stanzionarie e alte.

 

 

Le allergie affliggono oltre il 15% della popolazione, i sintomi più comuni comprendono prurito agli occhi, congestione nasale, naso che cola e talvolta respiro sibilante ed eruzione cutanea.

 

La Fondazione Edmund Mach, che ha diffuso l’ultimo bollettino settimanale, mette in guardia anche dalla presenza, in alte concentrazioni, di pollini spore di Alternaria. Concentrazioni medio-basse per castagno, amarantacee/chenopodiacee, pinacee e cupressacee.


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 giugno - 20:46
L'uomo, classe '63, era scomparso da alcune ore e l'allarme era stato dato dai gestori della struttura dove alloggiava. Trovata la macchina [...]
Cronaca
20 giugno - 18:31
Fatale un malore per un 58enne di Monselice in provincia di Padova. L'allerta è scattata in val di Maso, poco lontano dall'abitato di Cesuna nel [...]
Cronaca
20 giugno - 18:08
L'incidente nautico è avvenuto nelle acque del lago di Garda, in zona Salò, nella notte tra sabato 19 e domenica 20 giugno, un evento mortale tra [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato