Contenuto sponsorizzato

La primavera quest'anno arriva in anticipo, ma solo "sulla carta". Tra Veneto e Trentino le montagne si imbiancano

Ad accogliere la primavera ieri sono stati gli ultimi fiocchi di neve che sono caduti tra le valli trentine e non solo. Gli esperti concordano: sole si, ma anche freddo. “Attenzione per gli agricoltori”

Di Laura Gaggioli - 20 March 2021 - 12:15

TRENTO. Alle 10:37 di sabato 20 marzo la primavera ha ufficialmente bussato alle porte dell’inverno. Così per il calendario astronomico è arrivato con un giorno di anticipo, rispetto al consueto 21 marzo, l’equinozio primaverile. Dal latino aequĭnoctĭum “notte uguale” ossia quella stagione in cui il buio ha la stessa durata del giorno e della luce. 

 

In astronomia, la primavera segna quel momento della rivoluzione terrestre intorno al sole in cui l'astro si trova allo zenit dell'equatore. In questa posizione, i raggi solari cadono in modo perpendicolare all'asse terrestre ed è proprio questa caratteristica che determina l’uguaglianza tra giorno e notte. Da oggi avremo dunque più ore di luce rispetto all’inverno e temperature via via più miti, che permetteranno alla natura di risvegliarsi, tra impollinazioni e fioriture e tra germogli e nuovo verde.

 

Ma gli esperti avvertono: non siamo ancora fuori dal “pericolo” freddo. Proprio ieri, infatti, in alcune località trentine, ma non solo, sono caduti alcuni fiocchi di neve che hanno portato gelo, con conseguente allarme per il mondo dell’agricoltura, soprattutto meleti e ciliegi (Qui articolo).

 

Ne è dimostrazione l’immagine della webcam Sacrario di Cima Grappa, pubblicata sulla pagina facebook “Meteo Bassano e Pedemontana del Grappa”, nuovamente imbiancata dalle recenti deboli nevicate degli ultimi giorni contraddistinte proprio da fiocchi di neve arrivati sino a quota 300 metri sul livello del mare. 

 

 

Ci aspettano dunque ancora  giornate “fredde” sebbene soleggiate, soprattutto nel primo weekend primaverile, con temperature di qualche grado sotto la media del periodo e con frequenti gelate fino in pianura, che ci accompagneranno sino a Pasqua. Da lunedì 22 marzo le temperature saranno comunque in costante e lento aumento.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 June - 10:53
I vigili del fuoco si sono serviti delle pinze idrauliche per estrarre uno dei conducenti intrappolato fra le lamiere del proprio mezzo, purtroppo [...]
Cronaca
28 June - 08:58
Il blitz della guardia di finanza è avvenuto all’alba: 28 arresti per associazione a delinquere finalizzata al contrabbando. Secondo le fiamme [...]
Società
27 June - 12:51
Novità in arrivo grazie a due nuovi decreti legislativi che aumentano il periodo di congedo parentale, per promuovere parità di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato