Contenuto sponsorizzato

Il Trentino si gioca mezzo miliardo di euro tra slot e gratta e vinci. Riccardo Fraccaro lancia l'allarme

Miliardi di euro che finiscono in un settore ben poco produttivo, invece che nell’economia reale, danneggiando il commercio e l’indotto di piccole imprese virtuose. Una spesa pro capite per ogni abitante pari a 1.380 euro a persona e ben 2.811 euro a famiglia, 234 euro al mese
Dal blog di Riccardo Fraccaro - 16 dicembre 2017 - 20:29

In Trentino Alto Adige, dati dei Monopoli alla mano, nel 2016 sono stati bruciati quasi un miliardo e mezzo di euro (1.466.875.162,13 euro) in gioco d’azzardo, ben 658 milioni in provincia di Trento.

 

Miliardi di euro che finiscono in un settore ben poco produttivo, invece che nell’economia reale, danneggiando il commercio e l’indotto di piccole imprese virtuose. Una spesa pro capite per ogni abitante pari a 1.380 euro a persona e ben 2.811 euro a famiglia, 234 euro al mese.

 

Questo dicono i dati, resi noti grazie a un accesso agli atti del parlamentare M5S Endrizzi insieme all’associazione No Slot.

 

Se si considera che per l’Istat la spesa mensile pro capite delle famiglie trentine nel 2016 era pari a 2.629 euro, dei quali il 16% in alimentari e bevande (420 euro), risulta che viene bruciato in azzardo più della metà di quanto speso in generi alimentari.

 

Un dato più che allarmante in una terra che si fonda sul lavoro e sulla coesione famigliare e sociale. Non ingannino le cosiddette “vincite”: chi “vince” in gran parte rigetta subito in azzardo le somme, illudendosi di poter “sbancare”.

 

Ogni euro bruciato nel tentare la sorte in Slot, Vlt, Online, Gratta e Vinci è denaro sottratto all’economia sana e produttiva e questo, oltre ad alimentare nostra crisi economica, genera una vera e propria emergenza sociale, che comporta costi sanitari altissimi.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 luglio - 19:27

Dopo la boutade di Sgarbi che aveva definito il planetario “tre palle su un prato” ecco la mossa del Muse che incassa già alcuni endorsement importanti come quello dell’astronauta Samantha Cristoforetti: “Evento importante per la città di Trento e non solo”. Lanzinger: “Un unicum per tecnologia e innovazione”

21 luglio - 12:18

La storia della squadra di calcio che è diventata un esempio di inclusione e dialogo interculturale vista attraverso gli occhi di Youness Et-tahiri che per un anno ha giocato con il team di Trento e che adesso sta per trasferirsi in un altro club, ma che fa sapere: “Questo è solo un arrivederci”

21 luglio - 19:00

Il consigliere dei Verdi non ha votato il Prg ed è uscito dall'aula puntando il dito contro la maggioranza che ha accettato l'emendamento arrivato dai banchi della minoranza. "In una fase di cambiamenti climatici enormi, dove lo zero termico si alza sempre più e noi insistiamo con le politiche turistiche legate allo sci in luoghi che fra 10/15 anni non avranno più le condizioni per avere la neve"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato