Contenuto sponsorizzato

Vi avanza un litro di latte (o anche mezzo)? Ecco la ricetta del cacio-ricotta!

Come preparare del cacio-ricotta: un prodotto nutriente, poco calorico, delicato e sicuramente adatto anche ai bambini
Dal blog di Francesco Gubert - 29 dicembre 2018 - 19:47

Soprattutto durante le Feste, quando il frigorifero è pieno di ogni ben di Dio, capita di lasciare indietro un litro di latte o di non consumarlo interamente. Ci sono molte possibilità per utilizzarlo prima della data di scadenza, ma la più curiosa è sicuramente quella del cacio-ricotta.

 

Il cacio-ricotta è un latticino fresco, la cui preparazione consiste nell'estrarre dal latte le caseine (cacio) e le siero-proteine (ricotta). Praticamente è come fare formaggio e ricotta in un unico passaggio, sfruttando l'azione combinata del calore e di un acido.

 

La ricetta è molto semplice. Prendete il latte, lo mettete in un pentolino e lo riscaldate a fuoco lento fino a circa 90 gradi, tenendolo bene agitato. Poi aggiungete un po' di aceto o di succo di limone. Due cucchiai da minestra per un litro di latte dovrebbero bastare. Nel giro di pochi secondi, si formerà in superficie uno strato bianco e grumoso. Raccoglietelo con un cestello della ricotta e lasciatelo asciugare su un piatto. Il cacio-ricotta va poi conservato in frigorifero e consumato entro qualche giorno.

Potete spalmarlo sul pane con un po' di miele o confettura di fragole, oppure salarlo ed aromatizzarlo con erba cipollina o timo. Andrà benissimo anche con un'insalata mista o come ingrediente degli gnocchi, al posto della ricotta.

 

E' un prodotto nutriente, poco calorico, delicato e sicuramente adatto anche ai bambini. Godetevelo in tutta la sua freschezza e sperimentatelo in tutte le salse. Buon cacio-ricotta a tutti!

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 maggio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 maggio - 06:01

La malattia di Lyme è la più diffusa. Secondo i dati dell'Apss nel 2017 i casi notificati sono stati 29. Rizzoli: "Le temperature più miti hanno fatto prolungare il periodo di attività durante il quale la zecca cerca un ospite di cui cibarsi"

22 maggio - 12:06

Il tentativo di truffa sarebbe stato sventato dai carabinieri di Ledro. Nei guai un 27enne di Torino. I militari invitano gli esercenti a prestare attenzione: modus operandi diffusa

22 maggio - 11:07

Palloncini a forma di unicorno e zucchero filato rosa: queste le coordinate della festa. Gli utenti dei social divisi tra fan entusiasti e lettori critici della scelta e dei costi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato