Contenuto sponsorizzato

L’orso trentino M29 si è trasferito in Piemonte: “È goloso di miele, distrutte alcune arnie”

È ormai dall’inizio di maggio che l’orso M29, precedentemente stanziale in Svizzera, è diventato una presenza fissa nella provincia di Verbano-Cusio-Ossola in Piemonte. L’ultimo passaggio del plantigrado è stato accertato a Mergozzo dove ha fatto razzia di miele

Pubblicato il - 19 giugno 2020 - 19:19

MERGOZZO (VB). I primi avvistamenti in Piemonte risalgono allo scorso anno quando la presenza di M29, un orso maschio di 7 anni e mezzo, era stata segnalata nella zona della Val d’Ossola. I forestali piemontesi erano stati avvisati dai colleghi svizzeri circa gli spostamenti del plantigrado che si stava muovendo a ridosso del confine. Dopodiché l’orso era stato visto a Preglia di Crevoladossola, in provincia di Verbano-Cusio-Ossola, mentre attraversava il giardino di un’abitazione (QUI articolo).

 

M29 infatti, è uno dei pochi orsi trentini ad aver valicato i confini provinciali. Stando all’ultimo Rapporto grandi carnivori sarebbero solo 3 i plantigradi che si sono stabiliti fuori provincia: M46 in Svizzera e M4 in Friuli Venezia Giulia e M29 appunto. Altri 6 hanno solo gravitato nelle regioni limitrofe, si tratta di M7, M44 e M52 che hanno “visitato” la provincia di Bolzano, M19 e M38 in quella di Sondrio e M57 è stato avvistato nel bresciano.  

 

Circa dieci giorni fa M29 è stato sorpreso nel comune di Mergozzo (a inizio maggio c’era stato un altro episodio sempre in provincia di Verbano-Cusio-Ossola) mentre banchettava con alcune arnie sulle rive del fiume Toce, in località Campone. A quanto pare l’esemplare in questione è particolarmente goloso di miele, sul posto sono state rilevate diverse impronte e anche alcune tracce di pelo. Ora è arrivata la conferma, i forestali hanno assicurato che si tratta proprio di M29 che evidentemente ha scelto il Piemonte come nuova casa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 20:21

La diffusione del virus Comune per Comune: a Rovereto 11 casi, 8 a Trento. La Provincia di Trento maglia nera fra i territori italiani per quanto riguarda l’incidenza. Ecco la mappa dei contagi sul territorio

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

27 settembre - 19:55

Continuano a crescere in Alto Adige i casi di strutture scolastiche e per l'infanzia costrette a chiudere per l'insorgenza di contagiati tra gli alunni. Dopo i due nuovi positivi riscontrati in due istituti superiori di Bressanone e la chiusura per 2 settimane del Gandhi di Merano, anche l'asilo Moos di Sesto dovrà chiudere i battenti per la sanificazione. 13 i bambini in isolamento, assieme al personale della materna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato