Contenuto sponsorizzato

Ancora concentrazioni di graminacee e parietaria. Valori alti anche per le spore di Alternaria. Il bollettino pollino

La Fondazione Edmund Mach ha diffuso l’ultimo bollettino sulle concentrazioni di pollini in Trentino: valori stazionari e in diminuzione ma ci possono ancora essere problemi per chi soffre di allergie

Pubblicato il - 14 luglio 2020 - 13:42

TRENTO. Restano alte le concentrazioni di pollini. Per quanto riguarda graminacee, parietarie e piantaggine, benché rimangano stazionarie o in diminuzione, vengono registrati ancora valori alti.

 

Non è ancora possibile abbassare la guardia per le persone che soffrono di allergia. Le concentrazioni sono stanzionarie e alte.

 

 

Le allergie affliggono oltre il 15% della popolazione, i sintomi più comuni comprendono prurito agli occhi, congestione nasale, naso che cola e talvolta respiro sibilante ed eruzione cutanea.

 

La Fondazione Edmund Mach, che ha diffuso l’ultimo bollettino settimanale, mette in guardia anche dalla presenza, in alte concentrazioni, di pollini spore di Alternaria. Concentrazioni medio-basse per castagno, amarantacee/chenopodiacee, pinacee e cupressacee.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 31 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 agosto - 19:19

Un week-end da sold out a Braies e turisti accalcati nel percorrere il sentiero che segue l'argine del lago. "Il parcheggio era praticamente pieno già molto presto, ho pagato 6 euro ma arrivata all'ingresso del percorso mi sono decisa a tornare a casa senza vedere nulla. Non ci sono le garanzie di sicurezza"

03 agosto - 18:05

Complessivamente il Trentino sale a 5.603 casi e resta a 470 decessi da inizio emergenza. Sono 5.033 i guariti. Il virologo del Cibio: "Il coronavirus non è cambiato ma abbiamo imparato a controllare la diffusione attraverso il distanziamento sociale e alle precauzioni messe in atto"

03 agosto - 18:53

Grave incidente, questo pomeriggio, sulla strada 244, in Val Badia. Nelle vicinanze di Pederoa due auto si sono scontrate frontalmente causando il ferimento di 6 persone. Tra di loro anche un bambino, gravemente lesionato e elitrasportato d'urgenza a Bolzano

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato